Diretta/ Italia-Repubblica Ceca (risultato finale 78-48) basket info streaming video e tv. Vittoria azzurra! (Trentino Cup 2016, oggi 17 giugno)

- La Redazione

Diretta Italia-Repubblica Ceca basket info streaming video e tv, risultato live della partita valida per la prima giornata della Trentino Cup 2016 (oggi venerdì 17 giugno)

BasketEuropei
Immagine di repertorio

La gara Italia-Repubblica Ceca valida per la Trentino Cup 2016 è terminata da poco e il risultato è di 78-48. Gli azzurri hanno vinto con un’ottima prestazione e senza mai mettere in discussione la vittoria finale. La gar è iniziata con l’incredibile score di 31-16 nel primo quarto. Nel secondo si è aumentato il margine 17-8, mentre nel terzo 17-10. Solo nel quarto invece la Repubblica Ceca è riuscita a vincere un quarto 14-13 senza però riuscire a recuperare la gara. 

La gara Italia-Repubblica Ceca valida per la Trentino Cup 2016 è arrivata al terzo quarto e il risultato è di 55-26. Gli azzurri sono riusciti ad allungare il loro distacco con un secondo quarto di grandissimo spessore e carisma. Dopo che il primo si era concluso 31-16 nel secondo invece è arrivato il 17-8. La gara ora è spianata per l’Italia che ha accumulato in metà partita il doppio dei vantaggi dei suoi avversari. Appare assai difficile pensare che la Repubblica Ceca possa rimontare e giocarsi la partita nell’ultimo gioco.

La gara Italia-Repubblica Ceca valida per la Trentino Cup 2016 è giunta al secondo quarto e il risultato è di 31.16. Una bella cornice di pubblico sta regalando emozioni e grandi motivazioni agli spettatori presenti. La squadra azzurra sta dominando la gara, entrata in campo nel secondo quarto con la testa giusta per chiudere la più presto la partita. Di sicuro un’amichevole che però regala spettacolo e che gli appasionati della pallacanestro non vorranno perdere per nessun motivo al mondo. Staremo a vedere cosa accadrà, ma al momento gli azzurri sono davvero in un buon momento di forma.

La gara Italia-Repubblica Ceca di basket sta per cominciare: l’amichevole valida per la prima giornata del torneo quadrangolare Trentino Cup 2016 a Trento si presenta con molte incognite, proprio in considerazione dello stato di forma ancora precario delle due squadre, anche se l’Italia parte naturalmente coi favori del pronostico, anche in considerazione del caloroso supporto del pubblico amico oltre che di una superiorità tecnica che la nostra Nazionale dovrebbe avere rispetto a quella ceca. Sarà comunque solo una tappa di passaggio: quello che sarà importante è preparare il pre-olimpico di Torino, primo momento decisivo dell’estate della pallacanestro, in particolare per la nuova Italia di Ettore Messina.

Manca poco a Italia-Repubblica Ceca, partita amichevole che segnerà il debutto della Nazionale di basket nella Trentino Cup 2016. Andiamo a conoscere meglio i nostri avversari: la Repubblica Ceca rappresenta un primo banco di prova non durissimo, anche se nel corso dell’ultimo Europeo è riuscita a classificarsi ad un sorprendente settimo posto. Il suo giocatore di maggior spessore è Jan Vesely, compagno di squadra di Datome al Fenerbahçe Ülker, anche lui costretto però a saltare l’impegno avendo da poco finito il campionato. Tra gli altri giocatori il più noto è quel Lubos Barton già ammirato in Italia, prima a Bologna e poi a Roma, ala capace di farsi rispettare sotto le plance e dotata di ottimo tiro dalla distanza.  Tra i maggiori punti di forza del team va ricordato anche Blake Schilb, ala piccola in forza al Galatasaray e in passato a lungo tra i migliori giocatori del campionato francese.

Si avvicina Italia-Repubblica Ceca di basket, partita amichevole valida come prima giornata del torneo Trentino Cup 2016. Entrambe le squadre si stanno preparando ai tornei preolimpici che metteranno in palio gli ultimi posti a Rio 2016. L’Italia conquistò il preolimpico battendo proprio la Repubblica Ceca per 85-70 nello spareggio per il quinto posto agli Europei dell’anno scorso, una partita che gli azzurri conquistarono grazie a un fantastico terzo quarto. Poi anche i cechi conquistarono la qualificazione arrivando settimi, battendo la Lettonia per 97-70 nel match che metteva in palio l’ultimo posto disponibile.

E Repubblica Ceca si sfideranno questa sera alle ore 20.30 al PalaTrento in occasione della prima giornata della Trentino Cup 2016, torneo amichevole internazionale di basket cui partecipano anche le Nazionali di Turchia e Cina e che domani vedrà le due finali. Si tratta dell’esordio per il team allenato da Ettore Messina, il tecnico chiamato a guidare la nostra Nazionale in una estate importantissima, nel corso della quale l’Italbasket cercherà di centrare la sospirata qualificazione alle Olimpiadi in programma a Rio de Janeiro.

Una qualificazione che passa dal torneo preolimpico che si disputerà proprio in Italia, a Torino, e in vista del quale gli azzurri si stanno preparando intensamente. La squadra selezionata per questo impegno dal nuovo tecnico deve naturalmente fare a meno di coloro che hanno partecipato alle finali del campionato, ovvero i giocatori di Milano e Reggio Emilia. Assenze non da poco, se si considera che si tratta di Alessandro Gentile da una parte e di Aradori, Della Valle, De Nicolao e Polonara dall’altra. Altra assenza sarà quella di Gigi Datome, anche lui appena uscito trionfatore dal campionato turco, in cui è stato designato come Most Valuable Player delle finali scudetto.

Saranno però presenti i pezzi da novanta del nostro team, ovvero Danilo Gallinari e Andrea Bargnani, ai quali si chiede di prendere per mano una squadra di cui dovranno essere le vere e proprie bocche da fuoco. Gallinari è reduce dal grave infortunio che lo ha bloccato nell’ultima parte di stagione, dopo aver a lungo trascinato i suoi Denver Nuggets, mentre Bargnani è chiamato ad un riscatto dopo una stagione in sordina a Brooklyn, culminata nella decisione consensuale di rescindere il contratto.

Tra gli altri convocati, vanno registrate molte novità, attese con grande curiosità dai tifosi italiani. A partire da Abass Awudu Abass, giocatore che potrebbe in effetti aggiungere atletismo alla squadra e fornire un’ottima alternativa ai titolari. L’ala di Cantù è attesa ad un riscontro probante dopo un’ottima stagione e sono in molti a pronosticarne l’imminente esplosione.

Altro giocatore atteso con estrema curiosità è Stefano Tonut, guardia dell’Umana Venezia che si è fatto notare non solo lungo l’arco della regular season, ma anche nei play-off, mostrando una maturazione che ne prefigura l’ulteriore crescita. Altro giovane che potrebbe mettersi in mostra durante il torneo trentino è Simone Fontecchio, per il quale si vocifera di un’imminente sbarco a Milano, proprio in sostituzione di Alessandro Gentile, dato ormai in partenza. Tra i veterani va poi registrato un Davide Pascolo reduce da un campionato eccellente, il quale potrebbe apportare la straordinaria capacità di catturare palloni vaganti sotto le plance, nonostante un’altezza non straordinaria.

Italia-Repubblica Ceca di basket sarà visibile in diretta tv su Sky Sport 3 (canale numero 203 della piattaforma satellitare), naturalmente a partire dalle ore 20.30. Questo significa che sarà disponibile anche la diretta streaming video tramite l’applicazione Sky Go, naturalmente riservata agli abbonati alla tv satellitare. Aggiornamenti sul risultato della partita saranno disponibili sul sito ufficiale www.fip.it e sui social network ufficiali della nazionale italiana: la pagina Facebook Federazione Italiana Pallacanestro – Le Nazionali di basket e l’account Twitter @Italbasket.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori