Calciomercato Roma/ News, ag. Pereyra: anche i giallorossi sono in corsa. Notizie al 23 maggio 2014 (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Roma news, l’agente del centrocampista argentino dell’Udinese ha confermato l’interesse vivo non solo della Juventus, ma anche della Roma e dell’Atletico Madrid

dinatale_pereyra
Foto Infophoto

Anche la Roma segue con interesse Roberto Pereyra. Non è certo una novità: da tempo i giallorossi sono sul centrocampista argentino che sembra arrivato alla fine dell’avventura con la maglia dell’Udinese dopo tre stagioni. Casoami è una notizia in questi giorni, perchè la Juventus sembra essere ad un passo dal calciatore come avevamo anticipato e come confermato su queste pagine. Sergio Furlan, l’agente del Tucumano, ha fatto sapere ai microfoni di TuttoMercatoWeb.com che “Pereyra è diventato molto più forte rispetto a quando è arrivato in Italia e per questo bisogna ringraziare Guidolin e i suoi compagni di squadra. A Udine sta bene, del calciomercato ci occupiamo io e la famiglia Pozzo. Sono arrivate conferme anche sull’incontro con la Juventus, per l’appunto: “Si sono visti in questi giorni, della cosa parleremo con l’Udinese nei prossimi giorni quando verrò in Italia. L’interesse dei campioni d’Italia fa piacere, ma su di lui ci sono anche squadre come Roma e Atletico Madrid. I rapporti tra Udinese e Juventus sono però ottimi (lo dimostrano le tante operazioni messe a segno, per esempio quella che ha portato a Torino Isla e Asmaoah) la trattativa è davvero in stato avanzato: difficile che i giallorossi (o i Colchoneros) riescano a mettere a segno il blitz, ma in questo calciomercato non si può mai dare nulla per scontato.

Le parole di Mehdi Benatia lasciano intendere quello che tutti i tifosi della Roma temevano: il difensore marocchino potrebbe davvero lasciare la squadra. Le offerte sono tante, il periodo è quello giusto, l’aumento dell’ingaggio non indifferente; in parole povere, l’affare sarebbe di quelli grossi e per questo motivo Benatia dice di dover parlare con la società per tracciare il suo futuro. Che fare? La Roma ha dimostrato lo scorso anno di non essere preclusa a grandi cessioni, se questo significa realizzare plusvalenze e migliorare comunque la squadra. Se parte Benatia bisognerà andare a caccia di un difensore di livello, ma anche a centrocampo si può pensare di incrementare la potenza di fuoco a disposizione di Rudi Garcia. A tal proposito un nome che circola – e non certo da oggi – nelle stanze di Trigoria è quello di Jorge Resurrecion Merodio, che tutti conoscono come Koke; centrocampista dell’Atletico Madrid impegnato domani sera nella finale di Champions League, nel 4-4-2 di Diego Simeone gioca largo ma è un finto esterno, perchè la realtà lo vuole regista da ultimo passaggio o da ordine e disciplina in mezzo al campo. Un giocatore che piace tantissimo e ben si integrerebbe nel 4-3-3 della Roma; lo stipendio, vista la politica dei costi contenuti dei Colchoneros, non sarebbe nemmeno troppo un problema. Quello che complica le cose, oltre al fatto che l’Atletico Madrid potrebbe non sentirci da quell’orecchio e non vendere, è che su Koke è piombato anche il Barcellona dell’ex Luis Enrique; i blaugrana non hanno mai battuto i rojiblancos in sei partite stagionali e pensano di portar loro via uno dei pezzi pregiati. Non sarà facile; al di là di questo, per la Roma una seria concorrente sulla strada di un potenziale obiettivo del calciomercato estivo.

Il calciomercato della Roma dipenderà dalla partenza o meno di Benatia. Nel caso in cui, come sembra, il nazionale marocchino dovesse cedere alle avance di Barcellona, City o Chelsea, il ds Walter Sabatini si darà da fare per individuare un degno sostituto dell’ex Udinese. In cima alla lista dei desideri continua ad esservi Gabriel Paletta, nazionale italiano in forza al Parma. Protagonista di una grande stagione, gli emiliani vorrebbero trattenerlo al Tardini in ottica Europa League, ma qualora ricevessero un’offerta interessante potrebbero dargli il via libera. Attenzione anche all’idea Mangala, nazionale francese in forza al Porto, uno dei migliori nel suo ruolo a livello europeo, anche se il prezzo non è dei più abbordabili, superiore ai 15 milioni di euro. Infine, continua a circolare l’idea Ezequiel Garay, centrale della nazionale argentina in forza al Benfica con il contratto in scadenza nel 2015: piace anche a Juventus, Napoli, Zenit e Manchester United.

In occasione del calciomercato estivo, la Roma dovrebbe intervenire in ogni reparto, attacco compreso. Nelle ultime ore è tornata di moda l’idea targata Edin Dzeko, stella della nazionale bosniaca, laureatosi da poco campione d’Inghilterra con il Manchester City. Secondo le ultime indiscrezioni circolanti sembra che Miralem Pjanic stia provando a convincere il proprio connazionale a raggiungerlo a Trigoria. Un’operazione non semplice ma nemmeno impossibile visto che Dzeko ha il contratto nel 2015 e il suo cartellino vale meno di 20 milioni di euro. Una cifra ricavabile da qualche cessione ad hoc, a cominciare da quella di Adem Ljajic. Come riportato nelle ultime ore, l’ex Fiorentina avrebbe fatto sapere alla dirigenza giallorossa, tramite il suo agente, di essere pronto a lasciare la capitale se non dovesse ricevere garanzie di impiego. Sulle sue tracce vi sono Atletico Madrid, Milan e Liverpool, e occhio anche all’ex società Viola.

Continua a circolare in casa Roma, in previsione del calciomercato estivo, il nome di Hugo Lloris. L’estremo difensore della nazionale francese in forza al Tottenham potrebbe lasciare Londra al termine della stagione da poco conclusasi per iniziare una nuova avventura in Serie A. La notizia è riportata stamane dal quotidiano L’Equipe, nonostante la recente smentita di Rudi Garcia, che ha confessato di voler puntare su Morgan De Sanctis. Lloris ha il contratto in scadenza al 30 giugno del 2016, fra più di due anni, e naturalmente gli farebbe piacere giocare in una squadra che la prossima stagione disputerà la Champions League, a differenza invece dei londinesi. Per avere il giocatore bisognerà investire ben 16 milioni di euro, e non è da escludere che la trattativa possa essere allargata a qualche altro giocatore, leggasi Paulinho e Sandro, da tempo sul taccuino del ds Sabatini.

Durante il calciomercato estivo il difensore centrale della Roma, Mehdi Benatia, dirà addio al club giallorosso. Le voci di offerte super circolanti negli ultimi giorni sono state confermate dalle parole dello stesso calciatore. Dal ritiro con la nazionale marocchina in vista dei Mondiali in Brasile, l’ex Udinese ha ammesso: «Barcellona, Bayern, Manchester City sono il sogno di ogni giocatore – le parole rilasciate portale arabo Koora.com E io ho l’età giusta in cui arrivano grandi proposte da club importanti, a 27 anni bisogna riflettere». Benatia ha parlato anche del rinnovo del contratto che a quanto pare non arriverà vista la differenza fra offerta e richiesta: «Sono legato alla Roma ancora per quattro anni e sto bene, benissimo con il tecnico e con i compagni. Ho parlato con i dirigenti per un miglioramento del contratto ma non c’è intesa e non credo andrà a buon fine. Le offerte? Se ne occupa il mio agente, io aspetto ma ne stiamo parlando e tra poco se ne saprà di più». In cima alla lista delle pretendenti c’è il Barcellona, pronto a versare ben 30 milioni di euro nelle casse della Roma, ma attenzione anche al Manchester City, che avrebbe offerto a Benatia un ricco pluriennale da 4 milioni di euro netti all’anno.

Probabile derby di calciomercato in quel di Roma durante la prossima estate. La Lazio sta seguendo da tempo Stefan De Vrij, e da poco anche la società giallorossa starebbe guardando con attenzione al talento di casa Feyenoord. 22 anni compiuti lo scorso febbraio, si tratta di un nazionale olandese che milita nel ruolo di difensore centrale e che all’occorrenza può occupare anche la corsia di destra. Sarebbe l’ideale per la Roma visto il probabile ritorno in Brasile di Rafael Toloi e le voci di mercato sul futuro di Mehdi Benatia. Come dicevamo, il tulipano piace anche alla Lazio e Claudio Lotito è attualmente in vantaggio anche se non ha ancora raggiunto l’accordo con il club di Rotterdam. L’alternativa a De Vrij è il solito Gabriel Paletta, nazionale italiano in forza al Parma che però gli emiliani vorrebbero trattenere.

Esce allo scoperto l’attaccante della Roma, Gervinho, per smentire l’indiscrezione di calciomercato diffusa ieri da L’Equipe. I francesi, ieri mattina, avevano sottolineato come il nazionale ivoriano avrebbe posto la dirigenza giallorossa di fronte ad un bivio: o mi aumentate l’ingaggio oppure vi saluto. Una notizia che non sembra corrispondere al vero anche perché il diretto interessato, uscito allo scoperto, ha ripetuto più volte: «Io qui sono molto felice». A Roma, il “day after” ci si interroga su quale sia l’origine di tale notizia che ha lasciato un po’ perplessi negli ambienti giallorossi e soprattutto gli addetti ai lavori. Gervinho, infatti, viene da una grande stagione in giallorosso e seppur avendo chiesto l’aumento dell’ingaggio non ha mai accennato ad un addio. Tra l’altro l’agente dell’ex Arsenal ha già raggiunto un’intesa con la dirigenza e a breve il contratto del giocatore passerà da 2,4 milioni netti annui a circa 3 milioni con bonus annessi. Stando a quanto riportato dalla redazione di Goal.com, il Monaco starebbe comunque visionando con attenzione la situazione ed avrebbe tentato l’ex Gunners con un’offerta davvero alettante. La Roma si dice tranquilla, forte delle parole dello stesso giocatore nonché di una clausola rescissoria che in caso di addio le permetterebbe di incassare fra i 20 e i 25 milioni di euro, circa il doppio di quanto investito la scorsa estate per il suo acquisto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori