Diretta/ Sassari Olimpia Milano (risultato finale 90-69), streaming video e tv: trionfo Dinamo! (Lega A1)

Diretta Sassari-Olimpia Milano: info streaming video e tv, orario, risultato live. La partita di basket Lega A, valida per la 5^giornata, si gioca domenica 29 ottobre 2017 alle ore 17:00

29.10.2017 - Carlo Necchi
stipcevic_cinciarini_sassari_olimpiamilano_basket_lapresse_2017
Diretta Sassari-Olimpia Milano (LAPRESSE)

DIRETTA SASSARI OLIMPIA MILANO (90-69): TRIONFO DINAMO

Domina la Dinamo Sassari e si aggiudica il big match della 5^ giornata della Serie A di basket contro l’Olimpia Milano con il risultato finale di 90-69. Ventuno punti di differenza tra i sardi e i meneghini, un risultato giusto per quanto messo in mostra sul parquet dall’inizio alla fine dell’incontro. Sassari si è infatti aggiudicata tutti i parziali: 21-18 il primo quarto, 22-18 il secondo, 25-17 il terzo e 22-16 il quarto. Ma è stato soprattutto nella seconda metà di gara che è emersa tutta la difficoltà, mentale e fisica, di una squadra come Milano evidentemente ancora in riserva dopo la grande rimonta in Eurolega contro Barcellona. A salvarsi, tra i ragazzi di Pianigiani, sono soprattutto Gudaitis e Bertans, autori di 30 punti in due, ma la loro prova non riesce a cancellare lo strapotere di Bamforth e Planinic, rispettivamente 19 e 17 punti, assistiti splendidamente da Polonara (11) e Jones (10). Una sconfitta, quella rimediata dall’Olimpia, che pesa tantissimo soprattutto in relazione al successo di Venezia in rimonta contro Bologna: l’Umana conquista la quinta vittoria su altrettanti match, Milano si ferma e spera di non rimpiangere questo passaggio a vuoto. (agg. di Dario D’Angelo)

DIRETTA SASSARI OLIMPIA MILANO (68-53): BLACK-OUT OSPITE

Sale di tono la prestazione dell’Umana Venezia al PalaDozza nella 5^ giornata del campionato di Serie A di basket che la vede opposta alla Virtus Bologna. La Reyer gioca un terzo quarto   che è la prova principe di come nella pallacanestro non si possa dare mai nulla per scontato. Fino a pochi minuti fa la Segafredo si trovava sul +17, per un momento sul 62-61 sono i veneti però ad avere la tripla del potenziale sorpasso (non sfruttata). Bologna allora prova a riprendere ossigeno, il pubblico di casa è un fattore, spinge quando le gambe e le mani tremano. L’ingenuità di Jenkins, che commette fallo antisportivo, consente alla Virtus di infilare due tiri liberi consecutivi e soprattutto di giostrare un altro possesso che Lawson non sciupa sotto canestro. In un attimo venezia rimbalza di nuovo a -7 e solo la stoppatona di Ress su Lafayette evita il meno 9. Una partita stupenda, con ribaltamenti di fronte continui: si va all’ultimo quarto sul punteggio di 75-68. Ma può succedere di tutto…(agg. di Dario D’Angelo)

DIRETTA SASSARI OLIMPIA MILANO (43-36): CECCHINO POLONARA

Sono sette i punti di vantaggio in favore della Dinamo Sassari sull’Olimpia Milano quando siamo all’intervallo di questa gustosa sfida della 5^ giornata della Lega A di basket. La formazione di casa chiude i primi due quarti sul punteggio di 43-36, staccando i ragazzi di Simone Pianigiani tanto nel primo che nel secondo periodo. E sono proprio i cestisti meneghini a mancare all’appello in questa prima metà di gara: non c’è il mordente che aveva caratterizzato ad esempio la rimonta in Eurolega contro il Barcellona, manca la precisione che invece esalta Sassari. Su tutti svetta un maestoso Achille Polonara, autore di 9 punti frutto di una percentuale di realizzazione del 75% nei tiri da 3 punti che al netto dei 4 tentativi posti in essere la dice lunga su quanto veda il canestro stasera. Realizza 9 punti, come lui, il solito Bamforth, mentre nelle fila di Milano a farsi preferire è Gudaitis con 7 punti. Riuscirà l’Olimpia a risalire la china nei secondi 20′? (agg. di Dario D’Angelo)

DIRETTA SASSARI OLIMPIA MILANO (21-18): DINAMO IN RIMONTA

Grande equilibrio a Sassari tra la Dinamo e l’Olimpia Milano nel primo quarto di questa classica del campionato italiano di basket. Dopo i primi 10′ sono i padroni di casa a trovarsi in vantaggio con il punteggio di 21-18. Niente di compromesso per la squadra di Pianigiani, che pure si era resa protagonista di un grande avvio riuscendo a staccare i sardi di 6 lunghezze portandosi sul 10 a 4. La riscossa della Dinamo Sassari, però, porta la firma di Blamforth e Planinic, autori di 5 punti a testa, ma sono il frutto di un gioco corale che mette a nudo l’attenzione altalenante dell’Olimpia. Fra i meneghini a destare la migliore impressione è il solito Bertans, autore di 6 punti frutto di 2 triple su altrettanti tentativi dalla lunga distanza. Il match deve ancora entrare nel vivo: Sassari tenterà l’allungo già nel secondo quarto, Milano saprà rispondere a dovere? (agg. di Dario D’Angelo)

DIRETTA SASSARI OLIMPIA MILANO (0-0): PALLA A DUE!

Al PalaSerradimigni sta per cominciare la sfida tra i padroni di casa di Sassari e l’Olimpia Milano, valida per la quinta giornata del massimo campionato di basket. Di fronte il miglior attacco di questo campionato, quello della Dinamo che nei 4 turni precedenti ha tenuto una media di 83,8 punti a partita, e la miglior difesa dell’Olimpia Milano che sin qui ha incassato 67 punti per gara. Se Sassari risulta la squadra più efficace al tiro interno, con il 57,5% complessivo da due punti, l’Olimpia Milano ha ridotto più di tutti le percentuali da due dei suoi avversari (43,2%). In tal senso i biancorossi dovranno stare attenti al pivot avversario Shawn Jones, che prima del quinto turno risulta il miglior giocatore per percentuale dal campo (64,9%). I top scorer delle due squadre sono Levi Randolph per Sassari (13,8 punti di media) ed Andrew Goudelock dell’Olimpia Milano (16,8, poi Jordan Theodore con 12,2). A rimbalzo invece i più attivi sono Shawn Jones, quarto in assoluto con 10,5 catturati a partita ed Arturas Gudaitis, che insegue in settima posizione a quota 9. Sassari è seconda per assist a partita (19 tondi di media), l’Olimpia Milano invece risulta terza per percentuale di squadra ai liberi (78,9%). (aggiornamento di Carlo Necchi)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: DOVE VEDERE LA PARTITA DI BASKET (LEGA A)

Sassari-Olimpia Milano non sarà trasmessa in diretta tv ma in diretta streaming video su Eurosport Player, il servizio a pagamento raggiungibile dal portale it.eurosport.com. Due gli abbonamenti disponibili: giornaliero al costo di 6,99 euro ed annuale al prezzo scontato di 29,99 (dal 31 ottobre saranno 49,99). Aggiornamenti sul sito internet ufficiale web.legabasket.it, che metterà a disposizione una schermata azione per azione con punteggio e statistiche in tempo reale.

I PRECEDENTI

Sassari ed Olimpia Milano, di fronte questo pomeriggio dalle ore 17:00, sono state protagoniste di tante battaglie negli ultimi anni. In particolare la stagione 2014-2015 ha visto Dinamo ed Olimpia incrociarsi in tre competizioni: campionato, Coppa Italia e Supercoppa Italiana. Quest’ultimo trofeo fu assegnato il 5 ottobre 2014 e registrò il primo trionfo dei sardi, che s’imposero per 96-88 con un Jerome Dyson da 25 punti. Il confronto si ripropose al termine delle Final Eight di Coppa Italia: il 22 febbraio 2015 fu ancora il Banco di Sardegna ad avere la meglio, vincendo per 101-94 grazie anche alla sessantina di punti combinati dal trio Jerome Dyson (27)-David Logan (25)-Rakim Sanders (20). Infine Sassari-Milano fu una delle due semifinali nei playoff di campionato: la Dinamo di coach Meo Sacchetti riuscì ad eliminare i più quotati biancorossi in 7 partite, dopo una serie appassionante che pose le basi per il successivo trionfo in finale contro Reggio Emilia. Milano si è poi presa la rivincita vincendo l’ultima Coppa Italia a spese dei sardi, grazie al successo per 84-74 in finale (top scorer Ricky Hickman a quota 25 punti). (aggiornamento di Carlo Necchi)

PARLA PASQUINI

Come l’Olimpia Milano, anche Sassari è reduce da un successo in campo europeo: quello per 78-83 contro gli spagnoli del Murcia. Nella conferenza stampa post gara, il coach della Dinamo Federico Pasquini che evidenziato come -per la prima volta in stagione-  la squadra abbia affrontato una partita al completo: “Abbiamo passato la prima parte a sopperire le assenze e i ragazzi hanno fatto un ottimo lavoro. Arriviamo dalla partita di Bologna dove abbiamo perso di 17 lunghezze in cui però la squadra ha fatto un ottimo lavoro: il gruppo sta crescendo, è un lungo cammino ma sono molto contento di aver vinto su questo campo contro un avversario di grande qualità”. Tra i protagonisti della vittoria la guardia Scott Bamforth, autore del suo season high a quota 19 punti cui ha aggiunto 9 rimbalzi e 5 assist (8,7 invece la sua media punti in campionato, con il 38,5% da tre). Queste le dichiarazioni del ventottenne americano: “È stata una partita dura, forse la prima in cui c’eravamo tutti e abbiamo avuto modo di restare uniti anche nei momenti di difficoltà. Alla fine abbiamo fatto delle giocate determinanti sia in difesa sia in attacco che ci hanno permesso di vincere il match”. (aggiornamento di Carlo Necchi)

L’ANALISI DI PIANIGIANI

L’intensa settimana dell’Olimpia Milano si conclude con la trasferta di Sassari, in programma alle ore 17:00 di domenica 29 ottobre 2017. Dopo aver battuto il Barcellona nell’ultimo match di Eurolega, il coach biancorosso Simone Pianigiani ha potuto esprimere la sua soddisfazione in sala stampa: “Credo che i miei giocatori si meritassero di sbloccarsi in Euroleague contro una grande. Il calendario è stato infame e nei primi tre incontri abbiamo mostrato tanta qualità. Questa vittoria, di fatto, non cambia nulla: eravamo pronti psicologicamente anche per uno 0-4 come avvio. Lavoriamo in un grande club che ha obiettivi che vanno oltre le prime cinque gare. Quando hai tante assenze tra i lunghi fai fatica a ruotare in quel ruolo, ma finora abbiamo sempre reagito nel modo giusto”. L’ex ct della Nazionale ha aggiunto di aver chiesto qualcosa in più a tutti i suoi giocatori, vista l’assenza per infortunio di Goudelock; nonostante la stanchezza però Milano è riuscita a rispettare il suo piano partita: “abbiamo visto lo spettro della quarta sconfitta, i ragazzi hanno però dimostrato di avere un’anima come squadra. Il pubblico ha capito che eravamo in riserva e ha aiutato i giocatori a trovare delle risorse in più. Questo è un altro punto che ci aiuterà a lavorare in palestra con fiducia. Ci meritavamo una vittoria contro una grande e abbiamo mostrato un’ottima durezza difensiva”. Relativamente a Jordan Theodore, Pianigiani ha sottolineato la sua perfetta interpretazione della partita. (aggiornamento di Carlo Necchi)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Sassari-Olimpia Milano sarà diretta dagli arbitri Carmelo Paternicò, Massimiliano Filippini e Martino Galasso. Le due squadre si affrontano domenica 29 ottobre 2017 al PalaSerradimigni: palla a due prevista per le ore 17:00. Prima della quinta giornata la Dinamo Sassari viaggia con 4 punti in classifica, mentre l’Olimpia Milano si trova nel vagone di testa a quota 8. Nel prossimo turno il Banco di Sardegna sarà impegnato a Cremona (domenica 5 novembre, ore 18:15), per l’EA7 invece è in programma la sfida casalinga contro la Virtus Bologna.

QUI SASSARI

Mercoledì la Dinamo ha ottenuto il suo primo successo in campo europeo espugnando il parquet del Murcia: la squadra sarda si è imposta per 78-83 con un ultimo quarto da 25 punti a 15, sugli scudi la guardia Scott Bamforth che ha sfiorato la doppia doppia (19 punti, 9 rimbalzi) e sfornato 5 assist. Doppia cifra anche per il Levi Randolph e William Hatcher, autori di 13 punti ciascuno, mentre il pivot Shawn Jones ha contribuito con 10 punti e 8 rimbalzi. La squadra allenata da Federico Pasquini si è così portata a 4 punti nel Gruppo A riavvicinandosi alla zona qualificazione (le prime 4 di ciascun girone accederanno alle Last 32), il prossimo appuntamento è in agenda per martedì (31 ottobre) quando al PalaSerradimgini arriveranno i francesi del Monaco (palla a due ore 20:30). Ora però è tempo di rivolgere l’attenzione al campionato e ad un’Olimpia Milano che si presenta nell’isola a punteggio pieno. Dal canto suo Sassari deve riscattare il ko di domenica scorsa a Bologna: gli equilibri del match sono definitivamente saltati nei 10’ conclusivi, in cui la Virtus ha prodotto il doppio nella metacampo offensiva (23-12) terminando sul +17 (89-72 il risultato finale). Con il rientro a pieno ritmo di Hatcher, coach Federico Pasquini ha recuperato tutti i suoi giocatori e potrà quindi affrontare la capolista al completo: previsto un quintetto base con l’ex Partizan Belgrado in cabina di regia e poi Bamforth, Randolph, Achille Polonara e Jones.

QUI OLIMPIA MILANO

L’Olimpia si rituffa in Lega A dopo il back-to-back di Eurolega, che l’ha vista affrontare in pochi giorni prima il Real Madrid di coach Pablo Laso e poi il Barcellona allenato da Sito Alonso. Se la trasferta contro le Merengues non è andata a buon fine (sconfitta per 100-90), il match interno con i catalani ha riservato l’atteso primo successo stagionale in campo europeo (78-74). Pur priva di Andrew Goudelock, la squadra di Simone Pianigiani ha sfoderato una prestazione gagliarda rimontando anche 15 punti di svantaggio nel primo tempo, e tenendo a bada gli avversari con una ripresa solida ed efficace. Ad orchestrare il gioco milanese è stato Jordan Theodore: il ventottenne playmaker USA ha triturato la difesa blaugrana concludendo con 19 punti, cui ha aggiunto 5 rimbalzi 7 assist e 2 palloni rubati; bene anche Mantas Kalnietis che ha portato 14 punti dalla panchina, mentre sotto i tabelloni la coppia Arturas Gudaitis-Kaleb Tarczewski si è fatta valere a rimbalzo (11 il primo, 8 con anche 11 punti il secondo). Insomma una bella iniezione di fiducia per l’Olimpia che ha incamerato i primi due punti della regular season: il prossimo ostacolo sarà la trasferta di Tel Aviv contro il Maccabi (giovedì 2 novembre, ore 20:05). A Sassari probabile l’assenza di Goudelock, che settimana scorsa ha rimediato un lieve stiramento all’adduttore destro: senza di lui Pianigiani dovrebbe riproporre lo starting five con Theodore, Dairis Bertans, Vlado Micov, Amath M’Baye e Marco Cusin.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori