Diretta / Unics Kazan-Real Madrid (risultato finale 77-81) info streaming video e tv (basket Eurolega, oggi 9 febbraio 2017)

- La Redazione

Diretta Unics Kazan-Real Madrid: info streaming video e tv, orario e risultato live della partita che si gioca alla Basket Hall ed è valida per la ventiduesima giornata di basket Eurolega

UnicsReal2017
Foto LaPresse

Palla a due in Unics Kazan-Real Madrid: una partita importante per entrambe le squadre, anche se chiaramente tutta la pressione è dalla parte dei russi. Il Real Madrid è ormai qualificato per i playoff: non aritmeticamente, ma senza dubbio di fatto visto che ha sei partite di vantaggio sulla nona in classifica. Per i blancos l’obiettivo è il primo posto nel girone; non sarebbe un’assicurazione su un incrocio più malleabile ai quarti, ma di certo sarebbe un chiaro segnale di forza da mandare alle avversarie, in primis il Cska Mosca che è stato scavalcato in classifica dopo un lungo inseguimento. L’Unics Kazan, la squadra partita peggio in questa stagione di Eurolega, è sulla carta ancora viva: ha vinto 7 partite e dunque ne deve recuperare tre alla coppia Efes-Darussafaka per assicurarsi un posto ai playoff. Certo per i russi resta la questione spinosa delle altre squadre che li precedono, e soprattutto del fatto che ormai siamo arrivati oltre un terzo della prima fase; tuttavia una striscia di vittorie potrebbe rendere ancora possibile il pass per il prossimo turno. Ovviamente una vittoria contro la capolista potrebbe fare tutta la differenza del mondo; dunque è tempo ora di andare a vedere quello che succederà alla Basket Hall di Kazan, dove Unics e Real Madrid sono pronte a dare vita a una partita che ci auguriamo intensa e piacevole.

Tra Unics Kazan e Real Madrid ci sono appena tre precedenti: soltanto uno in Russia, dove il Real Madrid si è imposto nella prime delle tre sfide giocate. Era il 24 ottobre 2014, e dunque i precedenti sono anche piuttosto recenti: per il secondo turno della regular season, in una stagione che avrebbe visto il Real Madrid alzare il trofeo dell’Eurolega, alla Basket Hall di Kazan terminò 76-75 in favore dei blancos che vinsero una partita tiratissima, nella quale la squadra di Pablo Laso arrivò a recuperare cinque punti di svantaggio a 1’24’’ dalla sirena trovando i canestri di Gustavo Ayon e Andres Nocioni, poi il sorpasso con un 1/2 di Jonas Maciulis dalla lunetta e un altro 1/2 di Sergio Llull. L’Unics aveva trovato il canestro della vittoria, autore James White con una tripla sull’assist di Curtis Jerrels; quella che però sarebbe potuta essere una vittoria si trasformò in una beffarda sconfitta sulla sirena quando Llull, che fino a quel punto aveva 5 punti senza canestri dal campo (0/4 da 3), infilò il sorpasso. Kostas Kaimakoglu sbagliò il tiro della disperazione e così furono vani i 23 punti di Keith Langford (10/17 al tiro) e i 13 di James White, mentre per il Real Madrid in doppia cifra andarono soltanto Rudy Fernandez e Gustavo Ayon con 10 punti a testa, ma tutti i giocatori utilizzati andarono a referto.

Verrà diretta dagli arbitri Christos Christodoulou (Grecia), Milovje Jovcic (Serbia) e Tomislav Hordov (Croazia); alle ore 17 di giovedì 9 febbraio la Basket Hall ospita la partia del ventiduesimo turno di basket Eurolega 2016-2017, settima giornata del girone di ritorno. Una settimana dopo avere conquistato la testa della classifica con il successo esterno nel derby della Fernando Buesa Arena contro il Baskonia, il Real Madrid affronta una delle trasferte più lunghe dell’Eurolega andando ad incontrare l’Unics Kazan, formazione che con le sue sette vittorie e fronte di 14 sconfitte si trova in penultima posizione nella classifica dell’Eurolega, affiancato da Maccabi Tel Aviv ed Olimpia Milano, e davanti solo ai turchi del Galatasaray.

Nell’ultima gara giocata i russi hanno perso in casa contro una delle favorite della manifestazione, l’Olympiacos Pireo di Spanoulis. La gara si giocherà nella Basket Hall di Kazan alle 19.00 di giovedì 9 febbraio, e vede di fronte due formazioni che hanno disputato solo tre precedenti scontri diretti, con il Real Madrid in vantaggio per 2 – 1 grazie alla vittoria casalinga di questa stagione, dopo che i primi due incontri erano terminati entrambi con il successo della squadra in trasferta. Nell’arrivo dei blancos di Pablo Laso in testa alla classifica è stato decisivo anche lo stop che il CSKA Mosca ha subito in caso del Fenerbahçe.

I numeri dell’Unics Kazan alla vigilia di questo incontro vedono un attacco guidato dal miglior realizzatore dell’Eurolega, Keith Langford, che ai suoi 22,8 punti a partita aggiunge anche un buon contributo per quanto riguarda gli assist, 3,8 per partita. La guardia americana che ha giocato in passato anche a Milano, sembra però avere un po’ calato le sue medie in queste ultime giornate, anche come percentuale realizzativa. Dietro di lui il pivot Parakhouski che combina per 12.1 ppg. e per 5,6 rimbalzi a partita. In questa gara contro il Real Madrid dovrebbe tornare a disposizione anche il play spagnolo, derby per lui, Quino Colom, uomo importante con i suoi 11.1 ppg. e 5,4 assist.

Nei punteggi inviduali per quanto riguarda la formazione di Laso, comanda sempre Sergio Llull, ma anche nell’ultimo turno è stato importantissimo il contributo del giovane sloveno Doncic, che sembra veramente pronto per sbarcare nella NBA, e che molti esperti pronosticano come scelta numero 1 del prossimo draft. Per Llull i punti di media sono 17,4 per gara, ma non dive sottovalutare l’importanza dei 6,1 assist smazzati ogni gara ai compagni. Molto bene nel reparto lunghi sia Ayon che Randolph, entrambi attorno quota 10 punti per gara e capaci di conquistare molti rimbalzi, con il messicano capace anche di molta intimidazione in fase difensiva.

Un duello, quello di Kazan che si gioca tra il secondo miglior attacco dell’Eurolega ed il terzultimo, con 10 punti esatti di differenza tra gli 86,5 dei madrileni ed i 76,5 dei russi. Oltre a questo il Real Madrid cattura un maggior numero di rimbalzi rispetto agli avversari e di assist di squadra, segno anche della maggiore capacità di coinvolgere tutti i protagonisti in attacco. Per l’Unics sarà quindi necessaria una partita ben oltre la sufficienza per cercare di opporsi al blancos ed evitare quindi la quinta sconfitta consecutiva. La vittoria del Real invece sarebbe l’ottava in fila e soprattutto confermerebbe gli spagnoli in testa alla manifestazione.

L’Unics si è arreso la settimana scorsa di fronte ad una delle squadre maggiormente in forma dell’Eurolega, l’Olympiacos Pireo. I greci hanno chiuso il primo quarto con un vantaggio di 20 punti e successivamente non hanno avuto problemi a controllare gioco e punteggio nei restanti quarti, giocando oltretutto senza l’infortunato Spanoulis. Dopo aver subito il grande svantaggio nel primo periodo, nei restanti l’Unics ha avuto quanto meno l’orgoglio di lottare e specialmente con Langford ha provato anche a rilanciarsi, ma dall’altra parte ha trovato diversi uomini in grande serata, come ad esempio l’ex Mems Sana Siena, Eric Green. A fine gara, sul 75 – 90 per gli ospiti, hanno chiuso in doppia cifra per la formazione di Pashutin oltre a Langford, anche Parakhouski e Antipov.

La prestazione di Doncic contro il Baskonia ha lanciato il Real Madrid al primo posto, con la formazione di Laso che è stata sempre in vantaggio ad ogni fine quarto, anche se la gara poteva essere riaperta sino alla fine e si è chiusa con il vantaggio di 8 punti, sul 71 – 79. Il Real Madrid ha sfruttato il suo bruciante avvio, 4 – 12, per impostare la gara nella linea voluta trovando un buon contributo in punti oltre che in fase difensiva come solito, da parte dello svedese Jeffery Taylor, che ha chiuso in doppia cifra come Ayon e Doncic, con Llull che ha pensato soprattutto ad innescare i compagni. Baskonia, con un Bargnani insufficiente e sempre senza Shengelia, sempre vicino, ma mai veramente in grado di sprintare avanti.

Nella gara della Basket Hall di Kazan per coach Eugeny Pashutin in campo un quintetto base che comprende Stoll. Panin, Langford, Kaimakoglu e Parakouskhi, mentre Pablo Laso oppone per il Real Madrid Llull, Taylor, Maciulis, Randolph e Ayon.

Unics Kazan-Real Madrid non sarà trasmessa in diretta tv e dunque non sarà possibile avvalersi di una diretta streaming video per seguire il match; per tutte le informazioni utili su questa sfida della Basket Hall potrete in ogni caso consultare il sito ufficiale www.euroleague.net, sul quale trovate il tabellino play-by-play e le statistiche dei giocatori.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori