ROMA-BOLOGNA/ Italo Cucci: Totti e Diamanti gli uomini chiave. Il mio pronostico? Dico… (esclusiva)

- int. Italo Cucci

Una partita per confermare la bella vittoria con l’Inter a san Siro, questo è il leit motiv per la formazione giallorossa di Roma–Bologna. Il commento di ITALO CUCCI per IlSussidiario.net

diamanti_bologna_esultanzaR400
Foto Infophoto

Una partita per confermare la bella vittoria con l’Inter a san Siro, questo è il leit motiv per la formazione giallorossa di Roma–Bologna. Dal canto loro la compagine rossoblù dovrà togliere lo 0 in classifica che ha visto gli uomini di Pioli subire 2 sconfitte in questo inizio di campionato. Potrebbe aiutarla la contemporanea assenza di De Rossi ed Osvaldo. Certo non sarà facile per il Bologna fermare la squadra di Zeman che sta dimostrando in ogni caso di giocare un buon calcio, con il centrocampo tra l’altro più giovane della serie A. Chissà se il tecnico boemo saprà registrare il reparto arretrato questa Roma potrebbe anche pensare in grande in questo campionato. Per il Bologna l’obiettivo è una salvezza tranquilla, cominciando appunto a prendere punti all’Olimpico. Per commentare quest’incontro abbiamo sentito uno dei più autorevoli giornalisti esperti di calcio, Italo Cucci. Eccolo in questa intervista a ilsussidiario.net.

Roma–Bologna che partita sarà? Combattuta sicuramente perchè la Roma vorrà ripetere la bella prova di Milano con l’Inter e il Bologna dovrà togliere lo 0 in classifica. Considerato che alla Roma mancheranno De Rossi ed Osvaldo questo potrebbe essere un bel vantaggio per il Bologna in grado anche di influenzare la partita.

I giallorossi cercheranno di confermare quanto di buono visto contro l’Inter… A Milano la Roma ha messo in mostra un bel gioco e si può tranquillamente dire che Zeman, il maestro, ha battuto Stramaccioni, l’allievo. Confermare quanto di buono si è visto a Milano è un obiettivo dei giallorossi che comunque in questa stagione potrebbero fare molto bene.

Con Totti che sarà della partita. Totti è sempre un giocatore importante per i giallorossi, si discute poi spesso sul suo ruolo in campo, ma penso che alla fine sia proprio lui che debba decidere tutto questo.

La Roma dovrà anche cercare di non prendere gol, questo potrebbe essere il problema principale per la squadra giallorossa in questo campionato. Penso che Zeman abbia fatto già un buon lavoro in questo senso e credo che se – come è possibile – è riuscito a registrare il reparto difensivo giallorosso potremo vedere una Roma competitiva ai massimi livelli in questa stagione. Una Roma che sia in grado anche di lottare per lo scudetto, visto che poi di concorrenza valida non c’è n’è molta in giro.

Per il Bologna sarà una partita difficile, con molta pressione. Certo, il Bologna deve fare punti e questo è un problema. Bisogna fare in fretta, perchè è in questo periodo dell’anno che le squadre medie raccolgono punti importanti per la salvezza. Mi sembra che il Bologna abbia cominciato male come la scorsa stagione con Bisoli. Anche se una cosa va detta, la partita col Milan è stata condizionata da notevoli errori arbitrali.

In questo senso la Roma non potrebbe temere lo spirito di reazione degli emiliani? 

Credo che il Bologna darà il massimo per strappare un punto e questo è nelle sue possibilità. Si spera che Diamanti dimostri tutto il suo talento e sia stato motivato dalle critiche di Prandelli, ma in questo senso lui è giocatore che mette sempre tutto l’orgoglio in campo. Certo al Bologna manca una punta, è stato venduto Ramirez per ragioni economiche e si aspettano i gol di Acquafresca. Se si pensa che Borini giocava nelle giovanili del Bologna…

Un Bologna comunque in grado di salvarsi tranquillamente quest’anno. Penso di si, la salvezza è alla sua portata, credo che sia un obiettivo tranquillamente raggiungibile. 

Il suo pronostico? Potrebbe essere un pareggio “con gol” l’esito finale di questo match.

 

(Franco Vittadini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori