DIRETTA/ Padova-Varese live (Serie B 2011/2012): la partita in temporeale

- La Redazione

Questa sera all’Euganeo si gioca l’anticipo del trentunesimo turno di Serie B, che vede di fronte il Padova padrone di casa ed il Varese. Segui la diretta con noi a partire dalle ore 20.40

terlizzi_vareseR400
Christian Terlizzi, ex Catania, guiderà la difesa del Varese a Padova (INFOPHOTO)

Questa sera allo stadio “Euganeo” scendono in campo i padroni di casa del Padova e il Varese, nell’anticipo della 31esima giornata del campionato di Serie B. La gara può tranquillamente considerarsi un match d’alta classifica, ed entrambe le squadre hanno ottimi motivi per puntare alla vittoria. Il Padova è quinto a 49 punti; tre gli sono stati appena sottratti dal giudice sportivo, che ha convertito la vittoria col Torino del 3 Dicembre in uno 0-3 a tavolino, che ha riallungato il divario dalla promozione diretta a 12 lunghezze. La decisione è stata sorprendente oltre che tardiva, ed il presidente Cestaro ha già presentato ricorso a nome della società veneta. Che dunque sarà motivata a mille per conquistare  tre punti, peraltro davanti al proprio pubblico. Il Varese invece ha 48 punti, ed attualmente occupa la sesta posizione, l’ultima valida per i playoff. I ragazzi di Maran cercheranno la vittoria per preservare le proprie speranze di promozione, oltre che per scavalcare proprio il Padova, che ora insegue ad un solo punto. Un eventuale pareggio tra Padova e Varese servirebbe a poco ad entrambe, poichè allontanerebbe il Padova dal trenino delle prime, e manterrebbe il Varese nel mirino delle inseguitrici sottostanti.

Nelle ultime cinque giornate, il Padova ha tenuto un rendimento altalenante, raccogliendo comunque otto punti. Dallo 0-0 di Verona del 4 Febbraio, i veneti hanno raccolto un altro pareggio (1-1 con l’Empoli nella gara successiva) e due vittorie (3-2 all’Albinoleffe e 2-1 a Brescia), inframmezzate dalla sconfitta di Modena (2-1). Globalmente, la squadra appare pronta allo sprint finale, anche se talvolta sembra emergere una leggera flessione fisica, logica conseguenza di un torneo snervante come quello di B. In casa, il Padova ha conquistato trentuno dei quarantanove punti totali, perdendo solo due volte in quindici partite (e solo una “sul campo” contro il Grosseto), con venti gol fatti (su quarantaquattro) e solo dodici subiti (su trentasette, dunque molto più solidi all’Euganeo). Questa sera Dal Canto non potrà disporre di Pelizzoli, Milanetto ed Osuji.

Il Varese ha perso nell’ultimo turno casalingo con l’Empoli (0-1), interrompendo una serie positiva che durava da 7 giornate. Dal 4 Febbraio, giorno del 2-1 esterno con l’Albinoleffe, i lombardi hanno battuto Gubbio (1-0) e Vicenza (3-0) in casa, pareggiando a reti bianche a Sassuolo. Insomma, un buon momento per i biancorossi, che non vogliono più porsi limiti. Il rendimento esterno del Varese è ottimo, se consideriamo che dei 48 punti complessivi oltre il 50% è stato raccolto fuori casa (28). Il bilancio parla di 8 vittorie, 4 pareggi e 3 sconfitte, con 24 reti fatte e 15 subite. Stasera la formazione sarà un pò rimaneggiata, alla luce delle assenze di Corti, Kurtic e Pettinari a centrocampo, e Neto Pereira in attacco. Andranno invece in panchina, ma non in buone condizioni, sia Rivas che Martinetti. Arbitro dell’incontro sarà il signor Calvarese di Teramo. Ma è arrivata l’ora di lasciare la parola al campo: Padova-Varese sta per cominciare…

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori