Calciomercato Roma/ News, Tateo (ag.FIFA): blindare Sabatini! Lamela? Minestra riscaldata…(esclusiva)

- int. Giovanni Tateo

In esclusiva per IlSussidiario.net, l’agente FIFA Giovanni Tateo parla delle ultime news di calciomercato riguardanti la Roma: incerto anche il futuro del direttore sportivo Walter Sabatini

totti_destro_abbraccio
(INFOPHOTO)

Dovesse ritornare in Champions League dopo diversi anni, la Roma dovrebbe sicuramente ringraziare il grandissimo lavoro di Walter Sabatini, dirigente che ha deciso di prendere determinate decisioni a partire dall’allenatore, ovvero Rudi Garcia. Oggi la Roma vola in campionato, è seconda e proverà fino alla fine a dare filo da torcere alla Juventus. I giallorossi vogliono continuare in questo lavoro. In esclusiva per IlSussidiario.net, l’agente FIFA Giovanni Tateo ha parlato del calciomercato della Roma.

Questa Roma non smette di inseguire la Juventus… Una bella squadra ben allenata da Garcia e con tanti talenti che stanno crescendo partita dopo partita.

Con un Destro in più nelle ultime gare… E’ tornato in forma e non ha problemi fisici, in queste condizioni è uno dei migliori attaccanti del campionato. Ora sta segnando con una regolarità impressionante.

Eppure però viene criticato. E’ l’Italia? Purtroppo sì, solo in Italia succede questo, solo in Italia attacchiamo talenti come Destro invece di proteggerlo. Ma lui ha le spalle larghe.

Quanti complimenti per Sabatini? Tanti, forse neanche bastano per il grande lavoro svolto nella Roma. E non parlo solo a livello di acquisti, anche di cessioni. Pallotta dovrebbe blindarlo.

A proposito di cessioni, Lamela sembra avere nostalgia… L’argentino al Tottenham non sta mantenendo le attese, forse è la Premier League che non va bene per le sue qualità.

Lo riprenderebbe? Le minestre riscaldate non vanno quasi mai bene, il Milan ha ripreso Kakà ma non è certo quello di qualche anno fa. Con Lamela potrebbe essere diverso perchè ha dieci anni in meno, però mi sembra un’operazione poco conveniente.

(Claudio Ruggieri)





© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori