Diretta/ Trento-Varese (risultato finale 84-68): Lighty mette a segno 34 punti, Johnson a quota 20 (basket Lega A 12^ giornata, oggi 18 dicembre 2016)

- La Redazione

Diretta Trento-Varese: info streaming video e tv, risultato live della partita che si gioca domenica 18 dicembre ed è valida per la dodicesima giornata del campionato di basket Lega A

TrentoVarese
Foto LaPresse

Trento-Varese si gioca tra poco; possiamo andare a riprendere alcune delle dichiarazioni in casa Aquila dopo la sconfitta del PalaSerradimigni. Coach Maurizio Buscaglia ha parlato di sconfitta bruciante dopo aver lasciato i due punti alla Dinamo Sassari; l’allenatore della Dolomiti Energia ha puntato il dito soprattutto sugli errori commessi nel secondo tempo, con i circa 13 minuti senza che ci fosse una reazione al grande momento di Sassari. Lì Trento ha perso la partita e una buona opportunità in classifica perchè, secondo coach Buscaglia, nei primi due quarti i suoi giocatori avevano disputato una buona gara, con miglioramenti importanti rispetto alle partite precedenti per quanto riguarda il tiro da oltre l’arco e quello dalla lunetta dei tiri liberi. Buscaglia ha comunque riconosciuto che dall’altra parte c’era una formazione forte come la Dinamo Sassari, ma ha chiuso il suo intervento sostenendo come i suoi ragazzi debbano sempre preoccuparsi di quello che succede nel loro gruppo, senza andare in cerca di alibi ma puntando sempre a migliorarsi. 

Trento-Varese può essere l’occasione per la Openjobmetis di confermare la bella vittoria contro Reggio Emilia, migliorando così la sua posizione in classifica. Coach Paolo Moretti nel dopopartita del PalA2A ha voluto mandare un in bocca al lupo a Stefano Gentile (infortunatosi in modo serio nel corso della partita), poi analizzando la gara ha parlato esplicitamente di una bella soddisfazione nello strappare i due punti a una squadra di grande valore come la Grissin Bon, due punti che sono arrivati dopo una gara “straordinaria” nella quale secondo il tecnico varesino la sua formazione è riuscita a combattere alla pari anche a rimbalzo, un fondamentale che alla fine è stato decisivo nel portare a casa la partita. Tra le cose negative invece coach Moretti ha voluto segnalare le palle perse, ancora troppe per una squadra che vuole risalire in classifica e che dunque deve limitare al minimo gli errori in campo. In positivo invece il fatto di aver conquistato i due punti anche senza l’utilizzo del nuovo acquisto Dominique Johnson – e con Melvin Johnson a referto solo per completare il numero – in quanto questo ha contribuito a responsabilizzare tutto il gruppo. 

Trento-Varese, diretta dalla terna arbitrale Filippini-Martolini-Radaelli, è in programma domenica 18 dicembre alle 18.15 ed è una sfida diretta tra due formazioni a quota 8 punti in classifica nella dodicesima giornata del campionato di basket Lega A 2016-2017. Appaiate alle due squadre, dopo 11 giornate di campionato, ci sono anche la Red October Cantù e Pistoia, e dietro a loro solo Pesaro a 6 punti e Vanoli Cremona a 4.

Una sfida dunque che potrà dire molto per il proseguo della stagione. Teoricamente entrambe avrebbero ancora la possibilità di raggiungere alla fine dell’andata, mancano 3 giornate, una delle prime otto posizioni, ma certamente in questo momento si pensa soprattutto ad una gara per volta e quindi a vincere questa gara.

La formazione di casa oltretutto, si trova alle prese con gli infortuni e dovrà fare a meno per almeno 15 giorni del suo centro titolare Johndre Jefferson, mentre sia Lighty che Beto Gomes, acciaccati dopo la gara del PalaSerradimigni, dovrebbero farcela a scendere aul parquet di casa anche se non in condizioni ottimali. Nella formazione ospite invece dovrebbe fare il suo esordio in campionato, dopo averlo fatto mercoledì in Champions League, Dominique Johnson, che ha preso il posto dell’omonimo Melvin, tagliato dai varesini.

Nelle gare disputate nell’undicesimo turno, Trento era in trasferta a Sassari, e dopo aver guidato a lungo e con grande vantaggio, è stata battuta dalla Dinamo con un lungo blackout. Per quanto riguarda la formazione di Moretti, impegnata in casa contro la Grissin Bon Reggio Emilia, è stata capace di conquistare i due punti. Varese ha giocato anche la gara di Champions league in casa contro la capoclassifica Neptunas Klapeida rimediando una sconfitta che con molta probabilità lo esclude dalle possibilità di qualificazione.

Nella gara del PalaSerradimigni Trento e Sassari cercavano di uscire da un periodo buoi e tra le due è stata la formazione sassarese a riuscirvi. Coach Buscaglia arrivava in Sardegna memore delle due gare su due vinte contro la Dinamo nella scorsa stagione e quando è riuscito a conquistare un importante vantaggio in doppia cifra, + 15, forse ha pensato di avercela fatta anche in questa occasione, ma la squadra di Pasquini è stata capace di mettere a segno un break pazzesco che ha riportato il punteggio dalla sua parte fino al + 9.

Trento ha comunque combattuto fino all’ultimo ed il risultato finale con la Dinamo che ha vinto solo di 3 punti lo dimostra in pieno. La Dolomiti Energia ha avuto anche in mano la palla del possibile pareggio, con Baldi Rossi che, al termine di una buona partita, ha fallito l’ultima tripla che avrebbe potuto portare la sua formazione all’overtime. La partenza di Trento era stata migliore di quella della squadra di casa tanto che gli uomini di Buscaglia al 10° guidavano 14 – 27, con Gomes e Lighty. Nel secondo quarto ancora Trento ad iniziare meglio, poi Sassari trova punti da Lacey ed il distacco al rientro negli spogliatoi è di 12 punti.

Baldi Rossi e Lighty portano Trento ad un nuovo allungo, poi la difesa sassarese inizia a funzionare meglio e punto dopo punto i sardi si avvicinano fino al pareggio a quota 51 alla fine del terzo quarto. L’ultima frazione inizia con lo show del nuovo arrivato, Bell, con Sassari a + 8, poi la reazione trentina ed il finale punto a punto che si chiude a favore dei sardi. Per Trento Lighty, Craft, e Baldi Rossi in doppia cifra, mentre Jefferson, infortunato, si è fermato a quota 2. 

Nel posticipo contro la Grissin Bon Varese rialza la testa e conquista due punti importantissimi, grazie a Maynor, ma anche ai minuti di qualità di Massimo Bulleri. La formazione di Moretti non vinceva dalla trasferta di Pesaro e questi due punti vanno a rimpinguare una classifica che stava diventando pericolosa. Primo periodo equilibrato, poi nel secondo si mette in azione Maynor, per il 34 – 25 del 15esimo. Il secondo quarto poi si chiude con Reggio a – 5 e con Gentile infortunato.

Varese tenta la fuga ma al 30esimo sono ancora 5 i punti di vantaggio, poi una tripla di Cavaliero lancia definitivamente la fuga e successivamente un’altra di Maynor mette la parola fine all’incontro, che ha visto per Varese Anosike, Bulleri, Cavaliero, Eyenga, Kangur e Maynor in doppia cifra. 

In questa partita per Varese fa il suo esordio Dominque Johnson, che in Champions League ha fatto subito bene con 19 punti, ma Moretti insiste con un quintetto base con Maynor, Cavaliero, Eyenga, Kangur ed Anosike. La risposta dei padroni di casa di Trento vede sul parquet Craft, Flaccadori, Lighty, Hogue e Baldi Rossi.

La diretta tv di Trento-Varese sarà trasmessa da Telesettelaghi: per tutta la stagione, escludendo dirette affidate a Rai o Sky, sarà la televisione ufficiale per le partite esterne della Openjobmetis. La diretta streaming video sarà disponibile salvo variazioni di palinsesto sul sito www.telesettelaghi.it, mentre sul sito ufficiale di Lega Basket troverete le informazioni utili sulla partita, come il tabellino play-by-play e le statistiche di squadre e giocatori.





© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori