CALCIOMERCATO/ Roma, lotta a tre per Osvaldo ma la chiave è… (esclusiva)

- La Redazione

Il futuro di Pablo Daniel Osvaldo è ancora incerto: su di lui ci sono almeno tre squadre italiane, ma la Roma non ha ancora deciso se cedere il giocatore o confermarlo a Trigoria

Osvaldo_esultanza
Foto Infophoto

Il futuro di Pablo Daniel Osvaldo è sempre più incerto. I quattro gol realizzati nelle ultime due partite hanno fatto salire il totale stagionale a 16, vale a dire massimo in carriera in un campionato. A Trigoria, la sensazione di aver accantonato troppo presto un giocatore come l’italo-argentino è forte: non capita tutti i giorni un attaccante capace di segnare così tanto pur tra un litigio e l’altro. E’ proprio questo il punto focale: la Roma non ha ancora deciso cosa fare del suo bomber. Secondo indiscrezioni raccolte in esclusiva da Ilsussidiario.net, il futuro di Osvaldo dipenderà dal prossimo allenatore della squadra. Che dovrebbe essere annunciato prima della finale di Coppa Italia, dunque tra una ventina di giorni dovremmo sapere, sempre che Walter Sabatini mantenga la promessa. Al momento le squadre interessate sono tre: della Fiorentina sapevamo, Montella lo considera la prima punta ideale per la sua squadra e il sostituto perfetto di Jovetic, che dovrebbe essere in uscita. C’è però anche la Juventus: Conte cerca un attaccante da 20 gol, Osvaldo ha mostrato di saperli fare e di avere un temperamento tale da poter essere incisivo anche in Europa, dove serve fisico ma anche quella giusta “faccia tosta” per risolvere le partite complicate. Infine il Napoli, con Walter Mazzarri che lo ha inserito nella lista della spesa e probabilmente lo considera, tra i giocatori effettivamente acquistabili, il numero uno nei suoi desideri. Qui però il discorso si fa complesso: il tecnico livornese sta aspettando le mosse di Allegri per capire se ci siano margini per andare a Roma, nel caso De Laurentiis non lo accontenti sul mercato. Resta un altra squadra: ovvero, quella attuale. Le indiscrezioni dicono che Osvaldo non sarà messo sul mercato finchè non sarà chiaro il volere del nuovo allenatore (che potrebbe anche essere lo stesso Andreazzoli, quindi una conferma): se la società deciderà di puntare su Destro, allora il bomber di Buenos Aires farà le valigie; ma potrebbe anche arrivare un tecnico che si opponga alla cessione di Osvaldo, e allora si ripartirà da lui con il marchigiano ex Siena rincalzo di lusso. Quindi, il futuro di Osvaldo non è stato ancora definito: nel frattempo le big di serie A restano con le orecchie ben drizzate in direzione Trigoria.

(Claudio Franceschini)







© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori