Risultati / Basket Lega A: livescore in diretta, classifica aggiornata: Maynor sorprende Reggio! Prossimo turno (11^ giornata, 10-11 dicembre 2016)

- La Redazione

Risultati basket Lega A, 11^ giornata: livescore in diretta e classifica aggiornata. Il massimo campionato di pallacanestro si fa sempre più avvincente, ecco il quadro del fine settimana

chriswright_palleggio_torino
Foto LaPresse

L’undicesima giornata del campionato di basket Lega A si chiudeva con il posticipo tra Varese e Reggio Emilia: a sorpresa la Openjobmetis vince al PalA2A contro la seconda forza del torneo, dando finalmente vita a una prova concreta e solida e, forse, salutando la fine di una lunga crisi con un risultato davvero importante in chiave salvezza. Varese non può ancora mettere a referto il nuovo arrivato Dominique Johnson, manda in panchina l’omonimo Melvin che però è presente solo per fare numero e non gioca mai; dopo un primo quarto nel quale la Openjobmetis rincorre ma chiude in parità (21-21) la partita cambia e prende la strada di Varese che, pur senza mai riuscire a strappare in maniera decisiva, trova linfa vitale da Eric Maynor ancora in versione realizzatore (18 punti) e finalmente ha in Massimo Bulleri un convincente backup che mette tanta esperienza in campo (11 punti). La Reggiana tira male da oltre l’arco (6/24) e, in proporzione, ancora peggio da 2 punti (14/34) e non riesce a trovare ritmo se non con Pietro Aradori (21 con 7/12); battuta d’arresto pesante perchè la Grissin Bon non approfitta della prima sconfitta stagionale dell’Olimpia Milano e resta così lontana due partite. 

Si sono conclusi solla maggior parte dei parquet impegnati in questo 9^ turno delle Lega A di basket diversi match messi in programma e che hanno fornito risultati davvero interessanti. Intanto però ricordiamo tra pochi minuti si udirà il palla a due tra Varese e Reggio Emila, postico serale di grande prestigio in programma questa domenica sera. Dopo la debacle di Olimpia Milano si segnala anche l’ennesima sconfitta di cremona, battuta in trasferta da Brescia per 95 a 66: dopo un primo quarto di equilibrio la leonessa ha preso presto il largo lasciando i lombardi a inseguire senza mai riuscire a riprendere gli avversari oggi padroni di casa. Simile situazione ancge la Capo d’Orlando e Pistoia, dove i siciliani dopo un primo quarto concesso hanno in fretta imbucato la via della fuga. E’ invece terminato solo ai tempi supplementari la sfida tra Pesaro e Brindisi: i 0 minuti regolamentari infatti avevano visto il risultato di 87 a 87. Solo al termine saranno i siciliani a trovare la vittoria per 102 a 96 al termine di un match davvero ricco di emozioni. A chiudere questa prima fascia è stata la sfida tra Torino e Caserta, finita per80 a 77 a favore della formazione di casa, ma con Sosa che si segnala per i 37 punti personali messi a segno. 

Sta per avere inizio una nuova serata all’insegna della massima espressione del basket italiano per club: stanno infatti per avere inizio diversi match della 11^ giornata della Lega A della palla a spicchi, che in attesa del match di questa sera tra Varese e Reggio Emilia andranno comunque a dare una prima forma alla classifica. Innanzitutto dobbiamo registrate al prima débâcle dell’Olimpia Milano, caduta sul campo di Venezia per 88 a 84: l’EA7 rimane quindi ferma a quota 20 punti, distante ancora 4 leghe da Reggio Emilia, sua diretta avversaria. Stanno invece per iniziare gli scontri tra Brescia e Cremona e Capo d’Orlando e Pistoia: se i primi sono in cerca di un posto nella top ten, le seconde attese al PalaFantozzi si combattono un gradino più alto della classifica. Appena ritardato alle ore 19.00 per motivi di ordine pubblico il match tra Torino e Caserta: la Pasta Reggia proverà oggi a tentare l’appiglio ai gradini più alti della classifica, ma la formazione piemontese appare ben intenzionata a difendere il palazzetto di casa.  

La 11^ giornata del campionato di basket della Lega A1 sta per avere inizio con il palla a due che tra pochi minuti si udirà presso il Taliercio tra Venezia e Olimpia Milano. Il lunch match di questa domenica è forse  tra gli incroci più interessanti di questo turno, che vede ancora una volta l’EA7 in testa alla classifica iridata con ben 8 vittorie conseguite e ancora nessuna sconfitta. Dall’altra parte però troviamo i lagunari di Walter De Raffaele che dopo le ultime tre vittorie ottenute solo al termine dei tempi supplementari nutre grandi ambizioni: se la testa della classifica almeno per il roster veneto è ancora lontana 8sono ben 6 i punti che Venezia dovrebbe recuperare sull’Olimpia Milano) potrebbe comunque fregiarsi già questo pomeriggio del prestigio di aver bloccato la formazione di Coach Repesa, già orfana di Gentile, che ha lasciato Milano solo pochi giorni fa. Solo il parquet del Taliercio ci potrà dire come andrà: intanto le due formazioni stanno scendendo in campo, si comincia!.

Il campionato di basket Lega A 2016-2017 vive nel fine settimana la sua undicesima giornata, che si è aperta con l’anticipo del sabato Sassari-Trento. Avremo una partita all’ora di pranzo, un posticipo serale e un Monday Night con una partita che subirà invece una leggera variazione di orario. Andiamo nel dettaglio: alle ore 12 si parte con Venezia-Milano, alle ore 18:15 avremo invece Pesaro-Brindisi, Capo d’Orlando-Pistoia e Brescia-Cremona; si giocherà alle ore 19 Torino-Caserta, mentre alle 20:45 andrà in scena Varese-Reggio Emilia. Chiusura della giornata dedicata a Cantù-Avellino, in campo lunedì alle 20:30. Tanti motivi di interesse anche per questa lunga giornata: l’Olimpia Milano prosegue nel suo percorso netto e a questo punto ci si chiede se riuscirà a battere il record della Montepaschi Siena per il minor numero di sconfitte in epoca moderna.

Alle spalle di una EA7 dominante ci si gioca la qualificazione alle Final Eight di Coppa Italia, primo obiettivo stagionale: al momento mancano cinque turni e ci sono dunque 10 punti a disposizione, per Reggio Emilia (16) è quasi fatta e in questo senso potrebbe essere decisiva la vittoria sul campo di una Varese in crisi profonda, sconfitta anche nel derby casalingo contro Cantù e ora a caccia di punti necessari a trasformare una lunga e rischiosa corsa alla salvezza in un campionato nel quale si possa provare ad arrivare ai playoff, obiettivo dichiarato della società. Alle spalle della Grissin Bon arrivano poi tre squadre: la Scandone deve rimediare subito alla sconfitta interna contro Venezia, ma la trasferta di Cantù non si prospetta affatto semplice.

C’è poi la stessa Reyer, che gioca in casa contro l’Olimpia: partita proibitiva, Walter De Raffaele vuole essere il primo a battere la capolista e potrebbe approfittare del “caos” derivato dall’addio di Alessandro Gentile. Resiste in alta quota anche Caserta: la sfida del PalaRuffini contro la Fiat Torino è piuttosto complicata perchè i piemontesi hanno dimostrato a più riprese di poter rientrare in ottica playof. Dove a sorpresa potrebbe trovarsi anche Capo d’Orlando, che sfida oggi una Pistoia in crescita; vedremo anche se la Germani Brescia ritroverà la vittoria contro il fanalino di coda Cremona, che ha disperato bisogno di punti per risalire la corrente.

 

Sabato 10 dicembre

RISULTATO FINALE Sassari-Trento 69-66 (Lacey 19, D. Bell 18, Savanovic 12+6 rimbalzi; Craft 12, Baldi Rossi 10, Lighty 10)

 

Domenica 11 dicembre

RISULTATO FINALE  Venezia-Milano 88-84 (T. McGee 20, Hagins 16+7 rimbalzi, Haynes 15; R. Sanders 15, Kalnietis 14+10 assist, Z. Dragic 14)

RISULTATO FINALE Pesaro-Brindisi 96-102 overtime (J. Jones 26+9 rimbalzi, Harrow 21+6 assist, Fields 18; D. Scott 26+6 rimbalzi, M’Baye 24, R. Carter 17+6 rimbalzi)

RISULTATO FINALE Capo d’Orlando-Pistoia 79-64 (Archie 20+7 rimbalzi, Stojanovic 19+8 rimbalzi, Fitipaldo 13+6 assist; Boothe 12+7 rimbalzi, Lombardi 12+8 rimbalzi, R. Moore 11) 

RISULTATO FINALE Brescia-Cremona 95-66 (Landry 24+12 rimbalzi, M. Vitali 17+6 rimbalzi, Bushati 13; Harris 14+6 rimbalzi, Holloway 14, Gaspardo 7, Biligha 7)

RISULTATO FINALE Torino-Caserta 80-77 (Alibegovic 17, Wilson 15+8 rimbalzi, Harvey 12; Sosa 37+5 assist, Putney 13+10 rimbalzi, Giuri 11+7 assist)

RISULTATO FINALE Varese-Reggio Emilia 82-71 (Maynor 18, Eyenga 13, Bulleri 11; Aradori 21, Polonara 12+7 rimbalzi, Della Valle 12)

Lunedì 12 dicembre

Ore 20:30 Cantù-Avellino

 

Milano 10-1

Reggio Emilia 8-3

Venezia 8-3

Avellino 7-3

Caserta 7-4

Capo d’Orlando 6-5

Brindisi 6-5

Sassari 5-6

Torino 5-6

Brescia 5-6

Pistoian 4-7

Trento 4-7

Varese 4-7

Cantù 3-7

Pesaro 3-8

Cremona 2-9

 

 

Sabato 17 dicembre

Ore 21:00 Capo d’Orlando Sassari

 

Domenica 18 dicembre

Ore 12:00 Caserta-Pesaro

Ore 18:15 Venezia-Brescia

Ore 18:15 Cremona-Avellino

Ore 18:15 Trento-Varese

Ore 20:45 Milano-Brindisi

 

Lunedì 19 dicembre

Ore 20:30 Pistoia-Cantù

Ore 20:45 Torino-Reggio Emilia

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori