Diretta/ Torino-Bologna (risultato finale 75-70): White 18+9 rimbalzi; Fontecchio 18 (basket Lega A 14^giornata, oggi 27 dicembre 2015)

- La Redazione

Diretta Manital Torino-Obiettivo Lavoro Bologna: risultato finale 75-70. I piemontesi rimontano nell’ultimo periodo e si prendono un’importante vittoria nella quattordicesima giornata

miller_auxilium
Ian Miller, 24 anni, guardia statunitense di Torino (dall'account Twitter ufficiale @AuxiliumCus)

Torna dopo più di 20 anni, ovvero il periodo che Torino ha impiegato per rimettere piede nella massima serie del basket italiano. Una partita storica: i precedenti sono ben 41 e il bilancio è 29-12 in favore della Virtus, che diventa 11-9 (sempre per le V nere) considerando soltanto le sfide giocate in Piemonte. Nel 1979-1980 le due squadre si incrociarono ai playoff: la Synudine Bologna era giunta seconda in regular season (20-6), la Grimaldi Torino settima (14-12). Nel primo turno Bologna vinse la serie 2-1: gara-2, terminata 88-67 per Torino, è il massimo scarto di sempre a favore dei piemontesi. La Synudine poi eliminò Varese e in finale sconfisse Cantù, vincendo il suo nono titolo, il secondo consecutivo; avrebbe dovuto aspettare altri quattro anni per quello della stella, che avrebbe messo fine a un periodo fatti d tre tricolori in cinque stagioni. 

Sarà diretta dagli arbitri Roberto Begnis, Manuel Mazzoni e Nicola Ranaudo. Partita in programma domenica 27 dicembre 2015 al PalaRuffini di Torino, palla a due alle ore 20:45. L’ultima giornata della Serie A di basket ha ulteriormente rimescolato le carte, accorciando ancora di più la classifica. Le sconfitte in contemporanea di Milano, Reggio Emilia e Cremona hanno permesso a Pistoia e Trento di riportarsi in testa. Alle loro spalle infuria la lotta per aggiudicarsi gli ultimi tre posti per le Final Eight di Coppa Italia, con Sassari a 16 punti e la coppia formata da Brindisi e Venezia a 14 che sembrano ormai sicure di prendervi parte, a meno di clamorosi sconvolgimenti.

Il quattordicesimo turno dovrà comunque chiarire qualcosa in cima alla classifica, dove stiamo assistendo ad un insolito assembramento insolito per la massima serie. Molto interessante anche la lotta in coda: Torino è rimasta da sola sul fondo mentre Capo d’Orlando è penultima e in piena crisi. Proprio i torinesi ora sono chiamati a dare un segnale di vita nella gara interna che li vedrà contrapposti a Bologna.  

Nell’ultima gara Torino ha perso 72-69 a Brindisi in una gara estremamente combattuta, che ha confermato la voglia di battersi dei piemontesi. Nella partita contro l’Enel si è visto un ottimo Stefano Mancinelli, anima del team allenato da Francesco Vitucci e capace di mettere a referto 16 punti in 22 minuti. Insieme a lui si sono distinti il centro DeWayne White, 14 punti e 11 rimbalzi e Guido Rosselli, collante del gioco. Una buona prestazione che non è stata sufficiente alla Manital per strappare la posta sul campo brindisino, ma che conferma la pericolosità di una Manital capace di giocarsela contro tutti a dispetto della classifica. Vitucci, in sella da un paio di settimane, è chiamato a far fare un salto di qualità ai suoi uomini, come ha affermato sin dalla conferenza stampa d’esordio. Per farlo deve però riuscire ad inserire al meglio Jerome Dyson, ancora in condizione non ottimale, e cercare di integrare meglio alcuni degli uomini che sin qui hanno reso meno delle aspettative.

Bologna è a sua volta reduce dalla vittoria contro Cantù per 85-77, in una gara che ha visto un ottimo Dexter Pittman mettere a segno 19 punti corredati dai 6 rimbalzi conquistati. Ennesima conferma per il centro di Rosenberg, capace sin qui di viaggiare ad una media di 14,1 punti e 6,9 rimbalzi che ne hanno fatto il vero perno del team felsineo. Ottime anche le prove di Valerio Mazzola, con 12 punti e 6 rimbalzi, Rod Odom e Courtney Felis, 16 punti per entrambi. La vittoria ottenuta contro i lombardi arriva peraltro a tre giorni di distanza da quella contro Pistoia e consente agli uomini di Giorgio Valli di tirare un pò il fiato, pur senza due pedine importanti come Allan Ray e Pendarvis Williams che rientreranno solo nel 2016. Grazie ai quattro punti ottenuti negli ultimi due turni casalinghi la Virtus ha raggiunto il gruppone delle squadre che si trovano a quota 10 ed ora si appresta ad un ultimo sforzo in vista del giro di boa.

La partita in programma al PalaRuffini può rivestire grande importanza nel futuro delle due squadre. Per i padroni di casa è un’ottima possibilità di rilanciarsi e confermare i progressi già messi in mostra nelle due gare che hanno visto Vitucci in panchina, mentre per la Virtus rappresenta l’occasione per portarsi in una posizione di tranquillità e staccare una diretta concorrente. La partita si presenta con Torino leggermente favorita, a patto che Dyson riesca a prendere più confidenza con i compagni. Ancora una volta l’ago della bilancia potrebbe essere Pittman, con la sua capacità di presidiare la zona sotto le plance.

Il match della 14^giornata tra Manital Torino ed Obiettivo Lavoro Bologna sarà trasmesso in diretta tv sul canale Rai Sport 1 HD, il numero 57 del digitale terrestre e 227 di Sky: prepartita dalle ore 20:30 con la rubrica ‘Dai e Vai’, telecronaca dalle 20:45 e a seguire postpartita fino alle 23:00. Diretta streaming video gratuita sul sito www.rai.tv. Il sito ufficiale della Lega Basket (www.legabasket.it) metterà a disposizione una pagina azione per azione della partita con punteggio e statistiche aggiornate in tempo reale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori