Diretta/ Capo d’Orlando-Sassari (risultato finale 52-77): Oriakhi 12+7 rimbalzi; Haynes 18 (basket Lega A, oggi 30 novembre 2015)

- La Redazione

Diretta Capo d’Orlando-Sassari, risultato finale 52-77: netta vittoria del Banco di Sardegna che prosegue nel suo percorso di crescita e sbanca il PalaFantozzi nella nona giornata

Alexander_Sassari
(dall'account Twitter ufficiale @dinamo_sassari)

Curiosità in Capo d’Orlando-Dinamo Sassari: ci sono due traguardi potenziali da festeggiare. Uno è praticamente certo in casa Betaland: Sandro Nicevic, centro croato, giocherà questa sera la partita numero 150 in Serie A. La sua media punti è 8,1; nel nostro campionato era arrivato per la prima volta nel 2008, quando la Benetton Treviso lo aveva acquistato dal Besitkas. Dopo le 27 partite a Montegranaro, Nicevic ha accettato di scendere in promozione con la rinata Treviso per 12 gare, quindi è tornato in alto con Capo d’Orland, contribuendo prima alla promozione e poi alla salvezza dello scorso anno. La Dinamo Sassari potrebbe invece festeggiare i 1000 punti in Serie A: tutti con la maglia di Sassari, al momento la sua media punti è 4,8. Ultimamente però il suo contributo sotto canestro è migliorato (8,6 punti in questa stagione); chissà che davvero il traguardo non possa essere tagliato stasera. 

Sarà diretta dalla terna arbitrale Mazzoni-Aronne-Paglialunga e, per la nona giornata del campionato di basket Lega A 2015-2016, si gioca alle ore 20:30 di stasera pomeriggio al PalaFantozzi. E’ la partita che chiude il turno; tra le squadre che sono uscite meglio dall’ottavo turno, c’è anche Capo d’Orlando, capace di andare a violare quel PalaRuffini di Torino su cui era caduta con grande fragore Milano nella settimana precedente.

Il team siciliano, guidato da Giulio Griccioli, è riuscito ad uscire con due punti pesantissimi dalla tana dell’Auxilium, grazie in particolare all’ottima performance di Simas Jasaitis, l’ala lituana che ha chiuso la gara con un ottimo 60% al tiro, con 18 punti e 4 rimbalzi. Intorno a lui si è però mossa bene tutta la squadra, con menzioni di merito per il centro Alex Oriakhi, per Tommaso Laquintana, 9 punti con il 100% al tiro e per lo slovacco Mario Ihring, capace di mettere a segno due bombe da fuori decisive in momenti molto importanti della gara.

Ora Capo d’Orlando si trova a 8 punti in classifica e può guardare con maggiore serenità al futuro. La prossima partita è però molto complicata, mettendo di fronte ai siciliani i campioni d’Italia di Sassari. 

La Dinamo si trova infatti in un momento molto particolare della sua vita sportiva, avendo appena proceduto all’esonero di quel Meo Sacchetti che l’aveva condotta allo scudetto nella stagione passata (oltre a Coppa Italia e Supercoppa Italiana). Al suo posto è arrivato Marco Calvani, cui sarà affidato il compito di dare nuova linfa ad un ambiente rimasto abbastanza scioccato dalla chiusura del ciclo rappresentato dall’ex tecnico. Nell’ultima gara Sassari ha battuto largamente Pesaro, in una gara che ha visto sugli scudi in particolare Brian Sacchetti, autore di 15 punti, con il 100% da due e il 75% da tre, e capace di mettere a referto anche sei rimbalzi nei 27 minuti trascorsi sul campo. Insieme a lui, si sono messi in luce il solito David Logan, con 21 punti e 5 su 5 da fuori, e Rok Stipcevic, 19 punti in 23 minuti.

Tutta la squadra ha comunque saputo rispondere nel giorno in cui per la prima volta il fantasma dell’ex tecnico aleggiava sul palazzo dello sport di Sassari. Ora la Dinamo deve però dimostrare di essere realmente guarita dal senso di appagamento che sembra pesare sulle sue ali in questo inizio di stagione. Ormai fuori dall’Europa, la squadra sarda potrà concentrarsi sul campionato, con un obiettivo ben preciso, quella vetta della classifica che in fondo dista appena due lunghezze.

La gara che si disputerà al PalaFantozzi ha naturalmente il suoi logico favorito nella squadra ospite, che vorrà dimostrare di aver definitivamente smaltito la sbornia post-scudetto. Sarà anche l’occasione per vedere gli effetti del passaggio dal run and gun di Sacchetti alla nuova organizzazione predisposta da Calvani, di cui si ricordano gli ottimi risultati ottenuti sulla panchina di Roma. A decidere potrebbe essere in particolare la presenza di un solidissimo Joe Alexander sotto le plance, che metterà molta pressione a Nicevic e Oriakhi.

La diretta tv di Capo d’Orlando-Sassari è affidata, salvo variazioni al palinsesto, alla rete locale Videolina che ha stipulato un accordo per trasmettere tutte le partite esterne del Banco di Sardegna, quando non coincidano con le dirette sulla pay tv del satellite. La diretta streaming video sarà garantita accedendo al sito www.videolina.it; da ricordare che sul portale ufficiale ww.legabasket.it troverete tutti gli aggiornamenti e le informazioni utili sulla partita, come il tabellino play-by-blay.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori