CALCIOMERCATO/ Roma Juventus, esclusiva Biscardi: per Mancini duello tra giallorossi e bianconeri

Il tecnico del City Roberto Mancini è conteso da Roma e Juventus. I giallorossi hanno pensato a lui come allenatore-guida del progetto americano mentre i bianconeri pensano a lui e a Capello

20.04.2011 - La Redazione
roberto_mancini_r400
Roberto Mancini (foto Ansa)

Quest’anno il calciomercato delle panchine si annuncia particolarmente rovente. Sono tante le squadre, soprattutto di prima fascia, che potrebbero cambiare allenatore. Tra le big europee a quelle italiane sono davvero pochi i tecnici già confermati o sicuri di rimanere in sella in vista della prossima stagione. Nel nostro campionato, Roma e Juventus sono tra quelle che non hanno ancora sciolto le riserve su chi dovrà essere l’allenatore del futuro. I giallorossi stanno sfogliando la margherita; tanti i nomi in ballo, da Ancelotti a Mancini, passando per Gasperini e Villas-Boas. Dal canto loro i bianconeri pensano invece a Capello, Mazzarri e Van Gaal ma non è da escludere nemmeno qui la pista che porta al Mancio.

Per saperne di più in merito abbiamo chiesto un parere al giornalista tv Aldo Biscardi, noto esperto di mercato e di tutto ciò che gravita attorno all’ambiente calcistico. Quanto a Roberto Mancini, quale sarà il suo futuro? “Mah, secondo indiscrezioni che mi sono arrivate all’orecchio, credo che ci siano ottime probabilità che vada alla Roma – ha svelato Biscardi in esclusiva per ilsussidiario.net

Montella, per carità, sarà bravo ma non è adatto a guidare una squadra come quella giallorossa. Tanto per iniziare, non ha nemmeno il patentino di allenatore. E poi non è uno che ha fatto la gavetta”.

Anche la Juventus, però, è sulle tracce del Mancio: “E’ vero, anche se, a dire la verità, l’opzione numero uno per la Juve è il ritorno di Fabio Capello. Non sarà facile convincerlo; lui ha intenzione di onorare fino alla fine il contratto come ct dell’Inghilterra. Ad ogni modo, i bianconeri cambieranno di sicuro guida tecnica. Non possono continuare a navigare nella mediocrità come stanno facendo da qualche anno”. Difficile che gli amanti della Vecchia Signora siano in disaccordo…



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori