Video/ Spal-Roma (2-1): highlights e gol della partita (Serie A, 28^ giornata)

- Stefano Belli

Video Spal-Roma (2-1): highlights e gol della partita valevole per la 28^ giornata di Serie A. Gli estensi ritrovano la vittoria in casa che mancava dal 17 settembre 2018.

leonardo_semplici_spal_2017_lapresse
Video Chievo Spal - La Presse

Da film horror per i giallorossi il video di Spal Roma, che ha visto gli estensi ritrovare una vittoria che in casa mancava addirittura dal 17 settembre dello scorso anno, eravamo praticamente a inizio campionato e i tifosi ferraresi sognavano un campionato da centro classifica. Invece le cose hanno preso – anche per colpa dei torti arbitrali – una brutta piega per la formazione di Semplici che proprio come nel girone d’andata fa un bel dispetto ai giallorossi e conquista tre punti che potrebbero rivelarsi decisivi per la permanenza nella massima categoria. Anzi, quasi sicuramente lo sono visto che negli scontri diretti la Spal non vanta un bottino soddisfacente. L’effetto Ranieri sembra essersi già esaurito, dopo la vittoria contro l’Empoli la Roma si ferma di nuovo e non approfitta del derby tra Inter e Milan che si toglieranno punti a vicenda. Ovviamente il cambio di allenatore non poteva essere la soluzione definitiva a tutti i problemi che affliggono i capitolini, l’impressione però è che il siluramento di Di Francesco non abbia nemmeno prodotto la scossa che i dirigenti – Pallotta in primis – si auspicavano per riprendere la corsa alla Champions League. E in caso di mancato arrivo tra le prime quattro sarà un’estate da incubo per i giallorossi con il rischio concreto di dare via altri pezzi pregiati, il primo indiziato sarebbe ovviamente Edin Dzeko che a 33 anni – compiuti oggi – desidera una pensione d’oro, magari in estremo Oriente o negli States. Ora però spendiamo due parole anche sui vincitori di giornata: i giocatori della Spal hanno interpretato la partita nel migliore dei modi, mettendoci la giusta cattiveria senza mai esagerare vincendo la maggior parte dei contrasti e recuperando più palloni degli avversari. Trasformando il rigore decisivo, Andrea Petagna è salito a quota undici nella classifica dei marcatori: niente male per un attaccante che la scorsa stagione è stato bocciato da Gian Piero Gasperini che gli ha preferito Duvan Zapata (a ragione visti i numeri del colombiano). Ai piani alti dell’Atalanta forse qualcuno sta cominciando a pensare che sarebbe stato più conveniente trattenere Petagna e cedere in prestito Barrow, per dare anche al giovane gambiano la possibilità di fare esperienza, magari in una categoria inferiore.

VIDEO SPAL ROMA: LE DICHIARAZIONI

Subito dopo il triplice ha parlato l’autore del 2-1, Andrea Petagna: “Venivamo da diversi risultati negativi, la vittoria in casa ci mancava da un girone intero, siamo davvero contenti di aver finalmente regalato una gioia al nostro pubblico e aver conquistato tre punti che valgono oro. Abbiamo giocato con il cuore e con la testa, questa partita dev’essere un punto di partenza per un grande finale di stagione. Dobbiamo mantenere questo atteggiamento anche negli scontri diretti. Undici gol non sono pochi, sto segnando di più perché rispetto all’Atalanta ho molto più spazio, spero di segnare ancora da qui a fine campionato e di dare un contributo determinante per la salvezza”. L’allenatore della Roma, Claudio Ranieri, è intervenuto nel post-gara ai microfoni di Sky Sport senza cercare alibi o scusanti: “Abbiamo giocato contro una squadra e noi non siamo stati una squadra. Ci abbiamo messo tanta buona volontà ma senza l’organizzazione non vai da nessuna parte. Gli avversari vincevano tutti i duelli e questo non va bene. La Spal ha lottato su tutti i palloni e ci ha aggrediti dal primo al novantesimo. Alcuni giocatori non hanno interpretato al meglio il ruolo che gli è stato assegnato, altri invece non erano al meglio della condizione fisica e mentale, il risultato è che correvamo poco e male, davamo l’idea di non avere idea di quello che dovevamo fare in mezzo al campo. A livello di atteggiamento la Spal ci ha surclassato”. Le parole di un raggiante Leonardo Semplici: “Abbiamo fatto una grande prestazione, è da tempo che sognavamo una partita così, era da troppo tempo che non vincevamo, a livello individuale e di gruppo i ragazzi sono stati impeccabili, hanno dato tutto e alla fine hanno ottenuto tre punti fondamentali. Lazzari è un valore aggiunto, è troppo importante per noi, ma non dimentichiamo gli altri: anche chi è entrato nel secondo tempo si è fatto trovare pronto alla chiamata”.

Il video di Spal Roma, gol e highlights della partita



© RIPRODUZIONE RISERVATA