Calciomercato Roma / Gruppo (ag. FIFA): colpo Strootman: pro e contro. Con lui De Rossi… (esclusiva)

- int. Cristian Gruppo

In esclusiva a Ilsussidiario.net, l’agente Fifa Cristian Gruppo, che lavora in Olanda, parla dell’operazione di calciomercato che sta per portare Kevin Strootman dal PSV Eindhoven alla Roma

Strootman
Foto Infophoto

Non solo Benatia, la Roma sta per mettere a segno un grande colpo per il centrocampo. I giallorossi sono vicini a Kevin Strootman, olandese del PSV Eindhoven classe 1990, già capitano della Nazionale oranje nonostante le sole 12 presenze. Un giocatore dalle qualità importanti che in passato è stato accostato al Milan e anche al Manchester United. Dall’Olanda sono arrivate conferme per il passaggio del giocatore alla Roma, per una cifra di circa 17 milioni di euro più bonus. Un prezzo importante per un calciatore che nella capitale potrebbe trovare la definitiva consacrazione. La dirigenza vuole così dare un segnale alla tifoseria, e intanto resta sul calciomercato tra obiettivi più urgenti (si cerca sempre un portiere) ed altri di prospettiva (ritorno di fiamma per il croato Jedvaj e interesse per il brasiliano Adner, terzino sinistro classe 1996). L’acquisto di Strootman potrebbe però portare alla cessione di un centrocampista. Di questa operazione di calciomercato abbiamo parlato con l’agente FIFA Christian Gruppo, che vive e lavora in Olanda, nell’intervista in esclusiva per ilsussidiario.net.

Strootman-Roma, ci sono conferme dall’Olanda? Assolutamente sì, l’affare è a un passo dalla conclusione e girano anche le prime cifre. Però sono rimasto molto sorpreso.

Come mai? Si parla di quasi 20 milioni di euro per l’acquisto di Strootman: sono davvero tanti per un ottimo giocatore, che però deve ancora migliorare.

In cosa dovrebbe migliorare Strootman? Al momento è un ottimo mediano che recupera palloni, ma deve essere più veloce e poi nella Roma potrebbe porsi un probema di ordine tattico.

In che senso? Ci sono già due simili a Strootman per caratteristiche tecniche, ovvero Bradley e soprattutto De Rossi. L’acquisto di Strootman dovrebbe preludere ad una cessione nel reparto centrale.

Si parla molto di De Rossi in tal senso: può essere lui? Nel centrocampo a tre che si ipotizza con Rudi Garcia, De Rossi può avere un ruolo importante. Ma con l’arrivo di Strootman il nuovo allenatore avrebbe tre giocatori molto simili, per questo si può pensare che uno possa essere ceduto.

Strootman è stato sempre accostato a grandi squadre. Come mai non è andato via prima? Perché il Psv ha sempre chiesto tanto, forte del contratto lungo che il giocatore ha firmato, fino al 2016. In ogni caso, strapagato o meno, si tratta di un bel colpo per la Roma. (Claudio Ruggieri)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori