SCI/ Federica Brignone: lo sci è la mia vita, sogno la Coppa del Mondo (esclusiva)

- int. Federica Brignone

Federica Brignone è l’astro nascente dello sci italiano, fortissima soprattutto in slalom gigante, specialità in cui ha già vinto un argento mondiale. Eccola in questa intervista esclusiva.

brignone_R400
Federica Brignone (foto Ansa)

Una regina dello sci italiano, una protagonista del circo bianco. Lei è Federica Brignone, ventuno anni appena, ma già con un argento ai Mondiali di Garmisch 2011 in slalom gigante. Federica è figlia dell’ex sciatrice Maria Rosa Quario. Buon sangue non mente, visto che su Federica si ripongono tante speranze dello sci femminile italiano. Classe ne ha, tecnica individuale anche. In questa stagione potrebbe fare cose importanti. Come in tutta la sua carriera. Chissà potrebbe anche regalarci un oro alle Olimpiadi del 2014 di Soci in Russia. O magari potrebbe conquistare la Coppa del Mondo, traguardo che Federica pone al vertice delle sue ambizioni sportive, anche prima della conquista di un oro olimpico. Conquistarle tutte e due sarebbe il massimo, per entrare nella leggenda dello sport. Abbiamo così sentito proprio Federica. Eccola in questa intervista in esclusiva a ilsussidiario.net.

Come vedi questa stagione 2011-2012? Vivo gara per gara, senza pormi obiettivi particolari.

Dopo l’argento in gigante ai Mondiali, punti a vincere la Coppa di specialità? Sarebbe un bel risultato, ma dopo essere caduta nelle prime due gare credo che questo sia difficile. Certo se mi troverò nelle ultime prove di specialità a lottare per vincerla darò il meglio di me stessa. Per ora, ripeto, punto ad affrontare gara per gara.

Quali pensi possano essere le tue avversarie?

Tutte sono in grado di far bene. Penso che devo stare attenta proprio a tutte le atlete del circo bianco forti in questa specialità.

E quali pensi possano essere le favorite per la Coppa del Mondo? Direi che la Vonn è la favorita assoluta per la conquista della Coppa del Mondo. L’unica che mi sembra possa essere in grado di metterla in difficoltà è la Fenninger.

Sei molto forte in gigante, come ti vedi nelle altre specialità per la tua carriera?

Sto cercando di migliorarmi in slalom e in supergigante per diventare una sciatrice polivalente. E’ un obiettivo a cui tengo molto.
Ci dai un giudizio sulle tue compagne di squadra?

Sono fantastiche, con loro mi diverto molto. Sono anche delle atlete molto valide, competitive ad ogni livello.

Pensi già alle Olimpiadi del 2014?
Come ho detto vivo gara per gara. Le Olimpiadi sono un appuntamento troppo lontano.

Quali sono gli obiettivi per la tua carriera?

Cercare di fare sempre bene, divertirmi con questo sport, lo sci, che è veramente il mio grande amore. Poi devo ammettere che conquistare la Coppa del Mondo sarebbe molto bello. Penso infatti che sia molto più completa di una Olimpiade, che si svolge in una gara secca.

Ci puoi raccontare la giornata tipo di Federica Brignone quando non è in gara?

Quando non sono in gara, mi alleno tutti i giorni. Quando non sono via con la Nazionale, mi piace uscire con gli amici, comunque andare a sciare che per me rappresenta sempre una cosa gradevole.
Quali sono le passioni e gli hobby di una giovane campionessa italiana?

Mi piace viaggiare, tantissimo. Poi la musica, fare altri sport, leggere, tenere il mio sito. E naturalmente stare con i miei amici.

Hai un sogno particolare per la tua carriera e per la tua vita?

Sogni particolari non ne ho, se non quello di continuare a divertirmi con lo sci e quello di essere felice.

 

(Franco Vittadini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori