DIRETTA/ Varese Venezia (risultato finale 62-80): streaming video raiplay.tv (basket Lega A)

- Carlo Necchi

Diretta Varese-Venezia: diretta streaming video raiplay.it, orario, risultato live. La partita di basket Lega A si gioca domenica 1 ottobre 2017 al PALA2A, palla a due ore 20:45

norvel_pelle_varese_basket_lapresse_2017
Diretta Varese-Venezia: qui l'antiguano Norvel Pelle, 24 anni, pivot di Varese (LAPRESSE)

DIRETTA VARESE VENEZIA (62-80) COLPO ESTERNO DEI LAGUNARI

Il Venezia comincia con il piede giusto la stagione, sconfiggendo il Varese 80-62. Netto successo in trasferta per la truppa lagunara, che ha avuto la meglio quasi in ogni quarto: 17-20, 16-24, 13-23, 16-13. Nell’ultima frazione partono meglio i padroni di casa, con due punti messi a segno da Pelle. Ferrero fallisce la conclusione pochi secondi dopo. Biligha centra il canestro con tre punti. Bramos allunga ancora, mentre Avramovic risponde per i suoi. A differenza delle frazioni precedenti, il Varese sembra più in palla e segna altri punti con Orelik. Tambome si mette in evidenza con un canestro e poi lascia spazizo a Johnson. Termina 62-80, vince il Venezia. (Jacopo D’Antuono)

ULTIMO QUARTO

Ultimo quarto in corso tra Varese Venezia, coi lagunari in vantaggio sessantasette a quarantasei. La squadra di Caja torna a mettere fieno in cascina durante il terzo quarto, ma Jenkins allunga ancora al ventottesimo fissando il sessantaquattro a quarantuno. Waller prova a riportare i suoi in gara, ma deve fare i conti con l’ennesima tripla firmata Orelik che conclude indistubrato. Pelle agisce in velocità e risponde per il Varese, portando i suoi a quota quarantasei. Le distanze sono ampie, i padroni di casa cominciano ad accusare un po’di nervosismo e sciupano in maniera incredibile un invitante contropiede. (Jacopo D’Antuono)

INTERVALLO

Venezia in vantaggio contro il Varese all’intervallo, sul risultato di 44-33. Anche il secondo quarto ha confermato quanto visto nella prima frazione di gioco: la compagine lagunare sta dimostrando di essere in palla, mentre il Varese fatica a concretizzare sul fronte offensivo. A breve le squadre torneranno in campo per disputare il terzo quarto della gara. Venezia gode di un vantaggio undici punti alla pausa, ma non può permettersi di abbassare la guardia. Il Varese ha fatto vedere cose buone in questa prima parte del match, ma è calato soprattutto nei minuti finali, subendo un parziale di 16-1. (Jacopo D’Antuono)

SECONDO QUARTO

Finisce il primo quarto di Basket tra Varese Venezia sul risultato di 17-20. I lagunari stanno conducendo con un vataggio di tre punti, ma i padroni di casa hanno dimostrato di essere in partita e di poter fare male alla formazione avversaria. Waller concretizza il primo possesso, Okoye allunga il distacco ma dopo due minuti Watt mette a segno una tripla che vale il 6-5. Walle avanza con un altro canestro per l’8-5 ma Johonson, in contropiede, fissa l’8 pari. Si prosegue a gran ritmo, dopo otto minuti dal fischio di inizio siamo 14-15, con la tripla messa a segno dal solito Johnson. Cain firma la lunetta al nono, poi Biligha concretizza due liberi e Tambone firma il 17-17. Si chiude con il + 3 di Reyer. (Jacopo D’Antuono)

PALLA A DUE

Sta per accendersi la sfida tra Varese e Venezia, match serale dlela 1^ giornata del campionato di Lega A1. Dominique Johnson non è l’unico ex di Varese-Venezia: tra le fila degli ospiti anche Andrea De Nicolao ha giocato a Masnago nel recente passato, vestendo la canotta biancorossa dal 2012 al 2014. Nel primo punto stampa stagionale tenutosi martedì, il playmaker classe 1991 ha parlato delle sue condizioni fisiche (un problema ad una caviglia lo ha condizionato negli ultimi giorni) e della nuova Reyer, che quest’anno dovrà difendere il titolo di campione d’Italia. Queste alcune delle dichiarazioni di De Nicolao: “In attacco abbiamo grandissimo potenziale, grande facilità a trovare tiri facili e canestri immediati; sicuramente un aspetto sul quale stiamo migliorando tanto e dobbiamo ancora migliorare è la difesa, che un po’ alla volta arriverà. E’ normale che all’inizio si faccia più fatica, ma abbiamo degli elementi in squadra che sicuramente ci aiuteranno tanto. Siamo un roster lungo e quindi tutti potranno dare tanto anche in pochi minuti, e questo non è da poco”. (aggiornamento di Carlo Necchi)

VARESE VENEZIA IN DIRETTA STREAMING VIDEO SU RAIPLAY.IT

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: DOVE VEDERE LA PARTITA DI BASKET

Varese-Venezia sarà trasmessa in diretta tv sul canale Rai Sport + HD, il numero 227 dello Sky Box e 57 del digitale terrestre: collegamento con il PALA2A dalle ore 20:30 e telecronaca dalle 20:45. Diretta in streaming video sul sito internet www.raiplay.it, alla sezione ‘Dirette’. Varese-Venezia sarà trasmessa in diretta streaming video anche su Eurosport Player, il servizio a pagamento raggiungibile dal portale it.eurosport.com. Due gli abbonamenti disponibili: giornaliero al costo di 6,99 euro ed annuale al prezzo scontato di 29,99 (dal 31 ottobre saranno 49,99).

 

PARLA CAIN

Tyler Cain è una delle novità della nuova Openjobmetis Varese, che questa sera dalle ore 20:45 esordisce nel campionato 2017-2018 contro i campioni in carica di Venezia. Nel giorno della sua presentazione a fine agosto, il pivot statunitense ha rilasciato le sue prime sensazioni da giocatore biancorosso: “Sono molto felice di aver sposato il progetto di Pallacanestro Varese. (…) Ho già conosciuto i miei nuovi compagni e sono rimasto sorpreso da Wells, un giocatore capace di mettere tutti nelle migliori condizioni per fare bene senza però disdegnare soluzioni personali puntando su una qualità sopra la media. Pelle invece ha un talento atletico impressionante; sarà bello stare in campo insieme a lui”. Cain ha già assaggiato il basket italiano nella stagione 2013-2014, in cui vestì la canotta di Forlì in A2: “Rispetto alla mia prima esperienza italiana credo di essere migliorato parecchio: Forlì mi ha fatto crescere molto ed è stata per me un trampolino di lancio per approdare in Francia dove ho approcciato un campionato molto più fisico che ha incrementato le mie qualità, soprattutto difensive, e la mia conoscenza del basketeuropeo e delle sue dinamiche”. Cain ha poi parlato del suo forte legame con i suoi familiari: ad esempio il suo numero di maglia, il 16, ricorda la data di nascita del figlio. (aggiornamento di Carlo Necchi). 

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA 

Varese-Venezia sarà diretta dagli arbitri Roberto Begnis, Fabrizio Paglialunga e Christian Borgo. La partita di basket va in scena nella serata di domenica 1 ottobre 2017, palla a due ore 20:45, al PALA2A di Varese: i padroni di casa della Openjobmetis e i campioni in carica di Venezia si affrontano nella prima giornata del nuovo campionato di Lega A. Quest’anno Varese cercherà di tornare ai playoff dopo 4 stagioni d’astinenza, mentre il primo obiettivo di Venezia sarà confermarsi nell’élite del basket nazionale e difendere con unghie e denti il titolo conquistato a giugno.

QUI VARESE

Decimo, undicesimo, nono e dodicesimo posto in Lega A: questi i piazzamenti di Varese negli ultimi 4 campionati. Se da un lato la salvezza non è quasi mai stata in discussione, d’altra parte i biancorossi hanno il dovere di puntare almeno un po’ più in alto. Anche quest’estate, il club di piazza Montegrappa si è barcamenato con un budget non straordinario: un primo passo per la costruzione della nuova squadra era stato ufficializzato già in primavera, con l’annunciata conferma di coach Attilio Caja che ha ottenuto buoni risultati dopo aver rimpiazzato Paolo Moretti. Assieme al tecnico pavese sono rimasti in squadra tre giocatori: il pivot di Antigua Norvel Pelle, l’ala Giancarlo Ferrero e la guardia serbo Aleska Avramovic. In più è tornata l’ala nigeriana Stanley Okoye, già a Masnago nella stagione 2014-2015 e poi passato per Matera, Trapani e Udine. Dalla LegaDue è arrivato anche l’ala Damian Hollis, classe 1988 che ormai conosce bene il basket italiano avendo già indossato le canotte di Biella (2013-2014), Cantù (2014-2015) e Brescia (2015-2016). L’asse play-pivot è stato riverniciato con gli statunitensi Tyler Cain e Cameron Wells, a completare il pacchetto USA la guardia Antabia Waller.

QUI VENEZIA

Dopo l’esaltante scudetto della stagione scorsa, Venezia è ripartita da coach Walter De Raffaele e da un pugno di ‘fedeli’: MarQuez Haynes, Hrvoje Peric, Michael Bramos, Stefano Tonut e l’eterno Tomas Ress. Per rinforzare il roster la società ha pescato soprattutto dal campionato italiano ingaggiando il playmaker Andrea De Nicolao (ex Reggio Emilia), le guardie Dominique Johnson -proveniente proprio da Varese-, Michael Jenkins (da Cremona) e Bruno Cerella (ex Milano) e i lunghi Paul Biligha (da Cremona) e Mitchell Watt (ultima stagione a Caserta). Il ventenne Riccardo Bolpin, play-guardia cresciuto nelle giovanili, è rientrato dopo i prestiti ad Agropoli e Recanati, mentre i volti nuovi dall’estero sono quelli del lituano Gediminas Orelik (ala classe 1990) e del ceco Tomas Kyzlink (ala del ’93). Venezia ha quindi costruito un roster lungo che le permetta di reggere il doppio fronte campionato-Champions League: nel gruppo C della coppa gli avversari saranno i francesi dello Strasburgo, i greci dell’AEK Atene, i turchi del Banvit Bandirma, gli sloveni dell’Union Olimpija, i tedeschi del Bayreuth più 2 squadre dal terzo turno preliminare (al termine della prima fase le prime 4 si qualificheranno alle Last 32, quinta e sta scivoleranno in Eurocup mentre sesta e settima saranno eliminate). Nell’esordio stagionale in Supercoppa, la Reyer ha superato la semifinale con Sassari (86-79, 21 punti di Peric) cedendo poi in finale all’Olimpia Milano (82-77, 14 a testa per Bramos e Jenkins).



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori