Calciomercato Torino/ News, Boscarato (ag. FIFA): troppe scommesse e un nodo in attacco. Ma Darmian non si tocca (esclusiva)

- int. Giorgio Boscarato

Calciomercato Torino news: in esclusiva per IlSussidiario.net, l’agente FIFA Giorgio Boscarato ha parlato del calciomercato granata e in particolare della situazione di Matteo Darmian

padelli_uscita
Daniele Padelli, portiere del Torino (Infophoto)

Il Torino aveva iniziato bene il campionato con l’ottimo pareggio casalingo contro la quotata Inter di Mazzarri ma il k.o. netto di Genova contro la Sampdoria ha riportato a galla alcune problemi della rosa granata. Mancano giocatori in grado di esaltare il duo d’attacco Amauri-Quagliarella e a gennaio uno come Darmian potrebbe andare via. In esclusiva per IlSussidiario.net, l’agente FIFA Giorgio Boscarato ha parlato del calciomercato del Torino.

Non è iniziata bene la stagione del Torino non crede? No e mi dispiace. Però alla base c’è un problema che riguarda il calciomercato estivo del Torino.

Non l’ha convinta il mercato di Petrachi e soci? No perché secondo me si è puntato su troppe scommesse a partire dai due sudamericani, Sanchez Mino e Josef Martinez.

Entrambi non sono acquisti utili? Sanchez Mino era un fenomeno quando giocava nelle categorie juniores, oggi non è quel tipo di giocatore che potrebbe fare il salto di qualità al Torino. E Martinez mi pare ancora troppo acerbo, anche se è giusto attendere conferme dal campo.

Per ora nessun gol dal duo Amauri-Quagliarella… Sono due grandi giocatori, il problema è che hanno lo stesso modo di giocare perchè sono due punte centrali. E il Torino non gioca in maniera giusta per poter sfruttare questo potenziale.

Servirebbe la spinta di Darmian vero? Chiaro, ma Darmian è un difensore a meno che Ventura non decida di spostarlo più avanti, in un moldulo più offensivo come un 4-3-3.

Darmian a gennaio potrebbe andare via… Sarebbe un grande peccato per il Torino perdere un calciatore simile, per me è un grande giocatore e merita di restare fisso in Nazionale.

(Claudio Ruggieri)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori