Diretta / Zielona Gora-Avellino (risultato finale 90-79): Wells 20 punti, Scandone sconfitt (Champions League)

Diretta Zielona Gora-Avellino: risultato finale 90-79. Nonostante i 20 punti di Dezmine Wells e l’ottima prova di Bruno Fitipaldo, la Scandone cade nel quarto turno di Champions League

31.10.2017 - Carlo Necchi
ariel_filloy_avellino_basket_lapresse_2017
Diretta Avellino Pistoia, basket Serie A1 15^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA ZIELONA GORA AVELLINO (RISULTATO FINALE 90-79)

Zielona Gora Avellino 90-79: la Scandone cade in Polonia nel girone D di Champions League, seconda sconfitta nel suo gruppo e record che va dunque a 2-2. Lo stesso di Zielona Gora, che nel secondo tempo riesce ad allungare il suo vantaggio: decisivo il terzo periodo, nel quale i padroni di casa piazzano un parziale di 22-15 che sancisce un divario di 11 punti tra le due squadre. La Sidigas ci prova ma non riesce a recuperare il gap; nonostante la partita d’autore di Bruno Fitipaldo (17 punti, 4 rimbalzi e 6 assist con il 50% dal campo) e i 20 punti di Dezmine Wells la Scandone cede di fronte ai 21 punti di Dragicevic (9/11) che cattura anche 8 rimbalzi, e ai 17 di Gecevicius che sale di colpi nel secondo tempo. Una sconfitta che brucia per come Avellino aveva approcciato la partita, ma che ovviamente lascia tutto aperto nell’ottica della qualificazione al prossimo turno; ritroveremo in campo la Scandone mercoledì 8 novembre, quando ospiterà al PalaDelMauro il Cez Nymburk che sta perdendo in casa contro il Besiktas. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA ZIELONA GORA AVELLINO (42-38): 3^ QUARTO

Zielona Gora Avellino 42-38: continua a essere in equilibrio la partita del girone D di Champions League, e dunque aperta a qualunque risultato. Difficile anche dire da che parte vada l’inerzia, perchè continua a cambiare; la Scandone prova a tenere il vantaggio ma viene riassorbita dal lavoro dei polacchi sempre guidati da Dragicevic che arriva in doppia cifra di punti. Grande partita da parte di Bruno Fitipaldo: il playmaker combina per 8 punti, 4 rimbalzi e 4 assist risultando l’ago della bilancia per i suoi, che trovano anche in Dezmine Wells canestri importanti. Con 25 secondi sul cronometro del secondo periodo Maarten Leunen segna il canestro della parità (38-38), ma subito dopo ancora Dragicevic allunga dalla lunetta con 1/2. La Sidigas ha l’ultima palla del primo tempo, ma Jason Rich commette infrazione di passi: dunque è Zielona Gora che, come nel periodo precedente, ha la possibilità di chiudere con un tiro per allungare il suo vantaggio. Stefano Sacripanti manda a difendere Lorenzo D’Ercole ma serve a poco: Florence infila la tripla del +4 e adesso per Avellino sarà un secondo tempo di rincorsa, anche se di fatto si ripartirà come se fossimo ancora sullo 0-0. (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: DOVE VEDERE LA PARTITA DI BASKET (CHAMPIONS LEAGUE)

La partita della Basketball Champions League tra Zielona Gora e Avellino sarà trasmessa in diretta streaming video da Eurosport Player, il servizio a pagamento raggiungibile dal portale it.eurosport.com. Aggiornamenti live saranno disponibili sul sito ufficiale www.championsleague.basketball, che metterà a disposizione una schermata azione per azione con punteggio e statistiche. Sul canale Rai Sport + HD, il numero 57 del digitale terrestre e 227 dello SkyBox, andrà in onda una replica della partita dalle ore 20:30. 

DIRETTA ZIELONA GORA AVELLINO (19-21): 2^ QUARTO

Zielona Gora Avellino 19-21: finisce un primo quarto molto interessante in Polonia, dove la Scandone è in vantaggio sulla squadra di casa. Una gara però in equilibrio: la Scandone trova i punti di un ispirato Bruno Fitipaldo (sono 8) mentre dall’altra parte è Dragicevic a dare il maggiore contributo in termini di punti (6). La squadra di Pino Sacripanti resta di fatto in testa per tutto il periodo; nel finale Florence va in lunetta per provare a ricucire lo strappo ma fa 1/2, dando però a Zielona Gora la possibilità di avere l’ultimo possesso. Zamojski ferma Ariel Filloy con un fallo potendone spendere ancora uno, paga la tattica perchè Scrubb sbaglia il jumper del +4 e i polacchi hanno effettivamente il pallone per chiudere il periodo, con lo stesso Zamojski che però manca la tripla. Dunque Scandone Avellino in vantaggio, ma partita tirata e tutta da vivere e giocare. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA ZIELONA GORA AVELLINO (0-0): PALLA A DUE!

Manca poco all’inizio di Zielona Gora-Avellino. In settimana sono rimbalzate le dichiarazioni di Shane Lawal, uno degli acquisti estivi della Sidigas che però non è ancora sceso in campo, né potrà farlo in tempi brevi, a causa della recente operazione al ginocchio sinistro. Lo stesso pivot nigeriano, nelle ultime due stagioni al Barcellona, ha chiarito di non poter affrettare il suo lavoro di recupero per non correre rischi. Scudettato con Sassari nel 2015, Lawal ha comunque voluto trasmettere ai tifosi tutta la sua voglia di tornare presto protagonista in campo: “Posso ancora dimostrare di essere quello di due anni fa. Sarà un’esperienza completamente diversa visto che a Barcellona non ho avuto la possibilità di giocare quanto avrei voluto e non ho avuto troppa continuità. La Sidigas mi darà l’opportunità di dimostrare quello che valgo e sono grato per questo. Penso che il direttore Alberani sia stato un genio. Per ora guardo il basket da fuori ma spero di dimostrare che sono ancora quello che ero un po’ di tempo fa. Ora viviamo il presente, di sicuro non voglio guarire per poi andare via”. Il trentunenne con cittadinanza statunitense si è poi definito, anche un po’ provocatoriamente, il miglior rimbalzista d’Europa dicendosi convinto di poter dare una mano enorme alla squadra, quando il recupero sarà completo. (aggiornamento di Carlo Necchi)

GLI AVVERSARI

I polacchi dello Stelmet Zielona Gora, che oggi ricevono Avellino nella quarta giornata di Champions League, sono attualmente allenati da Artur Gronek e in questa edizione della coppa hanno registrato 1 successo e 2 ko. Nell’esordio la squadra è stata sconfitta per 70-64 sul parquet greco dell’ARIS: decisivo un primo quarto da 24-10 per gli avversari, nel tabellino finale 15 punti della guardia-ala americana Thomas Kelati. E’ andata meglio nella seconda giornata, in cui lo Stelmet Zielona Gora ha sconfitto i tedeschi del Telekom Bonn tra le mura amiche: nei primi 3 quarti i polacchi hanno costruito un vantaggio di 11 lunghezze che gli avversari non sono più riusciti a rimontare, in evidenza tra i singoli il lungo montenegrino Vladimir Dragicevic, classe 1986 autore nell’occasione di 14 punti e 6 rimbalzi. Settimana scorsa invece lo Stelmet è tornato a perdere in trasferta contro i turchi del Besiktas: 65-60 il risultato conclusivo nonostante un’altra buona prova di Dragicevic (13 punti, 7 rimbalzi e 2 stoppate). Il roster dello Stelmet per la stagione in corso comprende i seguenti giocatori: playmaker James Florence, Lokasz Koszarek e Kacpper Traczyk, guardie Filip Matczak, Jakub Der, Tomas Kelati e Martynas Gecevicius, ali piccole Armani Moore, Dominik Grudziknski e Przemyslaw Zamojski, ali forti Jaroslav Mokros e Boris Savovic, pivot Cladimir Dragicevic e Adam Hrycaniuk. (aggiornamento di Carlo Necchi)

ORARIO E PRESENTAZIONE DEL MATCH

Zielona Gora-Avellino si gioca martedì 31 ottobre alle ore 18:30, ed è valida per la quarta giornata della Basketball Champions League 2017-2018. Le due squadre sono incluse nel Gruppo D che prima di questo turno vede la seguente situazione di classifica: Besiktas, CEZ Nymburk, Nanterre, Avellino ed Aris Salonicco 5 punti, Zielona Gora e Ostenda 4, Telekom Bonn 3. Al termine di questa fase le migliori 4 di ciascun girone accederanno alle Last 32, mentre quinta e sesta retrocederanno in FIBA Europe Cup. Il regolamento della Champions League assegna 2 punti per vittoria e 1 alla sconfitta. Nella prossima giornata i polacchi dello Zielona Gora giocheranno in trasferta sul parquet di Ostenda (martedì 7 novembre, ore 20:30), Avellino invece riceverà i cechi del Nymburk al PalaDelMauro (mercoledì 8/11, ore 20:30).

LA SITUAZIONE

Settimana scorsa Avellino ha battuto i belgi dell’Oostende per 66-57, dopo una partita cominciata male (sotto 18-27 dopo il primo quarto) ma proseguita in crescendo, fino ad un ultimo periodo da 17 punti a 11 che ha definitivamente stroncato la resistenza dei belgi. Dezmine Wells è stato il miglior marcatore della partita con i suoi 20 punti, frutto di un’ottima prestazione balistica (8/12 al tiro dal campo), mentre Bruno Fitipaldo e Jason Rich hanno contributo con 10 punti a testa. Nel week-end di campionato è poi arrivato un altro successo per la Sidigas, che sempre al PalaDelMauro ha piegato la Red October Cantù con il punteggio di 86-71. La sfida si è decisa negli ultimi 10 minuti, in cui gli irpini hanno rifilato l’ultima spallata agli avversari con un break di 22-14. Particolarmente intensa la prova dell’ala Thomas Scrubb, che in soli 20 minuti sul parquet ha sfiorato la doppia doppia con 15 punti e 9 rimbalzi; bene anche l’ex di turno (uno dei tanti) Maarten Leunen, top scorer dei suoi a quota 17 punti con anche 6 rimbalzi e 3 assist. La vittoria di sabato ha permesso ad Avellino di salire a 8 punti in classifica, raggiungendo l’Olimpia Milano sconfitta a Sassari e a sole 2 lunghezze dalla vetta, occupata dalla strana coppia Venezia-Brescia. Ora coach Sacripanti e i suoi ragazzi tornano a concentrarsi sulla Champions League: l’attuale classifica del Gruppo D lascia aperti gli scenari, sarà comunque importante vincere per non rischiare di scivolar fuori dai primi quattro posti, che come detto assegneranno la qualificazione alle Last 32. Domenica prossima la Scandone farà visita a Brindisi per la sesta di Lega A: palla a due alle ore 17:00. In Polonia coach Sacripanti, ancora privo del pivot ucraino Fesenko, dovrebbe schierare in quintetto base composto da Fitipaldo, Rich, Wells, Leunen e Hamady Ndiaye.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori