Video/ Inter Bologna (0-1): highlights e gol della partita (Serie A 22^ giornata)

Video Inter Bologna (risultato finale 0-1): gli highlights e i gol della partita di San Siro, per la ventiduesima giornata del campionato di Serie A. Nerazzurri ko, decide Federico Santander

04.02.2019 - Marco Guido
Santander_Bologna_Falcinelli_gol_lapresse_2018
Probabili formazioni Bologna Juventus (Foto LaPresse)

Ecco il video di Inter Bologna 0-1, per la ventiduesima giornata di Serie A. L’Inter subisce la terza sconfitta consecutiva perdendo davanti al proprio pubblico di misura contro il Bologna del nuovo tecnico Mihajlovic che esordisce come meglio poteva grazie al gol di Santander che gli regala tre imprevisti punti. Il match si apre subito con un brivido visto che, dopo meno di un minuto, gli ospiti sbagliano clamorosamente in fase d’impostazione con Poli che ha appoggiato all’indietro verso Skorupski ma smarcando di fatto Icardi che però ha sprecato incredibilmente da ottima posizione mettendo fuori dallo specchio. La squadra di Mihajlovic però non accusa il colpo e prova a giocare con coraggio come al 13′ quando Djiks, dopo aver sfondato sulla sinistra, ha crossato per Santander, la cui girata di testa è uscita di non molto fuori dal palo lontano. I padroni di casa faticano a tessere una manovra efficace e così al 28′ sono ancora gli ospiti a rendersi pericolosi ancora una volta con Santander, il cui tiro da fuori area è stato respinto in tuffo dall’attento Handanovic. Non passano nemmeno cinque minuti e al 33′ arriva l’episodio che deciderà l’incontro: corner calciato alla perfezione da Pulgar che Santander spizza di testa nei pressi del primo palo segnando il gol che ha sbloccato il punteggio. La reazione dei nerazzurri si concretizza al 42′ quando un altro clamoroso errore in fase di costruzione degli emiliani, permette a Perisic di smarcare Icardi che però spreca ancora nel tentativo di dribblare Skorupski bravissimo nel fermare in uscita bassa il bomber argentino.

VIDEO INTER BOLOGNA: SECONDO TEMPO

La ripresa si apre con un’immediata sostituzione da mister Spalletti che ha lasciato negli spogliatoi Candreva e mandando in campo la seconda punta Martinez. Al 49′ anche mister Mihajlovic deve effettuare un cambio quando deve far uscire l’acciaccatto Lyanco che lascia il posto a Gonzalez. La prima emozione della ripresa arriva al 51′ quando Nainggolan ha tentato un potente tiro di prima intenzione su una ribattuta di un calcio d’angolo che il portiere felsineo è riuscito a bloccare in due tempi nonostante i tanti giocatori davanti a lui. Al 66′ è Martinez ad avere l’occasione di pareggiare quando, smarcato da un rimpallo, ha messo fuori di testa da ottima posizione; due minuti più tardi al 68′ finisce anche la partita di Nainggolan che lascia spazio a Joao Mario. Al 71′ ci prova capitan Icardi con un colpo di testa che non sorprende l’attento portiere polacco che riesce ancora una volta a respingere; al 74′ esce tra gli applausi di tutta San Siro l’ex Palacio, il cui posto è rilevato da Destro. All’80’ Spalletti si gioca il tutto per tutto inserendo Ranocchia nell’inedito ruolo di centravanti al posto di Cedric Soares; la pressione dei padroni di casa è inevitabile anche se gli ospiti riescono a difendersi con estrema attenzione fino all’87’ quando a provarci è proprio Ranocchia con una bella girata al volo che l’estremo difensore ospite ha deviato in corner. L’ultima emozione arriva in pieno recupero, al 94′, quando Martinez ha tentato un potente rasoterra dal limite dell’area che è uscito di non molto fuori dallo specchio chiudendo di fatto il match e spegnendo definitivamente le speranze di rimonta nerazzurra.



© RIPRODUZIONE RISERVATA