Risultati/ Basket Eurolega: livescore in diretta e classifica aggiornata. Riscatto Olimpia, Malaga alle Top 16 (7^ giornata, giovedì 26 novembre 2015)

- La Redazione

Risultati basket Eurolega, livescore in diretta e classifica aggiornata: nel giovedì della settima giornata l’Olimpia Milano torna a vincere, sconfitto l’Efes pur senza capitan Gentile

ZielonaGora2015
(dall'account ufficiale facebook.com/TheEuroleague)

Risultati finali da tutte le partite di Eurolega: l’Unicaja Malaga guadagna la Top 16 raggiungendo Cska Mosca e Barcellona, grazie alla vittoria su un Maccabi Tel Aviv ormai eliminato (solo due anni fa si laureava campione d’Europa). La buona notizia arriva però dal Forum, dove l’Olimpia senza Alessandro Gentile rinasce dopo cinque sconfitte consecutive e, grazie ai 26 punti di Jamel McLean ma soprattutto una prova corale, batte l’Anadolu Efes e spera ancora nella Top 16. La classifica vede l’Olimpia sempre in ultima posizione, appaiata al Limoges ma con una sola partita da recuperare all’Efes (anche se in realtà sono due vista la differenza canestri a sfavore). Il cammino rimane tortuoso, anche perchè il Cedevita ha vinto a Limoges salendo a quota 4 vittorie: Milano dovrebbe vincere almeno due delle tre partite rimaste e sperare in risultati favorevoli dagli altri campi, girare lo svantaggio con Limoges a quel punto potrebbe non essere indispensabile. Insomma: forse l’Eurolega dell’Olimpia si chiuderà comunque dopo la prima fase, ma intanto la reazione di orgoglio che chiedeva Jasmin Repesa c’è stata. 

Al Forum di Assago Anadolu Efes avanti 44-46 all’intervallo lungo: l’Olimpia Milano parte forte e nel secondo quarto arriva addirittura a +17, poi però subisce un parziale di 3-22 che porta avanti la formazione turca e rende il secondo tempo al cardiopalma. Nel girone dell’EA7 il Cedevita Zagabria sta vincendo contro il Limoges mettendo al sicuro la propria posizione, l’Olympiacos per il momento non ha problemi contro il Laboral Kutxa nello scontro al vertice. Sono intanto arrivati i primi finali: il Barcellona strappa la qualificazione aritmetica alle Top 16 stravincendo sul campo dello Zielona Gora ormai eliminato, vittoria agevole anche per il Fenerbahçe che nel girone A approfitta dell’inattesa sconfitta della capolista Khimki, battuto a domicilio da un Bayern Monaco finalmente brillante. Continua intanto la crisi del Maccabi Tel Aviv, che sta dando strada libera all’Unicaja Malaga verso la qualificazione alla Top 16 con tre giornate di anticipo. 

Prende il via la lunga serata di basket Eurolega 2015-2016: il settimo turno si apre con una partita del girone A, vale a dire Khimki-Bayern Monaco. I russi sono primi nel loro gruppo, stanno giocando un grande basket e la scorsa settimana sono addirittura andati a vincere sul campo del Real Madrid campione in carica; Top 16 di fatto già ottenute, mentre il Bayern non sta mantenendo il livello al quale ci aveva abituati nell’ultima edizione del torneo (era nel girone con l’Olimpia Milano). Staremo a vedere come andrà a finire questa prima partita del giovedì dedicato all’Eurolega. 

In questa prima parte della settima giornata di basket Eurolega 2015-2016 spicca certamente la partita del Pireo. Olympiacos-Laboral Kutxa Vitoria, per il girone B – quello in cui è inserita l’Olimpia Milano – vale il primato: i greci sono primi con cinque vittorie e una sconfitta, il Laboral Kutxa insegue con quattro vittorie e due sconfitte. L’unica sconfitta dell’Olympiacos nella prima fase è maturata all’andata: 96-89 in favore di Vitoria alla Fernando Buesa Arena, con 28 punti, 12 rimbalzi e 3 assist di uno straordinario Ioannis Bourousis e 17 punti e 6 rimbalzi di Adam Hanga. Se l’Olympiacos dovesse vincere riuscendo anche a girare la differenza canestri farebbe un grande passo avanti sulla strada del primo posto nel girone B. 

La settima giornata di basket Eurolega 2015-2016 si apre oggi con sette partite in programma; siamo nel secondo turno del ritorno, la prima fase si avvia verso la conclusione e a questo punto non è più lecito sbagliare se si vuole conquistare un posto nella Top 16 (il Cska Mosca ha già strappato il pass con quattro turni di anticipo). Vediamo allora quali sono le partite che ci attendono oggi.

Per il girone A si giocano Khimki-Bayern Monaco (ore 18) e Fenerbahçe-Strasburgo (ore 19): i russi sono sostanzialmente qualificati e cercano ora gli ultimi punti utili, galvanizzati dal successo esterno contro il Real Madrid. Fenerbahçe sempre leader, ora chiamato a vendicare il pesante scivolone in casa dello Strasburgo (unica sconfitta in questa Eurolega, occhio ai francesi che contro le previsioni sono ampiamente in corsa e tengono dietro formazioni più competitive (una di queste è lo stesso Bayern).

