Diretta/ Fortitudo Bologna-Mantova (risultato finale 80-79): Knox segna 27 punti, Amici a quota 27 personali (basket A2 Est oggi 12 febbraio 2017)

- La Redazione

Diretta Fortitudo Bologna-Mantova: info streaming video e tv, orario e risultato live della partita che si gioca al PalaDozza e vale per la ventunesima giornata del girone Est di basket A2

FortitudoBologna
(LaPresse)

Fortitudo Bologna-Mantova sta per cominciare: per Matteo Boniciolli, allenatore della Kontatto, il mese di gennaio è stato molto importante perchè lo ha visto trionfare come miglior allenatore del girone Est. Per la prima volta l’allenatore di Bologna ha portato a casa il riconoscimento: nell’albo d’oro della stagione succede ad Antimo Martino (Ravenna)e Alberto Martelossi, proprio l’allenatore di Mantova. Premio non ancora assegnato per dicembre, poichà ci sono due partite da recuperare; questo ci dice anche che la formula si basa su dati oggettivi, ovvero il record che gli allenatori riescono a centrare con le loro squadre. A gennaio Boniciolli e la Fortitudo hanno chiuso con 3-1, come Treviso, Trieste, Ravenna e Roseto; assegnando un punteggio alle squadre affrontate è risultato che Boniciolli ha di fatto totalizzato 82 punti grazie alle vittorie contro Chieti, Ravenna e soprattutto Treviso (la sconfitta è invece arrivata a Verona). Già oggi il tecnico dovrebbe ricevere il premio, appena prima della palla a due di Fortitudo-Mantova; a tale proposito noi ci mettiamo comodi e diamo la parola al campo, perchè la partita valida per la ventunesima giornata del girone Est nel campionato di basket A2 sta per cominciare e non vediamo l’ora di assistere allo spettacolo del parquet.

La partita di andata tra Fortitudo Bologna e Mantova si era giocata il 6 novembre; come detto la Dinamica Generale sta disputando un’ottima stagione, soprattutto tra le mura amiche, e lo aveva dimostrato anche in quella sesta giornata andando a vincere per 93-84. Una partita spettacolare e ad alto punteggio, che Mantova aveva controllato fin dall’inizio (primo quarto da 32-19); i padroni di casa avevano chiuso con percentuali irreali (73% da 2 punti, 48% da 3) e la Kontatto aveva ovviamente pagato dazio (pur difendendosi dal perimetro con il 44%). La Dinamica Generale aveva tirato male i liberi (16/24) rischiando di perdere la partita per questo fondamentale; era però riuscita a controllare il dato delle palle perse chiudendo con appena 7 a fronte di ben 17 recuperi, quasi meglio aveva fatto Bologna con 6 palle perse (13 recuperate). Il miglior marcatore della partita era stato Leonardo Candi: per il giovane una prova sensazionale da 31 punti tirando 11/16 dal campo (5/6 da 3), con nessuna palla persa e un 32 di valutazione. Non era servito per vincere; dall’altra parte Lamarshall Corbett aveva chiuso con 26 punti (8/11 dal campo e 5/8 da 3), 4 rimbalzi e un assist, anche se con tre palle perse per un totale di 27 nella valutazione. Ottima partita anche per DeAndre Daniels, 14 punti con percorso netto da 2 (5/5) e 4/4 in lunetta.

, una delle partite valide per la ventunesima giornata del girone Est di basket A2 2016-2017, si gioca domenica 12 febbraio al PalaDozza, palla a due alle ore 18. La formazione ospite nell’ultima gara ha battuto in casa Chieti, e si presenta al cospetto della formazione di Boniciolli con 3 punti di vantaggio in classifica ed il quarto posto a pari merito con l’Orasì Ravenna, mentre il sesto posto della Fortitudo è alla pari con Roseto.

All’Alma Arena di Trieste in questa stagione non si passa e nell’incontro dell’ultimo turno la formazione di Dalmasson ha battuto anche quella di Boniciolli. La gara di Trieste vedeva due assenze importanti, quella di Prandin per la formazione di casa e del giovane Campogrande per la Fortitudo. Molti gli ex in campo nelle file delle due formazioni, Pecile, Ruzzier, Cittadini e Gandini. Il primo quarto ha visto un grande equilibrio, con le due formazioni a scambiarsi piccoli vantaggi fino a chiudere il primo quarto con il punteggio di 20 – 22 in favore degli ospiti, con una bella tripla di Montano realizzata proprio sulla sirena.

Nel secondo periodo è la formazione triestina ad avere un avvio migliore, ma nel proseguo del periodo e fino alla sirena dell’intervallo torna a dominare l’equilibrio, con il tabellone dell’impianto triestino che al momento del rientro negli spogliatoi dice 33 – 21 per Trieste. Nel terzo quarto sono i triestini a tentare più volte l’allungo, ma la formazione bolognese non molla la presa e quando sembra che l’Alma possa allungare dopo essere arrivata sul + 10, è capace di ricucire lo strappo anche se all’ultimo intervallo è sotto per 55 – 47.

Nell’ultima frazione le due formazioni sono decisamente più stanche e questo si traduce anche in meno punti segnati, ma Trieste non molla la testa ed anche quando Legion prima riporta la Fortitudo a – 2 e poi Candi di nuovo a – 3 con poco più di un minuto da giocare, riesce sempre a ribattere ed alla fine conquistare il successo, mentre nella squadra di Boniciolli terminano la gara in doppia cifra solo Legion e Knox. In settimana la Fortitudo aveva tesserato anche Marchetto, che però non si è nemmeno alzato dalla panchina. Gara senza storia quella che ha visto il ritorno al successo della Dinamica Generale Mantova contro Chieti, dopo la sconfitta patita nel turno precedente contro la Bondi Ferrara.

La formazione ospite si presentava contro quella di Martellossi con il nuovo tecnico, Bartocci, in sostituzione di Massimo Galli. Dopo un avvio equilibrato Mantova allunga fino al + 7, con una immediata reazione di Chieti per il – 3, poi sono di nuovo gli uomini di Martellossi ad allungare con la coppia Amici – Corbett in evidenza, per il 24 – 15 con cui si chiude il primo quarto. Il ritmo di gara si mantiene basso anche nella seconda frazione, e la Dinamica Generale riesce a salire anche a + 15, ma all’intervallo il distacco tra le due squadre è di nuovo di 9 punti.

Nella ripresa segnali di maggiore vivacità da parte delle due formazioni con Mantova spinta da Casella che questa volta riesce a chiudere alla penultima sirena sul + 14, chiudendo in pratica la gara, visto che l’ultima frazione è di amministrazione del risultato, con il finale che vede la Proger tornare a – 9 dopo essere precipitata fino al – 19. Doppia cifra per Corbett, Amici, e Candussi.  

La sfida diretta del PalaDozza vede la Fortitudo partire con uno starting five che comprende Montano, Raucci, Mancinelli, ed i due americani Legion e Knox, a cui la Dinamica Generale risponde schierando sul parquet Giachetti, Casella, Daniels, Amici e Corbett.

Fortitudo Bologna-Mantova non sarà trasmessa in diretta tv; dunque non sarà a disposizione nemmeno una diretta streaming video per questa partita del PalaDozza, ma per tutte le informazioni utili – come il tabellino play-by-play e le statistiche dei giocatori – potrete consultare il sito ufficiale www.legapallacanestro.com.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori