DIRETTA/ Murcia-Sassari (risultato finale 78-83) streaming video e tv: fine gara (basket, Champions League)

Diretta Murcia-Sassari: info streaming video e tv, orario, risultato live. La partita della Basketball Champions League si gioca mercoledì 25 ottobre 2017 alle ore 20:30

25.10.2017 - Carlo Necchi
Pallone_basket_lapresse_2017
Diretta Siena Treviglio, basket A2 Ovest (Foto LaPresse)

DIRETA MURCIA SASSARI (78-83): FINE GARA

E’ terminata da alcuni minuti la sfida di Basket tra Murcia Sassari. La formazione sarda si impone ottantatre a settantotto, al termine di una partita molto combattuta e appassionante. Finale scoppiettante col Banco che fa girare palla e cerca di gestire. Gli spagnoli sbagliano parecchio e Sassari va a +7. Hannah punge da 3, Pasquini chiama il timeout sul 78-82. Il fischio finale si avvicina, Sassari prova a controllare. Si lotta duramente nelle ultime battute, le due squadre si affrontano a viso aperto. Scade il tempo e Sassari esulta. Vince 83-78 contro un Murcia ostico, soprattutto tra le mura amiche. (aggiornamento jacopo d’antuono)

ULTIMO QUARTO

Partita che vive di fiammate incredibile. Murcia Sassari ci stanno regalando una partita di pallacanestro davvero emozionante. Botta e risposta nelle varie frazioni di gioco. Gli spagnoli attaccano con grande convinzione, il Sassari non è da meno e quando arriva a canestro non sbaglia. Partita equilibratissimo e distanze davvero sottili, quando mancano pochi minuti allo scadere. Ogni giocata, a questo punto della gara, può cambiare le carte in tavole. Finale infuocato. (aggiornamento jacopo d’antuono)

SECONDO QUARTO

Quando siamo giunti agli sgoccioli del secondo quarto di Basket tra Murcia e Sassari, il risultato è fermo sul trentanove a trentotto per i padroni di casa. Vantaggio risicato per la formazione spagnola, che conduce +1. Le due squadre si stanno affrontando a viso aperto, regalando al pubblico una bellissima partita. Sassari ben messo in campo e determinato a riscattare l’ultima sconfitta in campionato. Padroni di casa pimpanti e molto cinici nel tiro a canestro. Tra poco l’intervallo per rifiatare, vedremo se i due allenatori cambieranno qualcosa nei loro schieramenti. (aggiornamento jacopo d’antuono)

PALLA A DUE!

Sassari cerca riscatto nella trasferta di Murcia, valida per la terza giornata di Eurocup. Nel week-end i sardi sono incappati nella seconda sconfitta in 4 giornate di campionato, mentre il tabellino della Champions League attende ancora di sbloccare la casella dei successi. Parlando con i giornalisti alla vigilia della prossima partita, l’allenatore di Sassari Federico Pasquini ha tracciato un breve profilo del Murcia, definito come un avversario profondo e dalle grandi capacità sia tecniche che atletiche: “Come squadra si incastrano perfettamente a livello di perimetro giocatori dall’energia e dall’atletismo incredibile come Charlon Kloof, Sadiel Rojas e Clevin Hannah, il playmaker che dà ordine e ritmo, e giocatori di tecnica come Alex Urtasun, che porta esperienza e qualità, e Vitor Benite, giocatore chiave sul perimetro che contro Valencia ha segnato 27 punti. Troviamo poi Ovie Soko che si incastra tra il 3 e il 4, che può giocare sia dentro sia fuori, mentre sotto canestro possono contare sulla grande fisicità di Kevin Tumba, pedina di esplosività con blocchi, stoppate e schiacciate che si interfaccia con Marcos Delia, lungo tecnico. Insieme a loro ha grande peso Marko Lukovic che gioca come quattro ed è un mancino, tiratore che gioca dentro-fuori e fa sempre la cosa giusta. Domani contro di noi potrebbe esserci il rientro di Viktor Faverani, ex giocatore Nba, mentre non si sa se sarà del match Brad Oleson giocatore-chiave per quasi 10 anni a Barcellona“. Il coach biancoblu ha poi aggiunto di aspettarsi un altro passo avanti da parte dei suoi giocatori, che si stanno conoscendo settimana dopo settimana. (aggiornamento di Carlo Necchi)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: DOVE VEDERE LA PARTITA DI BASKET (CHAMPIONS LEAGUE)

La partita della Basketball Champions League tra Murcia ed Sassari sarà trasmessa in diretta streaming video da Eurosport Player, il servizio a pagamento raggiungibile dal portale it.eurosport.com. Aggiornamenti live saranno disponibili sul sito ufficiale www.championsleague.basketball, che metterà a disposizione una schermata azione per azione con punteggio e statistiche. 

GLI AVVERSARI

Questa sera la Dinamo Sassari se la vede con l’Universidad Catolica de Murcia, squadra che milita nel massimo campionato spagnolo ed attualmente allenata da Ibon Navarro, il quale si è seduto in estate sulla panchina del club dopo un biennio a Manresa. In questa edizione della Liga ACB l’UCAM ha cominciato con 2 vittorie e 3 sconfitte nelle prime 5 giornate: l’ultima ha riservato il ko interno contro il Valencia, corsaro al Palacio de los Deportes con il punteggio di 91-93. In Champions League invece la squadra è riuscita a vincere le due sfide disputate, la prima delle quali in casa contro gli israeliani dell’Hapoel Holon: 78-76 il risultato finale con un Alex Urtasun da 19 punti e 5 rimbalzi. Una settimana fa invece il Murcia è andato a vincere in Russia contro l’Enisej Krasnoyarsk: per il 62-68 dell’ultima sirena decisivo il break di 21 punti a 11 scavato nel quarto numero 3. Anche in questo caso la guardia Urtasun, classe 1984, è risultato tra i migliori mettendo a referto 18 punti, 4 rimbalzi e 6 assist. Fondata nel 1985 come A.D.Juver, la società ha assunto la denominazione attuale nel 1993: nell’ultima stagione si è classificata nona nella Liga raggiungendo le Top 16 di Eurocup. (aggiornamento di Carlo Necchi)

ORARIO E PRESENTAZIONE DEL MATCH

Murcia-Sassari si gioca mercoledì 25 ottobre 2017 al Palacio de los Deportes di Murcia, per il Gruppo A della Basketball Champions League: la palla a due sarà alzata alle ore 20:30. La classifica del girone vede il Monaco e il Pinar Karsiyaka in testa con 4 punti, poi la coppia EWE Oldenburg-Enisey Krasnoyarsk a quota 3 e infine il trittico Dinamo Sassari-Hapoel Holon-Juventus Utena con 2 lunghezze a testa (il regolamento della coppa assegna 2 punti alla squadra vincente e 1 a quella perdente). Prossima giornata: Murcia sarà in campo mercoledì 1 novembre sul campo dell’Oldenburg (inizio ore 20:00), mentre Sassari riceverà i francesi del Monaco dalle 20:30 di martedì 31 ottobre.

LA SITUAZIONE

La Dinamo ha cominciato la Basketball Champions League 2017-2018 con due sconfitte interne: nella prima i sardi hanno ceduto il fattore campo ai turchi del Pinar Karsiyaka, corsari al PalaSerradimigni con il punteggio di 87-88: decisiva la grande prestazione dell’ex Pesaro Jarrod Jones, che ha trascinato la sua squadra con 29 punti accompagnati da 9 rimbalzi, ed aggiudicandosi così anche la sfida nella sfida con l’ala sassarese Anthony Randolph, ‘fermatosi’ a quota 27. Una settimana fa invece sono stati i tedeschi dell’Oldenburg a portar via il bottino pieno dall’isola: la partita si è risolta nell’ultimo quarto in cui il parziale di 12-22 a favore dell’EWE ha fatto la differenza; a Sassari non è bastato mandare 4 giocatori in doppia cifra con Shawn Jones sugli scudi (17 punti e 8 rimbalzi). Il Banco di Sardegna ha poi incassato un altro ko nell’ultimo turno di campionato: la trasferta sul campo della Virtus Bologna ha visto infatti prevalere i padroni di casa per 89-72; anche in questo caso la Dinamo di coach Federico Pasquini ha gettato la spugna nei 10 minuti conclusivi, in cui ha raggranellato appena 12 punti all’attivo concedendone 23 alle V nere. A livello individuale doppia cifra nei punti per Randolph (14), Jones (10) ed anche per William Hatcher (12 punti), il playmaker arrivato in estate dal Partizan Belgrado che il coach sta inserendo gradualmente dopo il recente problema fisico. Domenica (29 ottobre, inizio ore 17:00) al PalaSerradimigni arriverà un’Olimpia Milano ancora imbattuta in Lega A, prima però Sassari deve pensare alla trasferta di Murcia cercando di smuovere la classifica del Gruppo A. Pasquini può contare sul roster al completo e dovrebbe proporre un quintetto base con Hatcher in cabina di regia (o in alternativa Marco Spissu), Rok Stipcevic in posizione di shooting guard, Randolph e Polonara nei ruoli di ala e Jones da pivot.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori