DIRETTA/ Pistoia-Avellino (risultato finale 90-92) info streaming video e tv (basket playoff Lega A, quarti gara-3, oggi 11 maggio 2016)

Diretta Pistoia-Avellino: info streaming video e tv, risultato live della partita di basket Lega A in programma mercoledì 11 maggio 2016 al PalaCarrara, valida per la gara-3 dei quarti

11.05.2016 - La Redazione
pistoia_2013
(dall'account Twitter ufficiale @PistoiaBasket)

Sta per cominciare la partita fra la Giorgio Tesi Group e la Sidigas, snodo già decisivo in questa serie dei quarti di finale dei playoff. Avellino infatti è avanti 2-0 nella serie, ma adesso si gioca in casa di Pistoia – e sarà così anche nell’eventuale gara-4 (per la bella invece si tornerebbe in Campania). Squadre al completo con obiettivi logicamente ben diversi: i toscani vogliono allungare la serie, gli irpini proveranno a chiuderla subito. Ma adesso non è più tempo per le parole, perché a parlare sarà il parquet: che lo spettacolo abbia inizio!

In vista di questa partita che è già l’ultima spiaggia per la Giorgio Tesi Group, sono da segnalare alcune importanti dichiarazioni da parte del presidente Roberto Maltinti. Un vero e proprio messaggio ai tifosi da parte del massimo dirigente, che ha scritto quanto segue sul sito Internet ufficiale di Pistoia per creare il giusto clima in vista della prima partita casalinga in questi quarti: “Voglio rivolgere un appello a tutti i nostri tifosi affinché il pubblico domani sia, come spesso in questi anni, il nostro vero sesto uomo. Affrontiamo la squadra più in forma del campionato, la affrontiamo partendo da uno 0-2 di parziale, ma la affrontiamo con la ferma volontà di allungare la serie, di proseguire nella nostra stagione, con quell’entusiasmo e quella determinazione che sono state, non solo quest’anno, le nostre armi vincenti. Il mio desiderio è quello che il PalaCarrara sia, fermi restando il rispetto, l’educazione e la sportività, una vera bolgia, in grado di infondere carica nei nostri ragazzi e timore nei nostri avversari. Insieme, come sempre, nessun traguardo deve poterci sembrare irraggiungibile. Forza Pistoia!”.

, gara-3: James Nunnally ha vissuto una gara-2 strepitosa in cui ha realizzato il proprio record di punti in Italia, arrivando a quota 32. L’ala di Avellino si era spinto al massimo fino a 31, in occasione della trasferta di Brindisi del 14 marzo; inoltre ha tirato meglio che mai (sempre relativamente alla sua avventura italiana) da due punti, registrando l’80% grazie agli 8 canestri infilati su 10 tentativi. Record personale per Nunnally è anche il 75% complessivo al tiro, che ha migliorato il 69% stabilito contro Trento l’1 novembre 2015 (quel giorno chiuse con 4/6 da due e 5/7 da tre). In gara-2 serata da record anche per Ivan Buva: il croato ha eguagliato il proprio massimo alla voce rimbalzi totali catturandone 12, era giù successo in Cantù-Brindisi del 22 marzo 2015 quando giocava per l’Acqua Vitasnella. Idem dicasi per Joe Ragland che lunedì ha distribuito 9 assist, suo primato personale condiviso con quello del 26 marzo in Avellino-Varese di stagione regolare.

, gara-3: dopo la seconda partita della serie, che la Giorgio Tesi Group ha perso di 13 punti (83-70), coach Vincenzo Esposito ha fatto il punto della situazione parlando con i giornalisti in sala stampa. L’allenatore biancorosso ha considerato positivamente la prestazione dei suoi giocatori parlando di un ‘buonissimo approccio e la giusta intensità. Poi nella seconda parte di primo tempo sono venuti fuori i limiti, la stanchezza e la differenza di valore dei due roster, ma sono comunque soddisfatto dei progressi della mia squadra‘. In seguito Esposito ha lanciato una frecciatina all’operato arbitrale, dichiarando di essersi sentito triste nel ‘vedere giocatori che hanno paura di giocare a pallacanestro per motivi che non sono tecnici né sportivi. E non aggiungo altro. Mi rincuoro pensando che siamo scesi in campo con un atteggiamento completamente diverso rispetto a sabato: sono molto contento del terzo e quarto periodo‘. Il parziale del secondo tempo ha visto Pistoia segnare un punto in più rispetto ad Avellino (37-36), questo però non è bastato a ricucire lo strappo apertosi nei primi due quarti (47-33 per la Sidigas).

Tra Pistoia ed Avellino sarà diretta dagli arbitri Roberto Begnis, Manuel Mazzoni e Mark Bartoli: appuntamento mercoledì 11 maggio 2016 al PalaCarrara, palla a due ore 20:45. La serie, al meglio delle cinque partite, vede Avellino in vantaggio per 2-0: ciò significa che la squadra irpina ha sulla racchetta il primo match point per archiviare la pratica e qualificarsi alle semifinali (la vincente di questa sfida se la vedrà contro una tra Reggio Emilia e Sassari).

Siamo già all’ultima chiamata quindi per Pistoia che cercherà di vincere per allungare la serie almeno di un’altra partita: l’eventuale gara-4 si giocherebbe ancora al PalaCarrara venerdì 13 maggio mentre per la bella si tornerebbe ad Avellino nella serata di domenica (15 maggio).

Nelle prime due partite Avellino ha fatto valere la sua maggiore qualità offensiva, imponendo il proprio attacco che in gara-1 ha sfiorato quota 100 punti, arrivando a 93 (contro i 76 di Pistoia) con cinque giocatori in doppia cifra. Più contenuto il punteggio di gara-2 che ha comunque visto la Sidigas tenere le redini saldamente in pugno: già dopo il primo tempo il vantaggio di James Nunnally e compagni era di 14 lunghezze (47-33).

A proposito, una menzione a parte merita il fresco MVP della regular season, capace di infilare nel canestro pistoiese 32 punti che rappresentano il suo nuovo record italiano; Nunnally ha trovato il bersaglio con una facilità disarmante sia da dentro l’area (8/10 al tiro da due) che da oltre l’arco dei tre punti (4 triple su 6 a segno).

La venticinquenne ala statunitense rimane il leader offensivo di una squadra che però può avvalersi anche di Joe Ragland in stato di grazia: il playmaker di Springfield ha flirtato con la doppia doppia in ambedue le gare precedenti, cominciando con 11 punti e 7 assist nella prima e proseguendo con 15+9 di gara-2. Dalla panchina il lungo croato Ivan Buva sta garantendo il solito contribuito su entrambe le metacampo (lunedì per lui doppia doppia da 12 punti ed altrettanti rimbalzi): se insomma Avellino continuerà su questo ritmo a Pistoia servirà un mezzo miracolo per rimanere attaccata alla serie.

D’altro canto la squadra toscana allenata da Vincenzo Esposito vorrà vendere più cara che mai la pelle davanti al proprio pubblico; finora la Giorgio Tesi Group ha pagato anche uno scarso feeling con il tiro da tre, arrivando al massimo al 33% di gara-2 (in gara-1 si era fermata al 31,6%). I lunghi Alex Kirk ed Aleksandr Czyz rimangono i principali punti di riferimento della squadra biancorossa, che in questi quarti di finale sta cavando meno soluzioni efficaci dalla batteria delle guardie. Pistoia rimane comunque un cliente di tutto rispetto, che Avellino non potrà prendere sottogambaa: si prospetta una gara-3 avvincente perché la Sidigas vorrà chiudere subito il discorso, mentre la Giorgio Tesi Group giocherà con la consapevolezza di non avere un domani in caso di sconfitta.

Gara-3 tra Pistoia ed Avellino sarà trasmessa in diretta tv da Sky sul canale Sport 1 HD, il numero 201: prepartita dalle ore 20:30 con la rubrica ‘Basket Room’ e dalle 20:45 la telecronaca. I clienti Sky abbonati al pacchetto Sport potranno seguire il match anche in diretta streaming video, tramite l’applicazione SkyGo disponibile per pc, tablet e smartphone.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori