Calciomercato Roma/ News, Iturbe: ufficiale il riscatto del Verona. Notizie al 22 maggio 2014 (Aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Roma, non sembra trovare conferma la voce riportata stamane da L’Equipe che vuole Gervinho aver chiesto un aumento o la cessione. Verona: ufficiale il riscatto di Iturbe

iturbe
Iturbe, foto infophoto

Secondo le ultime notizie di calciomercato il Verona sta per ufficializzare il riscatto di Juan Iturbe. Il Porto ha emesso un comunicato sulla Commissao do Mercado do Valores Mobiliarios, firmato dal Consiglio di Amministrazione, in cui informa che l’Hellas ha esercitato il diritto di riscatto per l’acquisizione a titolo definitivo dell’attaccante argentino. Alla società portoghese vanno 15 milioni di euro. Ora le squadre che vorranno acquistare Iturbe dovranno passare esclusivamente dal Verona. Real Madrid e Roma sono solo due delle pretendenti ipotizzate, si prospettano giorni di lunghe telefonate per il direttore sportivo gialloblù Sean Sogliano.

Ha fatto il giro del web in breve tempo la notizia di calciomercato Roma su una possibile partenza di Gervinho in estate. Stando a quanto riportato da L’Equipe, il nazionale ivoriano avrebbe messo di fronte la dirigenza ad una scelta: o l’adeguamento contrattuale o la cessione. Tale indiscrezione non sembra però trovare conferma, per lo meno, stando a quanto riportato dal collega di Sky, Gianluca Di Marzio, intervistato poco fa da Centro Suono Sport. Il noto esperto ha infatti svelato che l’ex Arsenal vuole assolutamente rimanere e probabilmente il rumors dell’addio è stato diffuso dall’agente dello stesso giocatore, per ottenere appunto l’aumento sperato. Chi invece potrebbe lasciare la capitale in estate è il giovane Tin Jedvaj, difensore che ha trovato pochissimo spazio in stagione. La Roma crede fortemente nel talento croato e di conseguenza, come spiega Calciomercato.it, lo girerebbe altrove solamente in prestito o tutt’al più in comproprietà come contropartita tecnica. Sulle sue tracce vi sono alcune società italiane, in primis l’Hellas Verona, ma anche alcune straniere come il Bayer Leverkusen.

Spunta una nuova idea in casa Roma in vista della finestra di calciomercato della prossima estate. Secondo le ultime indiscrezioni circolanti, il club giallorosso starebbe pensando a Moussa Sissoko. Si tratta del centrocampista della nazionale francese in forza al Newcastle. Il classe 1989, trasferitosi fra le fila dei Magpies in occasione del mercato di riparazione del 2013, piace moltissimo a Rudi Garcia, avversario ai tempi del Lille quando Sissoko militava fra le fila del Tolosa. Non sarà però semplice convincere la società britannica a cedergli il giocatore visto il contratto fino al 30 giugno del 2019. Solo un’eventuale offerta importante superiore ai 10 milioni di euro potrebbe indurre il Newcastle a lasciare partire il 24enne transalpino. Sissoko ha diversi estimatori, soprattutto in Italia. Oltre alla Roma il giocatore piace anche a Inter e Napoli.

C’è anche la Roma sulle tracce di Wilfred Bony. La stella dello Swansea ha attirato l’attenzione dei giallorossi, come sottolineano i colleghi di Tuttomercatoweb. Il direttore sportivo dei capitolini, Walter Sabatini, starebbe scandagliando il mercato in cerca di un possibile innesto per l’attacco e fra le varie star visionate attenzione proprio al 25enne della nazionale ivoriana. Bony ha vissuto una vera e propria esplosione fra le fila degli inglesi dello Swansea, con 17 marcature siglate in 34 apparizioni, la media perfetta di una rete ogni due match. Numeri che hanno attirato gli interessi dei curiosi, a cominciare dalle moltissime big d’oltre Manica, con Arsenal, City, United e Chelsea in pole position. In Italia invece c’è la Roma che avrebbe già tenuto un primo contatto preliminare con l’entourage del giocatore. Lo Swansea non sembra però intenzionato a cedere Bony a meno che non venga presentata un’offerta superiore ai 15 milioni di euro.

Spunta una nuova idea in casa Roma in vista del calciomercato estivo ormai alle porte. Stando a quanto riportato nelle ultime ore dai colleghi di Sky Sport, la società giallorossa si sarebbe messa sulle tracce di Allan Marques Loureiro, più semplicemente noto come Allan. Si tratta del centrocampista di origini brasiliani dell’Udinese classe 1991, 23 anni compiuti lo scorso mese di gennaio. Durante la prossima estate il club bianconero potrebbe stravolgere la rosa visto l’addio di Guidolin e fra i possibili partenti rientrerebbe anche il verdeoro. Allan, in grado di giocare nel ruolo di centrocampista mediano davanti alla difesa, ma anche come centrale e volendo come terzino destro, ha un valore di mercato che si aggira attorno agli 8 milioni di euro. Si tratta in realtà di un valore potenziale visto che il contratto dello stesso scadrà fra pochi giorni, il prossimo 30 giugno, e di conseguenza chi lo vuole può acquistarlo a zero.

Gervinho potrebbe clamorosamente lasciare la Roma durante il calciomercato estivo ormai alle porte. A scriverlo stamane è l’autorevole quotidiano francese L’Equipe. Secondo quanto raccolto dai colleghi d’oltralpe, il bomber ivoriano avrebbe chiesto un adeguamento del contratto, per arrivare fino a 2,3 milioni di euro netti annui, bonus esclusi. Un aumento derivante dal recente prolungamento di Pjanic e alla luce anche di una stagione sicuramente importante per l’ex Arsenal. Secondo quanto svela L’Equipe, qualora la dirigenza non dovesse accontentare le richieste di Gervinho, a quel punto lo stesso attaccante africano chiederebbe la cessione dopo soltanto una stagione. La situazione non sembra comunque così preoccupante anche perché negli scorsi giorni il procuratore dell’ex Gunners, Boisseau, ha fatto visita a Trigoria. Inoltre, l’agente è lo stesso di Rudi Garcia e difficilmente spingerà per la cessione del suo assistito, stimatissimo proprio dal tecnico francese.

Maicon indica la rotta. Il terzino brasiliano della Roma, intervistato dal quotidiano Il Tempo, fa il bilancio della sua prima stagione in giallorosso, certamente positiva (soprattutto rispetto all’esperienza, mai decollata, a Manchester, sponda City), ma il sogno dello scudetto non deve più rimanere tale. Quello della Lupa è stato un campionato sorprendente e a tratti entusiasmante, ma non può limitarsi a una sola ottima annata. Così Maicon chiede nuovi sforzi economici alla James Pallotta: “La società vuole costruire una grandissima squadra e già quest’anno abbiamo dimostrato di essere forti. Ma non abbiamo vinto niente ed è bene ricordarlo: l’anno prossimo non possiamo accontentarci del secondo posto. La squadra c’è, la voglia di far bene pure, ma serve qualche grande acquisto per fare il salto di qualità”.

Il calciomercato della Roma deriverà in gran parte da eventuali partenze eccellenti. Scongiurato il pericolo di perdere Pjanic il giallorosso sotto i riflettori sarebbe ora Mehdi Benatia, difensore della nazionale marocchina. Rudi Garcia è convinto che alla fine l’ex Udinese rimarrà ma il Manchester City e il Barcellona sono alla finestra, pronti a ricoprire d’oro sia la Roma quanto lo stesso calciatore nordafricano. Meglio correre ai ripari quindi, ed è per questo che la dirigenza giallorossa sta prendendo in considerazione una serie di giocatori nel caso in cui Benatia facesse le valigie. In cima alla lista c’è sempre Gabriel Paletta, nazionale italiano del Parma, ma ieri il patron Ghirardi ha fatto chiaramente capire di non essere intenzionato a cedere il proprio gioiello: «Nessuno è all’asta. Valuteremo le offerte che verranno e la loro volontà. Ma non abbiamo l’obbligo di cederli. Paletta a Roma o Napoli? Non l’ha mai cercato e non penso ci sarà una trattativa». Non mancano le idee estere, a cominciare dal solito Vertonghen, nazionale belga del Tottenham L’ex Ajax ha voglia di cambiare aria e di giocare la Champions, ma gli Spurs chiedono quasi 20 milioni di euro. Più economico invece il connazionale Vermaelen, che lascerà sicuramente l’Arsenal a breve: costa attorno ai 10/12 milioni di euro e piace anche a Inter e Napoli. Fra le novità anche Marko Basa, nazionale montenegrino classe 1982 del Lille che Garcia conosce benissimo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori