VIDEO/ Napoli-Salisburgo (3-0): highlights e gol. Milik: possiamo fare ancora meglio

- Fabio Belli

Video Napoli-Salisburgo (risultato finale 3-0): tris partenopeo nell’andata degli ottavi di Europa League, a segno Milik, Fabian Ruiz più un’autorete.

Milik Zielinski Hysaj Napoli gol Parma lapresse 2019
Calciomercato Napoli news, ultime notizie domenica 30 giugno (Foto LaPresse)

Come si vede nel video di Napoli Salisburgo, uno dei protagonista assoluti di questo match di andata degli ottavi di Europa league è stato senza dubbio Arkadiusz Milik, autore della prima rete del 3-0 finale. Il bomber polacco al termine della partita si è presentato ai microfoni di Sky sport ai quali ha dichiarato: “abbiamo un’altra partita, vogliamo vincere e passare e vogliamo giocare sempre il nostro gioco come abbiamo fatto nella partita di andata”. L’attaccante ha poi commentato il match al San Paolo: “ nel secondo tempo non abbiamo giocato da Napoli e abbiamo perso tanti palloni: abbiamo comunque creato tante occasioni. Abbiamo fatto tre gol e siamo contenti ma possiamo fare ancora molto meglio”. (agg Michela Colombo)

CLICCA QUI PER IL VIDEO DI NAPOLI SALISBURGO, CON LE PAROLE DI MILIK (da sky)

SUCCESSO AZZURRO AL SAN PAOLO

Un grande Napoli piega 3-0 il Salisburgo ed ipoteca la qualificazione ai quarti di finale di Europa League pur rischiando qualcosa nel finale, distrazioni difensive che non sono piaciute a Carlo Ancelotti. Per gli azzurri partenza sprint e subito due gol nel giro di 18′: al 10′ la sblocca il bomber polacco Milik, ben imbeccato da Mertens. Al 18′ grande azione corale dei partenopei con Mario Rui che crossa e trova la sponda di Callejon che chiama alla conclusione Fabian Ruiz. Splendida conclusione al volo e Walke battuto per la seconda volta. Il Napoli domina ma al 26′ Koulibaly è costretto all’ammonizione, diffidato il senegalese dovrà saltare il match di ritorno in Austria. Nel quarto d’ora finale del primo tempo la squadra di Ancelotti gestisce e il Salisburgo crea poco in avanti: gli azzurri alzano di nuovo i ritmi nella ripresa, con Walke che deve salvare su Mertens ma che è costretto a capitolare per la terza volta al 18′. Cross di Mario Rui e disastroso intervento di Onguené che scaraventa il pallone nella propria rete. L’autogol taglia le gambe al Salisburgo, e al 24′ una conclusione a botta sicura di Callejon supera Walke ma trova il salvataggio sulla linea di Ramalho che evita alla squadra di Marco Rose di subire il poker. Nel finale il Napoli si rilassa un po’ troppo e serve un grande Meret allo scadere ad evitare che un diagonale di Gulbrandsen si infili all’angolino. Conta il 3-0 finale che permette al Napoli di essere estremamente ottimista in vista del match di ritorno della settimana prossima.

VIDEO NAPOLI-SALISBURGO: LE DICHIARAZIONI

Nonostante il rotondo 3-0, per Carlo Ancelotti la prestazione del Napoli è migliorabile in vista del ritorno, come dichiarato dal tecnico dei partenopei a Sky Sport: “E’ un buon risultato, ma ci sono ancora 90 minuti da giocare e non vanno fatti calcoli. Se li facciamo rischiamo grosso, come nel finale. Oggi alcune cose le abbiamo fatte bene, altre meno bene e dobbiamo lavorare su queste qui. Insigne aveva giocata tutta la partita contro la Juve, a differenza di Milik e Mertens. Nella partita di oggi abbiamo preso dei rischi evitabili. Nel finale è stato molto bravo Meret. Abbiamo preso un contropiede su una palla in uscita, quando sei sul 3-0 queste situazioni vanno evitate, gestite meglio. Basta mettersi dietro e coprirsi. Quando siamo ben posizionati siamo impenetrabili, invece alle volte c’è questa esuberanza nel pressare alti e nel finale non va bene perché c’è poca energia. Il Salisburgo ha tanto ritmo, noi dobbiamo stare in campana. Il calcio è soprattutto qualità, ma anche sacrificio, attenzione, furbizia, intelligenza. Sono tutte componenti da migliorare“. Il terzino Mario Rui chiede ai compagni di squadra di mantenere alta la tensione in vista del ritorno: “Abbiamo fatto bene per larghi tratti della partita, ma non negli ultimi dieci minuti. Nel finale abbiamo rischiato tanto in certe occasioni, anche se siamo stati bravi a soffrire. Non subire gol è sempre molto importante, ma la reazione dei nostri avversari ci ha dimostrato che il ritorno non sarà facile. Abbiamo visto che il Salisburgo non molla mai, stasera non ha smesso di correre e in casa cercherà sicuramente di ribaltare il risultato. L’insidia è considerare il discorso qualificazione già chiuso adesso. Dovremo entrare in campo come se stessimo sullo 0-0, perché loro hanno una squadra forte.

IL TABELLINO

NAPOLI-SALISBURGO 3-0

Marcatori: 10′ Milik (N), 18′ Fabian Ruiz (N), 13′ st Onguéné (aut.)

Napoli (4-4-2): Meret, Hysaj, Maksimovic, Koulibaly, Mario Rui, Callejon, Allan, Fabian Ruiz, Zielinski (21′ st Diawara), Mertens (27′ st Insigne), Milik (36′ st Ounas). A disp.: Ospina, Malcuit, Chiriches, Ghoulam. All.: Ancelotti

Salisburgo (4-3-1-2): Walke, Lainer, Ramalho, Onguenè, Ulmer, Schlager, Samassekou, Januzovic (17′ st Mwepu), Wolf, Dabbur (31′ st Minamino), Daka (17′ st Gulbrandsen). A disp.: Stankovic, Haland, Vallci, Szoboszlai. All.: Rose

Arbitro: Kulbakov (Bielorussia)

Note. Ammoniti: Koulibaly, Ounas, Maksimovic (N), Schlager (S)

VIDEO NAPOLI-SALISBURGO, GOL E HIGHLIGHTS DELLA PARTITA



© RIPRODUZIONE RISERVATA