Diretta/ Pesaro-Varese (risultato finale 83-87): Jones mette a segno 27 punti, Avramovic ne fa 21 (basket Lega A, oggi 13 novembre 2016)

- La Redazione

Diretta Pesaro-Varese: info streaming video e tv, risultato live. La partita di basket Lega A è in programma domenica 13 novembre 2016 e valida per la 7^giornata

harrow_pesaro
(LaPresse)

Si avvicina la palla a due del match tra Vuelle Pesaro e Pallacanestro Varese, valido per la 7^giornata del campionato di basket Lega A 2016-2017. Nel dopopartita contro la Reyer Venezia, il coach pesarese Piero Bucchi ha espresso la sua soddisfazione per la vittoria meritata dei suoi ragazzi. L’allenatore ex Enel Brindisi ha dichiarato che è il successo è stato il frutto dell’ottimo lavoro svolto in palestra durante tutta la settimana, e ricordato che per mettere insieme tutte le cose è necessario tempo, soprattutto con una squadra tutta nuova o quasi come la Consultinvest. Il coach pesarese ha sottolineato come cinque giocatori biancorossi siano andati in doppia cifra, sottolineando la crescita della qualità dell’attacco che ha trovato le soluzioni provate in allenamento. Per Bucchi i due punti conquistati contro Venezia sono fondamentali sia per il morale che per la classifica. Dopo la sconfitta in Champions League contro i lettoni del Ventsplis, Paolo Moretti ha parlato di approccio negativo alla gara da parte dei suoi giocatori, evidentemente non ancora pronti per un doppio impegno settimanale come richiede la manifestazione europea. 

Quella tra Pesaro e Varese è una delle classiche del basket italiano. Le due squadre si sono affrontate 128 volte e il bilancio racconta 53 vittorie di Pesato e 75 per Varese. Le statistiche registrate dal sito ufficiale del campionato, www.legabasket.it, riportano che Pesaro è per ora la squadra con la miglior difesa (solo 74,5 punti subiti a partita) ma anche quella che ha segnato di meno, con una media offensiva di 70,2 punti a referto. La Openjobmetis dovrebbe recuperare il pivot OD Anosike, ex della partita avendo debuttato in Lega A e in Europa proprio con la canotta di Pesaro, nella stagione 2013-2014. Il venticinquenne nigeriano è il secondo miglior rimbalzista del campionato con una media di 10,2, dietro solamente al pivot di Pesaro Jarrod Jones che ne ha raccolti 62 (10,4 a partita). Il playmaker di Varese Eric Gaynor risulta invece il terzo miglior giocatore del torneo alla voce assist, con una media di 6,2, ma anche nella classifica dei palloni persi (3,7 per gara). Per Varese si nota anche il quinto posto nella graduatoria dei rimbalzi di squadra, 38,2 di media, e il primo alla voce stoppate: sono 4,5, delle quali 3,2 portano la firma del centro Norvel Pelle. 

Sarà diretta dagli arbitri Saverio Lanzardi, Lorenzo Baldini e Gianluca Calbucci. Dopo aver vinto una gara importante nella scorsa giornata di campionato, la Consultinvest Pesaro ha immediatamente la possibilità di fare il bis, ancora all’Adriatic Arena, ospitando, alle ore 18.15 di domenica 13 novembre la OpenJobMetis Varese, formazione che sta attraversando un lungo momento di calo come dimostrano le cinque battute d’arresto consecutive che hanno visto come protagonista la squadra di Paolino Moretti tra coppa e campionato.

La formazione di Piero Bucchi, invece, vorrebbe sfruttare il momento positivo, anche dal punto di vista del morale, seguito alla vittoria contro la Reyer Venezia, ed una vittoria servirebbe per lasciare indietro la formazione avversaria che attualmente ha i suoi stessi punti. In settimana si è parlato molto anche di un possibile avvicendamento di Moretti sulla panchina biancorossa, specialmente dopo la batosta sul campo del Ventspils, in Lettonia.

In società ci sono pareri contrastanti riguardo alla partecipazione alla competizione Fiba, che porta via energie importanti alla squadra, anche con le lunghe trasferte che comporta, e per la sua durata nel tempo. La Champions League è comunque una manifestazione di visibilità per una formazione storica come la Pallacanestro Varese, ed è quindi necessario affrontarla con il migliore approccio possibile. Pesaro ha avuto molta più convinzione rispetto alla Reyer nell’incontro dell’ultimo turno, ed ha chiuso sull’84-78 grazie soprattutto alla grande prestazione di Ceron e nel finale di gara anche di Zavackas.

Nei primi due quarti i lagunari sembravano aver rubricato come facile l’impegno contro Pesaro, che dal canto suo ha cercato di invece di allungare, riuscendovi alla prima pausa quando guidava sul 17–14, e poi anche nel secondo periodo, quando è entrato in azione Ceron, un ex della gara, che ha dilatato il vantaggio, prima che un controbreak degli uomini di De Raffaele portasse le formazioni negli spogliatoi sul punteggio di 41-36.

Anche dopo l’intervallo l’inerzia della gara resta in mano alla formazione di Venezia che sale a + 5 quando siamo al 27esimo e conserva poi un punto di vantaggio all’ultimo mini intervallo. Il quarto finale si apre ancora una volta nel segno di Ceron, che alla fine ne metterà 23, poi dopo un lungo tira e molla è Zavackas a portare avanti Pesaro con i liberi e poi con una tripla che in pratica decide il match. Per la formazione di Bucchi anche Fields con 10, Thornton con 13 ed Harrow con 12, in doppia cifra oltre ai due protagonisti principali.

Varese ha lottato per 45 minuti contro Avellino, riuscendo a portare ai supplementari la formazione campana grazie ad una tripla di Kangur quando mancavano pochi secondi alla fine, ma ha dovuto poi incassare una sconfitta di stretta misura, che con un pizzico di fortuna poteva trasformarsi anche in un successo ed interrompere la striscia negativa. La OpenJobMetis è scesa in campo senza Anosike, assente poi anche nella trasferta di coppa, e forse non recuperabile nemmeno per questo incontro, ed ha tirato troppo da tre punti, con scarsa percentuale, mentre è rimasta appaiata ad Avellino nelle altre voci statistiche. Tre uomini del quintetto base, pelle, Maynor ed Eyenga, in doppia cifra per coach Moretti.

Dopo l’ottima gara disputata contro la sua ex squadra, Ceron torna a partire dalla panchina per coach Bucchi, che conferma il suo starting five con Field ed Harrow esterni, mentre sottocanestro Zavakas affianca Jones, con Thorton e Nnoko a partire dalla panchina, completando il quintetto con l’altro lituano, Jasaitis, impegnato come ala. La formazione varesina, in assenza di Anosike, si affida a pelle per il ruolo di centro, affiancandogli, come ala grande, Kangur e Eyenga come ala piccola con la coppia play–guardia formata da Maynor e dal capitano Cavaliero.

La partita di basket Lega A tra Consultinvest Pesaro ed Openjobmetis Varese sarà trasmessa in diretta tv dall’emittente Telesettelaghi, che salvo variazioni di palinsesto offrirà la possibilità di seguire il match anche in diretta streaming video, sul proprio sito internet www.telesettelaghi.it. Aggiornamenti sul risultato e l’andamento della sfida saranno disponibili sul sito ufficiale della Lega Basket, www.legabasket.it, che metterà a disposizione una pagina azione per azione della partita con punteggio e statistiche in tempo reale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori