Diretta/ Pistoia Venezia (risultato finale 71-78): Roberts segna 15 punti, Filloy 20 (basket Lega A 2017 oggi)

- La Redazione

Diretta Pistoia Venezia, info streaming video e tv: risultato live della partita che si gioca al PalaCarrara ed è valida per la ventiduesima giornata del campionato di basket Lega A

PistoiaVenezia
Foto LaPresse

Pistoia-Venezia sta per cominciare: la The Flexx punta naturalmente a qualificarsi per i playoff e presto potrebbe avere un aiuto in più in questa corsa. Come ha infatti riportato La Nazione nei giorni scorsi, la società toscana starebbe lavorando per riportare al PalaCarrara Preston Knowles. Il playmaker di Winchester, 27 anni (ne compirà 28 a fine mese) lo scorso anno aveva disputato una buona stagione con la maglia dell’allora Giorgio Tesi Group, facendo registrare 11,7 punti di media nelle 28 partite in cui era sceso in campo; quest’anno ha iniziato con l’Aek Larnaca nel campionato cipriota, ma presto si è trasferito al Maccabi Ashdod dove viaggia a 10,2 punti a partita. La formazione israeliana tuttavia è penultima in classifica, e la stagione regolare terminerà la prossima domenica: avendo di fatto concluso il suo campionato, Knowles potrà eventualmente firmare per un’altra squadra. Pistoia è in pole position per l’ottimo rapporto che la scorsa stagione si era creato con il giocatore; Knowles dunque potrebbe essere una marcia in più per la The Flexx, che dovrà innanzitutto confermare la sua forza tra le mura del PalaCarrara battendo la Reyer in una partita decisamente complicata. Ce la farà? Diamo la parola al campo per scoprirlo, ormai la palla a due è sempre più vicina. 

-Pistoia-Venezia inizia tra poco: vale la pena ricordare come si era conclusa la partita di andata tra queste due squadre. L’incrocio era avvenuto il 13 novembre, ovviamente al Taliercio, ed era stato un match davvero interessante: la Reyer lo aveva portato a casa vincendolo 74-62, e lo aveva fatto grazie a un secondo tempo nel quale aveva centrato un parziale di 46-25. La The Flexx, che aveva segnato 37 punti nei primi 20 minuti e soprattutto ne aveva concessi appena 28, non aveva saputo confermarsi venendo travolta dall’intensità di Venezia, che alla fine aveva chiuso con quattro uomini in doppia cifra tra cui il miglior realizzatore Melvin Ejim, autore di una doppia doppia da 13 punti e 10 rimbalzi (anche 3 assist) pur tirando sotto il 50% (5/12). Gli altri giocatori in doppia cifra erano stati MarQuez Haynes (12), Stefano Tonut (12) e Michael Bramos (10), mentre Hrvoje Peric aveva sfiorato la doppia doppia fermandosi a 9 punti e 8 rimbalzi (anche 4 assist). Per Pistoia il migliore era stato Andrea Crosariol, capace di 9 punti con 4/7 dal campo e 9 rimbalzi per 14 di valutazione; a segnare più punti era stato Eric Lombardi, 15 con anche 6 rimbalzi ma anche una percentuale del 42,9% da 2 punti (6/14). 

Sarà diretta dalla terna arbitrale Mazzoni-Bartoli-Belfiore e, in programma alle ore 18:15 di domenica 12 marzo, è valida per la ventiduesima giornata del campionato di basket Lega A 2016-2017. Dopo un periodo negativo, ed in attesa di recuperare al meglio Stefano Tonut, i veneziani sono comunque riusciti a ritrovare almeno in parte il loro gioco, ed anche in campionato hanno vinto nell’ultimo turno battendo in casa la Consultinvest Pesaro, nel giorno in cui c’è stato il nuovo debutto in maglia orogranata di Julian Stone, che ha esordito con 4 punti segnati.

Nelle file di Venezia dovrebbe esordire a breve anche l’altra aggiunta al roster, il pivot uruguaiano Batista, ma questo comporta l’esclusione in un altro straniero, con molta probabilità il pari ruolo Hagins. Per quanto riguarda Pistoia invece, l’ultima gara si è conclusa in una sconfitta esterna, in quel PalaSerradimigni che nelle ultime occasioni è tornato ad essere un vero “fortino” per la Dinamo Sassari di Pasquini. 

Per quanto riguarda la classifica la Reyer si trova al secondo posto, a pari punti con Avellino, che ha già battuto nella gara di andata e dovrà ospitare al Taliercio, mentre Pistoia ha 20 punti e si trova in compagnia di altre 3 squadre tra l’ottavo e l’11esimo posto, con una situazione di classifica che con molta probabilità si definirà solo nelle ultime giornate. La Reyer Venezia deve temere la partita del PalaCarrara, perché la formazione di Esposito ha costruito proprio su questo parquet la propria classifica, conquistando 9 delle 10 vittorie totali stagionali, battendo ad esempio Trento, Reggio Emilia ed Avellino.

L’anticipo della scorsa settimana a Sassari è stato tirato e si è chiuso per la formazione di Esposito con la sconfitta 81 – 75, con i sardi quasi sempre al comando, ma anche con Pistoia che non ha mollato di un centimetro fino alla fine. Nelle file di Pistoia Petteway è stato il migliore e l’ultimo ad arrendersi, chiudendo con 24 punti a referto, seguito da Crosariol, che oltre a battagliare sottocanestro con i lunghi sassaresi, ha messo 17 punti, e da Roberts che ha chiuso a quota 12. Il primo quarto ha visto un immediato parziale a favore della formazione di casa, che poi ha visto al decimo il suo vantaggio salire a 9 punti, sul 21 – 12.

Secondo quarto che prosegue sulla stessa falsariga nei primi minuti, poi torna sotto Pistoia, che prima dell’intervallo riesce anche a passare avanti di 2 punti. Nel terzo quarto immediato pareggio e poi allungo della Dinamo per il 58-52 di fine periodo. Sassari va subito a + 9, poi inizia un “tira e molla” che vede i sardi bravi dalla linea della carità e Pistoia che ricuce parzialmente con le triple. Al Taliercio con la Consultinvest Pesaro, per la Reyer è arrivato il terzo successo in 4 gare.

Un successo che la formazione di De Raffaele ha voluto in maniera forte e che è arrivato principalmente per la grande prova di Peric, che ha messo a segno un bottino personale di 21 punti. Per Venezia è stato importante anche avere una maggiore possibilità di rotazioni con Filloy di nuovo ai suoi standard migliori dopo l’infortunio, e l’apporto anche di Stone. Per Venezia ottima la valutazione di squadra e notevole il numero degli assist rispetto ai canestri realizzati.

La Reyer parte con un primo quarto da 22 pari, dopo la fuga sul 18 – 11 e dopo che nei primi minuti le due formazioni erano apparse contratte, poi nella seconda frazione nuovo allungo veneziano fino al + 6 del riposo. Nel terzo quarto il vantaggio della Reyer arriva a 10 punti, poi l’ultimo vede il crollo difensivo dei pesaresi, che finiscono per subire un pesante – 23, con Ejim che arriva in doppia cifra, e con Hagins e Filloy che si fermano a 9 punti. Nel match del PalaCarrara per Pistoia quintetto iniziale composto da Ron Moore, Petteway, Roberts, Boothe e Crosariol, mentre De Raffaele manda sul parquet Haynes, Ortner, Ejim, Bramos, e Mcgee.

Pistoia-Venezia sarà trasmessa in diretta tv da Televenezia, la rete locale che per questa stagione propone tutte le partite esterne della Reyer (laddove non vi siano dirette Rai o Sky); salvo variazioni di palinsesto sarà possibile assistere al match anche in diretta streaming video sul sito www.televenezia.it. Non dimenticate il sito ufficiale www.legabasket.it, che fornisce informazioni utili come il tabellino play-by-play e le statistiche dei giocatori.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori