FINALE COPPA DEL RE/ Suarez: Barcellona-Athletic Bilbao? Vince il Barca 3-1 (esclusiva)

- int. Luis Suarez

Oggi si gioca la finale della Coppa del Re tra Barcellona-Athletic Bilbao. Luis Suarez ci presenta questa partita, l’ultima di Guardiola sulla panchina dei catalani (esclusiva).

pep_guardiola_r400
Josep Guardiola (Infophoto)

Stasera allo stadio “Vicente Calderon” di Madrid si giocherà la finale di Coppa del Re (la Coppa di Spagna, tanto per intenderci) tra Barcellona e Athletic Bilbao. Una partita che darà un titolo stagionale a una delle due squadre: il Barcellona ha perso Liga e Champions League (anche se a dicembre aveva vinto il Mondiale per Club), i baschi sono caduti nella finale di Europa League a Bucarest  con l’Atletico Madrid. Il Barcellona vanta 25 Coppe del Re, l’Athletic Bilbao 23, l’ultima però nel 1984. Sono le due squadre che più di tutte hanno vinto questa competizione. Favorito naturalmente il Barca che vorrà regalare l’ultimo trofeo della sua gestione a Guardiola, che come tutti sanno abbandonerà i catalani a fine stagione. Ma l’Athletic Bilbao potrebbe puntare sull’orgoglio di una squadra che come sempre schiererà giocatori solamente baschi in questa finale. In ogni caso, un match da vedere e gustare fino in fondo. Per commentarlo abbiamo sentito Luisito Suarez, pallone d’oro col Barcellona nel 1960, prima di diventare una delle bandiere della “Grande Inter” degli anni ’60. Eccolo in questa intervista a ilsussidiario.net.

Come vede questa finale di Coppa del Re Barcellona–Athletic Bilbao?
Sarà una finale molto interessante anche perché come tradizione l’Athletic Bilbao ha fatto sempre bene in questa competizione.
Chi avrà più motivazioni in campo?

Il Barcellona sicuramente non ha raggiunto gli obiettivi a cui puntava. Mentre in ogni caso l’Athletic ha raggiunto due finali e quindi ha disputato un’ottima stagione.
Barcellona ancora troppo forte per i baschi?

Sulla carta sì. Il Barcellona sembra ancora di un altro pianeta, ma ripeto l’Athletic Bilbao potrebbe giocare una grande partita.
I catalani però non avranno Puyol, Abidal e Dani Alves…

Queste assenze in parte si sentiranno, specialmente quella di Dani Alves, mentre quella di Puyol potrebbe essere compensata dalla presenza di Piquè. Pesa anche l’assenza di Abidal, che si è fatta sentire molto nelle ultime partite del Barcellona.

L’Athletic Bilbao dovrà puntare molto su Llorente?

Diciamo che il gioco di Llorente dipende molto da come si comporta il resto della squadra, non essendo lui propriamente un finalizzatore di tutta la manovra.
Sarà l’ultima di Guardiola sulla panchina del Barca: i suoi giocatori vorranno regalargli l’ultimo trofeo? 

Innanzitutto vorranno vincere per sé stessi, poi se lo faranno saranno anche contenti di regalare questo trofeo a Guardiola.

Questa stagione del Barcellona è stata negativa comunque vadano le cose?

Non è stata la stagione migliore di questo club. Credo comunque che anche con la partenza di Guardiola le cose non cambieranno perchè il gioco di questa squadra è ormai collaudato e ci sono sempre le premesse per disputare delle stagioni ancora ad alto livello.
Il suo pronostico?

Vince 3- 1 il Barcellona.

Una domanda anche sulla Spagna: ai prossimi Campionati Europei cosa potrà fare?
La Spagna è la nazione favorita, ha tutte le carte per fare dei grandi Europei. Se dovesse vincere entrerebbe nella leggenda del calcio, realizzando qualcosa di fantastico. Dopo la Spagna come favorite vedo le solite squadre importanti del calcio europeo: Germania, Italia e Olanda.

 

(Franco Vittadini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori