DIRETTA / Sassari-Monaco (risultato finale 63-81): Bamforth show, ma la Dinamo crolla (Champions League)

Diretta Sassari-Monaco: streaming video e tv, orario, risultato live. La partita della Basketball Champions League, valida per la 4^giornata, si gioca martedì 31 ottobre 2017 alle ore 20:30

31.10.2017 - Carlo Necchi
rok_stipcevic_3_sassari_basket_lapresse_2017
Diretta Sassari-Monaco (LAPRESSE)

DIRETTA SASSARI MONACO (RISULTATO FINALE 63-81)

Sassari Monaco 63-81: cade per la terza volta in quattro partite la Dinamo, che al PalaSerradimigni si arrende all’avversaria più difficile nel girone A di Champions League. Il Monaco si dimostra superiore, e dopo la quarta giornata è ancora imbattuto: decide la grande partita di Paul Lacombe, ma è produttivo anche Elmedin Kikanovic che è un fattore sotto i tabelloni andando in doppia cifra per rimbalzi catturati. Il Banco di Sardegna incassa un -4 nel terzo periodo che aumenta ancor più il divario, poi nel finale di quarto periodo, quando prova ad alzare il ritmo per recuperare, subisce un sanguinosissimo parziale di 0-10, non trova più la via del canestro e cede l’onore delle armi. Per Monaco bene l’ex Trento Aaron Craft, che come ci aveva abituati in Italia pensa poco alla produzione personale per mettere in ritmo i compagni; Sassari è quasi solo Scott Bamforth, il playmaker americano di passaporto kosovaro è il migliore per punti, rimbalzi e assist e questo forse dà l’esatta dimensione della partita della squadra di Federico Pasquini, mai in ritmo e crollata anche negli ultimi minuti. Bisognerà rialzare la testa quanto prima: mercoledì 8 novembre trasferta sul campo della Juventus Utena, che ha perso contro Krasnoyarsk e ha gli stessi punti di Sassari. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA SASSARI MONACO (34-41): 2^ QUARTO

Sassari Monaco 34-41: fine del primo tempo al PalaSerradimigni nella partita di Champions League (quarta giornata), con la Dinamo che è sotto nel punteggio e dà la sensazione, almeno per il momento, di essere in difficoltà. Una partita spigolosa, non bellissima e fatta più che altro di errori; negli ultimi due minuti non segna quasi nessuno, la Dinamo rischia di affondare toccando il -7 ma arriva puntuale e importante un canestro da sotto di DyShawn Pierre che rimette in ritmo la squadra di casa e per di più concede l’ultimo possesso. Il Monaco però pesca impreparata la difesa del Banco di Sardegna pescando la schiacciata di Elmedin Kikanovic; Sassari perde il pallone sull’ultimo assalto e allora nel secondo tempo la squadra di Federico Pasquini avrà il suo bel daffare per provare a recuperare e rientrare in partita. (agg. di Claudio Franceschini) 

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: DOVE VEDERE LA PARTITA DI BASKET (LEGA A)

La partita della Basketball Champions League tra Sassari e Monaco sarà trasmessa in diretta streaming video da Eurosport Player, il servizio a pagamento raggiungibile dal portale it.eurosport.com. Aggiornamenti live saranno disponibili sul sito ufficiale www.championsleague.basketball, che metterà a disposizione una schermata azione per azione con punteggio e statistiche.

DIRETTA SASSARI MONACO (0-0): PALLA A DUE!

A breve la palla a due di Sassari-Monaco, partita valida per la quarta giornata della Basketball Champions League. La Dinamo ci arriva dopo aver battuto l’Olimpia Milano di 21 punti, con il punteggio di 90-69 davanti al pubblico amico del PalaSerradimigni. Al termine del match, il coach dei sardi Federico Pasquini ha sottolineato l’attenzione difensiva della sua squadra: “L’obiettivo era lavorare bene in difesa per costruire bene l’attacco, i ragazzi hanno eseguito alla perfezione il piano partita, complimenti a tutti per come hanno giocato. Adesso che da dieci giorni stiamo riuscendo a lavorare tutti insieme stiamo tornando ad essere il gruppo visto in precampionato, stiamo crescendo. Sono davvero soddisfatto di come tutti si stiano impegnando e di come giorno dopo giorno stiamo costruendo un sistema vero in cui tutti vengono coinvolti”. Pasquini chiederà lo stesso atteggiamento anche contro il Monaco, squadra capace di segnare 90, 85 e 89 punti nelle prime tre giornate di Champions League (media di 88 esatti per gara). Dal canto suo la Dinamo si è confermata la squadra più prolifica nel campionato di Lega A, portando la sua media punti a quota 85. (aggiornamento di Carlo Necchi)

GLI AVVERSARI

Nel Monaco, che questa sera fa visita alla Dinamo Sassari dalle ore 20:30, milita anche un giocatore visto di recente in Italia. Si tratta di Aaron Craft, playmaker statunitense classe 1991 che nella passata stagione ah vestito la canotta di Trento, raggiungendo le finali scudetto poi perse contro Venezia. Grazie alle ottime prestazioni con l’Aquila, il ventiseienne USA si è meritato la chiamata del Monaco. Il coach montenegrino Zvezdan Mitrovic può contare anche sulle guardie DJ Cooper, Paul Lacombe, Sergii Gladyr, Dru Joyce, Luc Loubaki e Gerald Robinson, le ali Amara Sy, Romain Poinas, Georgi Joseph e Christopher Evans, i pivot Elmedin Kikanovic, Abdel Kader Sylla e Bangaly Fofana. Fondato nel 1924, il Monaco vanta in bacheca 2 edizioni della Leaders Cup, l’ultima nella passata stagione. In questa Champions League i monegaschi hanno esordito battendo nettamente la Juventus Utena, staccata addirittura di 37 punti: top scorer l’ala Amara Sy con 17 punti, 15 per Chris Evans e 14 del lungo Kikanovic. Poi un’altra affermazione piuttosto netta sul campo dell’Hapoel Holon (56-85), mentre una settimana fa il Monaco ha vinto per 89-73 contro i russi dell’Enisey Krasnoyarsk (18 punti per Gerald Robinson, 17 di Kikanovic e 15 per Evans). (aggiornamento di Carlo Necchi)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Martedì 31 ottobre torna in campo la Dinamo Sassari, che riceve i francesi del Monaco nella quarta giornata della Basketball Champions League. Appuntamento al PalaSerradimigni dalle ore 20:30, per un match che si presenta affascinante quanto insidioso per i padroni di casa. La classifica del Gruppo A vede infatti il Monaco di coach Zvezdan Mitrovic in testa a punteggio pieno (6 punti), seguito dal trittico Oldenburg-Murcia-Pinar Karsiyaka a 5; poi Dinamo Sassari, Krasnojarks e Juventus Utena a quota 4 e infine l’Hapoel Holon ultimo con 3 punti. Il regolamento della Champions League assegna 2 punti alla squadra vincente e 1 a quella sconfitta; al termine di questa fase le prime 4 squadre di ogni gruppo accederanno alle Last 32, mentre quinte e seste scivoleranno in Europe Cup. Nel prossimo turno Sassari giocherà in Lituania contro la Juventus Utena (mercoledì 8 novembre, ore 18:00), il Monaco invece ospiterà i tedeschi dell’Oldenburg (sempre mercoledì 8/11 ma dalle 20:30).

LA SITUAZIONE

Con un’ottima prestazione globale, Sassari ha infilato all’Olimpia Milano la prima sconfitta in campionato: è successo domenica al PalaSerradimigni, dove la sfida valida per la 5^giornata si è conclusa sul 90-69 a favore dei sardi. Che sono stati capaci di aggiudicarsi tutti i parziali dei 4 periodi, finendo per accumulare un vantaggio di 21 lunghezze; un dato non da poco pur considerando la fatica cumulativa di Milano, sbarcata sull’isola con un impegnativo back-to-back d’Eurolega sul groppone. Ciò toglie poco alla partita di Sassari che ancora una volta ha potuto contare su un luccicante Scott Bamforth: la guardia statunitense ha terminato come top scorer della serata a quota 19 punti, cui ha aggiunto 7 rimbalzi, 2 recuperi e 5 assist per una valutazione di 28. Bene anche il lungo croato Darko Planinic, che ha scelto l’avversario più difficile per toccare il suo season high (17 punti uscendo dalla panchina, con un perfetto 6/6 dal campo), doppia cifra anche per Achille Polonara (11 punti + 4 assist) e Shown Jones (10 punti). Il Banco di Sardegna è così riuscito a dar seguito al successo di settimana scorsa in Champions League, ottenuto sul campo del Murcia per 78-83: anche al Palacio de los Deportes è stato Bamforth ad illuminare la scena, sfiorando la doppia doppia con 19 punti e 9 rimbalzi oltre a 5 assist per i compagni; contro gli spagnoli la Dinamo ha saputo rimontare nell’ultimo quarto, grazie ad un parziale di 15-25 che ha ribaltato l’inerzia della partita e soprattutto la situazione di punteggio. Con i 2 punti conquistati la squadra di Federico Pasquini è salita al quinto posto nel Gruppo A, dunque in scia per la qualificazione alle Last 32. Ora il test sulla carta più impegnativo contro la capolista Monaco, che risulta una delle due squadre ancora imbattute in questa Champions League (l’altra sono i tedeschi del Bayreuth nel Gruppo C). Domenica (5 novembre, ore 18:15) invece la Dinamo affronterà la trasferta di Cremona per la sesta giornata di Lega A. Con tutti i giocatori finalmente a disposizione, coach Pasquini dovrebbe riproporre il quintetto con Hatcher in cabina di regia, Bamforth nel ruolo di guardia, Levi Randolph e Polonara nei ruoli di ala e Shawn Jones sotto canestro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori