Diretta Verona-Salernitana/ Risultato finale 1-0, streaming Rai: la decide Pazzini!

- Fabio Belli

Verona-Salernitana. Diretta streaming video DAZN, quote e risultato live del match della venticinquesima giornata del campionato di Serie B.

verona perugia di carmine
Diretta Verona Perugia (Foto LaPresse)

DIRETTA VERONA-SALERNITANA (RISULTATO FINALE 1-0): LA DECIDE PAZZINI!

Il Verona batte la Salernitana per 1 a 0 e si riavvicina alla vetta della classifica di Serie B. Al 70′ si sblocca finalmente la contesa: una serie di rimpalli favorisce Pazzini che riesce a buttarla dentro dopo che la sfera aveva sbattuto prima su Pucino e poi sul palo per poi terminare sui piedi del numero 11 scaligero che firma così in maniera rocambolesca l’1 a 0, salvando Di Gaudio dal linciaggio verbale dei suoi tifosi per il grave errore sotto porta. Gregucci corre ai ripari inserendo i due Anderson (André e Djavan) ma il loro ingresso in campo si rivela tardivo. Nel recupero l’arbitro Serra estrae qualche cartellino di troppo, ne fanno e le spese Empereur e Casasola, costretti a lasciare il campo con qualche minuto di anticipo rispetto ai loro compagni, entrambe le squadre chiudono in dieci uomini, i tre punti vanno al Verona con Pucino che rischia pure l’autogol al 95′. {agg. di Stefano Belli}

CHE OCCASIONE PER GUSTAFSON!

Al ventesimo del secondo tempo il punteggio di Verona-Salernitana rimane sullo 0-0. Il primo brivido della ripresa lo regala Gustafson che prende la mira ma non trova la porta, mandando la palla direttamente sul fondo. Il secondo lo procura Casasola che sugli sviluppi di un calcio d’angolo sfiora il pallone di testa senza indirizzarlo verso il bersaglio grosso. Al 55′ grandissima occasione per gli scaligeri, ancora con Gustafson che a pochissimi passi da Micai non riesce a gonfiare la rete, gettando letteralmente alle ortiche la palla dell’1 a 0. Sugli spalti i tifosi dell’Hellas si mangiano le mani per la chance sciupata, così come il tecnico Grosso che dalla panchina fatica a credere a cosa ha appena visto. {agg. di Stefano Belli}

MICAI REATTIVO SU GUSTAFSON

Il primo tempo di Verona-Salernitana si è concluso sul punteggio di 0-0, nessun gol al Bentegodi anche se nei minuti precedenti all’intervallo le due squadre hanno provato a rompere gli indugi. Gli scaligeri si sono affacciati in avanti al 40′ con l’affondo di Pazzini sulla corsia di sinistra, l’ex-attaccante di Sampdoria e Inter ha rimesso il pallone al centro per Gustafson che non ci ha pensato due volte a liberare il tiro, trovando l’opposizione di Micai che con grande prontezza di riflessi salva il risultato. Quattro minuti più tardi gli ospiti tornano dalle parti di Silvestri con Di Tacchio che costringe il portiere avversario a rifugiarsi in calcio d’angolo. Tra pochi minuti tutti di nuovo in campo per l’inizio della seconda frazione di gioco. {agg. di Stefano Belli}

CI PROVA JALLOW

Alla mezz’ora del primo tempo Verona e Salernitana restano sullo 0-0. In campo cominciano a vedersi le prime giocate degne di nota della serata, al 18′ Jallow si ricava lo spazio per andare alla conclusione, liberando un destro a giro molto insidioso che si spegne di poco sul fondo, sospiro di sollievo per Silvestri che probabilmente si sarebbe dovuto superare per respingere il tiro del numero 30 di Gregucci. Dall’altra parte gli scaligeri conquistano una punizione dal limite che viene prontamente respinta dalla barriera ospite, sul capovolgimento di fronte successivo Jallow scalda i guantoni di Silvestri con un tiro troppo centrale per impensierire seriamente l’estremo difensore avversario. {agg. di Stefano Belli}

NERVOSISMO IN CAMPO

Al Bentegodi l’arbitro Serra ha dato il via alla sfida tra Verona e Salernitana che si affrontano nell’anticipo della 25^ giornata di Serie B 2018-19, al decimo del primo tempo il parziale vede le due squadre sullo 0-0. Subito tanto nervosismo in campo, si accende un duello quasi rusticano tra Lopez e Lee, con i due che si stuzzicano più volte, al punto che deve intervenire il direttore di gara mostrando il giallo al numero 3 di Gregucci, reo di aver rifilato una manata all’attaccante sudcoreano che non fa comunque molto per rimanere in piedi. Finora nessuna occasione da gol, sia da una parte che dall’altra del campo, ma siamo solamente agli albori del match che può dirci se gli scaligeri avranno tutte le carte in regola per rientrare in corsa per la promozione diretta. {agg. di Stefano Belli}

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Verona-Salernitana sarà una sfida trasmessa in diretta tv sui canali free, perché è il match di Serie B visibile su Rai Sport + HD. La partita sarà disponibile dunque pure su Rai Play, oltre che per gli abbonati DAZN, che potranno vedere la diretta streaming video via internet su supporti come smart tv e console, o dispositivi mobili, scaricando l’applicazione dedicata, come smartphone o tablet o anche su pc.

LE FORMAZIONI UFFICIALI

Per la diretta di Verona Salernitana, che comincerà fra pochissimo, andiamo a vedere quali sono i numeri legati alla partita. Gli scaligeri sono al momento sesti in classifica con 36 punti grazie a 9 vittorie, 9 pareggi e 5 sconfitte. La difesa ha fino a questo momento subito 27 reti ed è tra le migliori della categoria, mentre l’attacco è più in ritardo con 35 reti siglate fino a questo momento. Il cavalluccio marino invece ha 31 punti ed è nona con 8 successi, 7 pari e 8 ko con un attacco che ha fatto un po’ fatica con 28 reti siglate e una difesa importante che ne ha subite 30. I migliori marcatori sono rispettivamente Giampaolo Pazzini con 8 gol fatti, mentre dall’altra parte a 5 c’è l’argentino Thiago Casasola acquistato a gennaio dalla Lazio e lasciato parcheggiato in granata. I campani sono una squadra molto dura in mezzo al campo con Francesco Di Tacchio che è uno dei più fallosi della categoria con 46 infrazioni fino a questo momento. Casasola ha un altro record individuale interessante, con 105 è nella top five dei calciatori con più cross fatti fino a questo momento. Leggiamo le formazioni ufficiali di Verona Salernitana, poi si gioca! VERONA: Silvestri, Faraoni, Bianchetti, Dawidowicz, Vitale, Gustafson, Colombatto, Zaccagni, Lee, Pazzini, Laribi. A disposizione: Berardi, Ferrari, Henderson, Di Carmine, Traorè, Balkovec, Di Gaudio, Kumbulla, Tupta, Almici, Empereur. Allenatore: Fabio Grosso. SALERNITANA: Micai, Mantovani, Migliorini, Gigliotti, Casasola, Minala, Di Tacchio, Lopez, Mazzarani, Calaiò, Jallow. A disposizione: Vannucchi, Pucino, Ogjer, Anderson D., Djuric, Memolla, Schiavi, Orlando, Anderson A., Lazzari. Allenatore: Angelo Gregucci. (agg. di Matteo Fantozzi)

TESTA A TESTA

Ci avviciniamo alla diretta tra Verona e Salernitana: diamo quindi un occhio anche alla storia che i due club condividono alla vigilia della 25^ giornata di Serie B. Numeri alla mano leggiamo infatti 41 precedenti registrati tra i due club dal 1938 a oggi e tra secondo campionato italiano, lega pro e fase finale della terza serie nazionale. In tutto quindi il bilancio ci ricorda di 17 successi da parte dei gialloblu e di 13 affermazioni da parte dei granata con anche 11 pareggi a completare il quadro. Va poi aggiunto che l’ultimo precedente fissato tra le due squadre oggi in campo risale al turno di andata del Campionato di Serie B in corso. In tale occasione si ricorda la vittoria tra le mura di casa della Salernitana con il risultato di 1-0, questo firmato da Jallow, in rete al 68 minuto di gioco. (agg Michela Colombo)

L’ARBITRO

La diretta di Verona Salernitana, atteso anticipo della 25^ giornata di Serie B, sarà affidata al fischietto di Teramo Antonio Di Martino: con lui in campo oggi anche gli assistenti Chiocchi e Formato oltre che Serra, in qualità di quarto uomo. Volendo conoscere meglio proprio il primo direttore di gara va detto che il match di questa sera sarà la undicesima direzione in stagione per lo stesso Di Martino, che in Serie B ha collezionato 9 presenze: qui contiamo quindi tra i dati anche 52 ammonizioni e 3 espulsioni decise. Va poi aggiunto che nella sua carriera lo stesso fischietto di Teramo non ha mai incontrato la prima squadra del Verona, ma solo la sua formazione primavera: si contano invece 6 testa a testa già messi a tabella con la Salernitana, oggi ospite al Bentegodi. (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Verona-Salernitana, diretta da Serra, si gioca venerdì 2 febbraio 2019 alle ore 21.00 e sarà una delle sfide della venticinquesima giornata del campionato di Serie B. Match importante per entrambe le formazioni: dopo tre pareggi consecutivi, nell’ultimo turno di campionato gli scaligeri sono tornati alla vittoria andando ad espugnare il campo della Spezia e riconquistando proprio ai danni dei liguri il sesto posto, coi play off obiettivo primario per i gialloblu ormai troppo staccati dai primi due posti in classifica. Dall’altra parte la Salernitana ha piazzato un blitz importante, 2-4 in casa dell’Ascoli, che ha riportato i granata a ridosso della zona play off, col Perugia ottavo in classifica ora lontano solamente una lunghezza.

PROBABILI FORMAZIONI VERONA SALERNITANA

Le probabili formazioni del match che si disputerà presso lo stadio Marc’Antonio Bentegodi di Verona. I padroni di casa scaligeri schiereranno Silvestri in porta, Bianchetti sull’out difensivo di destra e Vitale sull’out difensivo di sinistra, mentre Marrone e il polacco Dawidowicz saranno i centrali della retroguardia. A centrocampo lo svedese Gustafsson sarà affiancato da Faraoni e da Zaccagni, mentre nel tridente offensivo gialloblu partiranno dal primo minuto il sudcoreano Lee Seung-Woo, Di Gaudio e Di Carmine. Risponderà la Salernitana con Micai tra i pali e una difesa a tre con Perticone, Migliorini e il francese Gigliotti titolari. A centrocampo i centrali saranno il camerunese Minala e Di Tacchio, con l’argentino Casasola schierato sulla fascia destra e l’uruguaiano Walter Lopez sulla fascia sinistra. Sul fronte offensivo Mazzarani sarà il trequartista alle spalle del gambiano Jallow e di Calaiò.

CHIAVE TATTICA E PRECEDENTI

Tatticamente, il Verona allenato da Fabio Grosso giocherà col 4-3-3, mentre il modulo di partenza scelto dal mister della Salernitana, Angelo Adamo Gregucci, sarà il 3-4-1-2. All’andata allo stadio Arechi la Salernitana si è imposta di misura sul Verona, 1-0 con rete decisiva di Jallow. Il Verona ha vinto 2-0 nell’ultimo precedente disputato in casa contro i granata, disputato il 29 gennaio 2017, con reti di Pazzini e Luppi.

PRONOSTICO E QUOTE

Per quanto riguarda le valutazioni dei bookmaker sulla partita, i favori del pronostico ricadono sul Verona per la conquista dei tre punti in casa contro la Salernitana. Vittoria interna quotata 1.85 da William Hill, mentre Eurobet propone a 3.20 la quota riferita all’eventuale pareggio e Bet365 propone invece a 4.75 la quota relativa alla vittoria in trasferta. Per i gol realizzati nel corso della partita, la quota dell’over 2.5 viene fissata a 2.15 e quella dell’under 2.5 viene proposta a 1.65 da Bet365.



© RIPRODUZIONE RISERVATA