Nel girone B abbiamo Limoges-Cedevita Zagabria (ore 20:30), Olimpia Milano-Anadolu Efes (ore 20:45) e Olympiacos-Laboral Kutxa Vitoria (ore 20:45): EA7 fanalino di coda, una vittoria la rimetterebbe in corsa per la qualificazione che resta comunque lontana, i turchi invece vogliono portare il record in positivo esattamente come il Cedevita. La vittoria dei croati renderebbe ancora più difficili le cose per l’Olimpia che, senza guardare ad altri campi, ha necessario bisogno di vincere; tra Olympiacos e Laboral è in palio il primato nel girone. 

Nel girone C è in programma Zielona Gora-Barcellona (ore 19): dopo la sconfitta in Turchia il Barcellona ha sempre vinto e sostanzialmente ha un piede e mezzo nella Top 16, la vittoria oggi non dovrebbe sfuggire contro i polacchi che nonostante abbiano giocato l’Eurolega un anno fa non sono riusciti ad elevare il loro livello.

Nel girone D infine abbiamo Unicaja Malaga-Maccabi Tel Aviv (ore 21): piccoli segnali di ripresa da parte degli isrealiani, che però hanno perso ancora e in caso di sconfitta non potranno sostanzialmente più qualificarsi alla Top 16, aprendo a un risultato clamoroso e fallimentare. L’Unicaja ha cinque vittorie e una sconfitta: la qualificazione sarà aritmetica con una vittoria, o contenendo la sconfitta a 10 punti o meno. Al termine di questa giornata di Eurolega vedremo come sarà cambiata la classifica dei quattro gironi, e se avremo altri vendetti definitivi in questa prima fase del torneo.

RISULTATO FINALE Khimki-Bayern Monaco 70-81 (Augustine 14, Z. Dragic 11, Koponen 11+4 assist; J. Bryant 17+6 rimbalzi, Renfroe 14, Savanovic 11+6 rimbalzi)

RISULTATO FINALE Fenerbahçe-Strasburgo 81-64 (Vesely 20, Udoh 15, Bogdanovic 13; M. Collins 14+4 assist, Beaubois 14, Golubovic 14+7 rimbalzi)

Venerdì ore 20:00 Stella Rossa-Real Madrid

 Fenerbahçe 6-1, Khimi 4-3, Strasburgo 3-4, Bayern Monaco 3-4, Real Madrid 2-4, Stella Rossa 2-4

 

RISULTATO FINALE Limoges-Cedevita Zagabria 69-78 (Schaffartzik 17+6 rimbalzi+11 assist, Diawara 13, Westermann 10+6 rimbalzi; Babic 19+6 rimbalzi, Bilan 10, Zoric 10)

RISULTATO FINALE (McLean 26+5 rimbalzi, Simon 17+6 assist, Lafayette 15; Batuk 17, Saric 15+5 rimbalzi, Diebler 13)

RISULTATO FINALE Olympiacos-Laboral Kutxa Vitoria 59-52 (Spanoulis 10+6 rimbalzi, Mantzaris 9, Hunter 8+10 rimbalzi; Bourousis 16+15 rimbalzi, Blazic 11, Adams 11)

 Olympiacos* 6-1, Laboral Kutxa Vitoria 4-3, Cedevita Zagabria 4-3, Anadolu Efes 3-4, Limoges 2-5, OLIMPIA MILANO 5-5

* qualificato alle Top 16

RISULTATO FINALE Zielona Gora-Barcellona 64-93 (Ponitka 11+6 rimbalzi, Hrycaniuk 10, Borovnjak 10; Abrines 16, Vezenkov 15, Arroyo 15+5 assist)

Venerdì ore 16:45 Lokomotiv Kuban-Zalgiris Kaunas

Venerdì ore 18:45 Pinar Karsiyaka-Panathinaikos

 Barcellona* 6-1, Lokomotiv Kuban 5-1, Zalgiris Kaunas 3-3, Panathinaikos 2-4, Pinar Karsiyaka 2-4, Zielona Gora 1-6

* qualificato alle Top 16

 

RISULTATO FINALE Unicaja Malaga-Maccabi Tel Aviv 82-68 (Thomas 20+5 rimbalzi, Kuzminskas 14, Hendrix 10+12 rimbalzi, Nedovic 10; Farmar 13, Landesberg 13, Rochestie 13)

Venerdì ore 18:45 Cska Mosca-DINAMO SASSARI

Venerdì ore 20:45 Darussafaka Dogus-Bamberg

 Unicaja Malaga* 6-1, Cska Mosca* 5-1, Bamberg 4-2, Darussafaka Dogus 3-3, Maccabi Tel Aviv 1-6, DINAMO SASSARI 0-6

* qualificate alle Top 16

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori