Diretta/ Olimpia Milano-Venezia (risultato finale 87-65): Gentile 19 punti, Hummel 19; Owens 13, Peric 11 (basket Lega 8^giornata, 22 novembre 2015)

- La Redazione

Diretta Olimpia Milano-Venezia: streaming video Rai.tv, risultato live della partita di basket in programma domenica 22 novembre 2015 ad Assago, valida per l’8^giornata di Lega A

olimpia_forum
(dall'account Twitter ufficiale @OlimpiaEA7Mi)

Entrambe le formazioni sono dotate di una panchina molto lunga e con punti nelle mani. Venezia segna 78,9 punti per gara, mentre l’Armani Milano fa ancora meglio con 83,9 punti per gara. Sarà quindi una gara che si dovrebbe chiudere con un alto punteggio, e che vedrà favorita la formazione che saprà difendere meglio, tenendo anche conto che entrambe giocano due gare alla settimana ed un aspetto importante potrebbe essere quello della stanchezza. 

Sarà diretta dagli arbitri Saverio Lanzarini, Roberto Begnis e Beniamino Manuel Attard: appuntamento al Mediolanum Forum di Assago domenica 22 novembre 2015, per il posticipo domenicale dell’8^giornata del campionato di basket. Inizio alle ore 20:45. Le due squadre arrivano a questa sfida dopo risultati diversi: nell’ultima giornata di Lega A Milano ha subito una battuta d’arresto contro la Manital Torino ultima in classifica, mentre la Reyer Venezia si è imposta al Taliercio contro la Pallacanestro Reggiana.

Olimpia Milano e Reyer Venezia sono due tra le compagini storiche del nostro basket ed anche in questa stagione rientrano tra le pretendenti allo scudetto. L’Olimpia Milano, da quest’anno guidata da Jasmin Repesa, ha cambiato molto rispetto alla passata stagione ma non sembra ancora aver trovato la giusta alchimia di squadra, soprattutto in Eurolega dove ha perso cinque partite su sei di regular season l’ultima delle quali giovedì a Vitoria, contro il Laboral Kutxa degli ex Ioannis Bourousis e Kristjan Kangur.

Contro Venezia Milano sarà chiamata a vincere per non perdere contatto con la testa della classifica e per confermare la bontà delle scelte estive, anche se già c’è stato un movimento per quanto riguarda il roster con il tesseramento di Rakim Sanders, ala lo scorso anno campione d’Italia con la Dinamo Sassari. Il giocatore statunitense è però attualmente infortunato e potrà scendere in campo solo da gennaio.

Sempre per quanto riguarda l’infermeria da due settimane Repesa è privo di Milan Macvan, e non deve quindi più ruotare i suoi stranieri, ma ha perso al contempo una valida alternativa nelle rotazioni. Nell’ultima gara, disputata a Torino, l’Olimpia Milano ha perso in volata una gara che era assolutamente alla sua portata, soprattutto è sembrato che alcuni dei suoi giocatori non avessero il giusto spirito in gara.

Si è salvato il pivot titolare Jamel McLean, mentre l’ala grande Robbie Hummel ha alternato buone conclusioni da fuori ad errori difensivi. Il capitano Alessandro Gentile, ala piccola titolare del quintetto di Repesa, ha fornito un buon contributo ma in molte azioni è stato costretto a prendersi tutte le responsabilità di tiro. In cabina di regia sia Oliver Lafayette che Andrea Cinciarini, che è partito dalla panchina, hanno fornito una prova non esaltante, così come Krunoslav Simon che è stato anche allontanato dal campo per un doppio fallo tecnico. Limitato l’uso di Cerella come cambio dei piccoli e di Lawal come alternativa ai lunghi: proprio l’ex pivot della Virtus Roma potrebbe essere l’uomo da rilasciare per inserire Rakim Sanders.

La Reyer Venezia si è tolta una bella soddisfazione battendo Reggio Emilia e vendicando in parte anche l’eliminazione dalle semifinali playoff dello scorso anno, poi ha confermato il buon momento anche in Eurocup con la vittoria casalinga contro il Ratiopharm Ulm per 90-78, mettendo in mostra ancora una volta Phil Goss, Michael Bramos e Josh Owens, tre dei componenti del suo quintetto base. L’ex Trento Owens si sta comportando bene in una posizione di centro che forse non è la più adatta alle sue caratteristiche, ma in qualche maniera imposta dalle precarie condizioni di forma di Benjamin Ortner e Thomas Ress, i due centri puri. Per Owens lui un ottimo 66,7% al tiro e 4,3 rimbalzi per gara. Anche il greco Bramos, ex Panathinaikos, si sta confermando eccellente tiratore: per lui stessa esatta percentuale di Owens al tiro da 2 punti cui aggiunge un eccellente 56,7% da oltre l’arco e 4,6 rimbalzi.

Lo starting five di Venezia è completato da Mike Green in posizione di play e dal croato Peric come ala grande. Per Green non grandi percentuali al tiro, che non è mai stata una delle sue migliori caratteristiche, ma buon numero di assist distribuiti per gara (5,8) ed assoluto equilibrio nel computo palle perse-recuperate: 2,2 in entrambi i casi. Una mano notevole in uscita dalla panchina la fornisce Jeff Viggiano, tra l’altro ex di questa gara, con 6 punti in quasi 17 minuti di gioco. Nell’ultima giornata di campionato sembra essersi sbloccato anche il classe 1993 Stefano Tonut (12 punti), che ha subito nei primi mesi il passaggio di categoria da Trieste a Venezia.

La partita di basket tra Olimpia Milano ed Umana Reyer Venezia sarà trasmessa in diretta tv da canale Rai Sport 1, il numero 57 del telecomando e 227 dello SkyBox: prepartita dalle ore 20:30 e dalle 20:45 la telecronaca, a segure il postpartita fino alle 23:00 nel programma ‘Dai e Vai’. Il match si potrà seguire anche in diretta streaming video sul sito internet www.rai.tv. Il sito ufficiale www.legabasket.it metterà a disposizione una pagina azione per azione della sfida con punteggio e statistiche aggiornate in tempo reale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori