RISULTATI/ Basket Lega A: classifica aggiornata, live score in diretta. Debacle Olimpia! (24^ giornata)

- Claudio Franceschini

Risultati basket Lega A, 24^ giornata: classifica aggiornata, live score in diretta e prossimo turno. Domenica 26 e lunedì 27 marzo si gioca il nono turno nel girone di ritorno

Johnson_Vitali_Varese_basket_lapresse_2017
Risultati basket Lega A, Foto LaPresse

La domenica dedicata alla 24^giornata della serie A1 di basket si sta avviando alla sua conclusione con il palla a due al Palapentassuglia tra Brindisi e Avellino: quali sono stati però i risultati della giornata? Andiamo subito a vederli: come già detto il lunch match aveva visto la vittoria di ricorda di Venezia su Caserta per 61 a 58 avventura dopo un match davvero impegnativo per la formazione veneta. Alle ore 17.00 invece è suonato il fischio d’inizio tra Cremona e Sassari, sfida che è terminata per 78 a 77 a favore della formazione ospite, che è volata così a quota 26 punti in classifica. Varese invece incocca la quinta vittoria di fila dal cambio panchina con Caja, battendo per 74-72 la favorita Capo d’Orlando. Torna invece al successo Torino che ha sconfitto in casa Cantù per 87 a 76 e che rimedia cosi alla sconfitta subita nel turno precedente da Venezia. Trento-Pesaro invece è terminata solo pochi istanti fa con il risultato di 93-8814^vittoria stagionale per le aquile: si è consumata in casa di Pistoia invece la quarta sconfitta stagionale dell’Olimpia Milano, che ha segnato il tabellino negativo di  85 a 74 per i toscani. 

Sta per avere inizio il match tra Cremona e Sassari, a cui farà seguito solo pochi minuti il palla a due tra Varese e Capo d’Orlando: proprio in attesa della discesa in campo della formazione varesina andiamo a vedere qualche dettaglio interessante per questa 24^giornata di campionato, già caratterizzata dalla bella vittoria in ripresa di Venezia su Caserta per 61 a 58. Quattro vittorie consecutive: questa la striscia che Attilio Caja è riuscito a mettere a segno nel campionato di basket Lega A. Varese è una delle squadre più calde del momento, e pensare che fino al mese scorso si trovava in ultima posizione e con rischio più che concreto di retrocedere: una stagione che avrebbe dovuto portare ai playoff si era improvvisamente trasformata in un incubo. Difficile dire cosa sia cambiato: i giocatori parlano dell’impegno messo in allenamento e di una coesione maggiore trovata all’interno del gruppo. Di sicuro centra la svolta a livello difensivo; fatto sta che la Openjobmetis ha messo in fila le vittorie contro Pistoia, Avellino (fuori casa), Pesaro e Brescia (ancora in trasferta). Non solo: ha anche girato la differenza canestri contro Consultinvest e Germani e, avendo già un 2-0 su Caserta, oggi si trova con tre squadre alle spalle e tre partite di vantaggio su Pesaro e Cremona, avendo ancora il ritorno contro la Vanoli da giocare (in casa). Tecnicamente sarebbe possibile anche centrare i playoff, perchè vanno recuperate due gare con sette giornate da giocare; Caja non ci pensa e guarda esclusivamente alla salvezza, ma se Varese dovesse battere anche Capo d’Orlando e mettere a segno qualche altro colpo entrare nelle prime otto potrebbe non essere così utopico. (agg Claudio Franceschini)  

Prende il via a minuti l’anticipo del turno di basket Lega A: in campo la Reyer Venezia, che al PalaMaggiò contro Caserta – della cui situazione precaria abbiamo avuto modo di parlare – va alla ricerca di una vittoria che le permetta di blindare il suo secondo posto in classifica. La Reyer, che lo scorso anno ha giocato la semifinale dei playoff (perdendo contro l’Olimpia Milano), arriva da tre vittorie consecutive che l’hanno rilanciata dopo una striscia negativa segnata da quattro sconfitte; uno sguardo al calendario ci dice che la partita decisiva per il secondo posto sarà probabilmente la prossima, quando al Taliercio arriverà la Sidigas Avellino che entrando in questa giornata ha gli stessi punti dei lagunari. All’andata Venezia aveva fatto il colpo al PalaDelMauro, vincendo di 2 punti; prendersi la vittoria anche nella partita di ritorno significherebbe un grande passo avanti verso il ruolo di principale antagonista dell’Olimpia Milano. Il calendario però non è splendido: dopo Avellino, la Reyer andrà proprio a far visita alla capolista, poi un’altra trasferta (a Brescia), quindi la sfida interna contro una Varese lanciatissima, per chiudere con la trasferta di Sassari (virtualmente in corsa per il secondo posto allo stesso modo) e Brindisi in casa. Venezia deve sicuramente vincere le partite interne che le restano; questo potrebbe bastare per prendersi la seconda posizione in regular season. Intanto bisogna onorare al massimo questo impegno del PalaMaggiò: diamo dunque la parola al campo, perchè la palla a due tra la Pasta Reggia e l’Umana Reyer si sta finalmente per alzare. (agg Claudio Franceschini)

Ventiquattresima giornata nel campionato di basket Lega A 2016-2017: le otto sfide del turno si giocano sulla distanza di due giorni, si torna ad avere un fine settimana senza anticipi ma, in compenso, avremo un Monday Night. Le squadre vedono lo striscione del traguardo; per alcune la speranza è di proseguire con i playoff, altre puntano semplicemente la salvezza.

La giornata si apre con Caserta-Venezia, anticipo delle ore 12; avremo poi alle ore 17 Cremona-Sassari e alle ore 17:30 Varese-Capo d’Orlando, alle ore 18:15 ci saranno Pistoia-Milano, Torino-Cantù e Trento-Pesaro. Il posticipo delle ore 20:45 sarà Brindisi-Avellino, lunedì alla stessa ora si giocherà Reggio Emilia-Brescia

L’Olimpia Milano è sicura della partecipazione ai playoff; con un’altra vittoria blinderà anche il primo posto con largo anticipo e potrebbe farlo già oggi, sul campo di una Pistoia che è impegnata nella lotta per entrare nelle prime otto. Lotta che coinvolge tante squadre: incredibilmente, almeno sulla carta, si sono rimesse in corsa anche Cantù e Varese che arrivano, rispettivamente, da tre e quattro vittorie consecutive.

Le due società storiche sono a una e due partite dai playoff, rappresentati al momento da Brindisi che non può sbagliare la partita del PalaPentassuglia contro Avellino; tuttavia il problema è rappresentato dalle tante squadre che bisognerebbe superare in classifica. Una di queste è Brescia, che ha perso in casa (proprio contro Varese) e adesso va a Reggio Emilia contro la Grissin Bon che invece si è ripresa battendo Pesaro.

La quale è penultima in classifica e pare avviarsi a un testa a testa con Cremona per la salvezza; la Vanoli ospita Sassari che è ancora virtualmente in corsa per il secondo posto in regular season, la Consultinvest va invece a Trento. Attenzione però anche alla posizione di Caserta, che è la formazione più in crisi: la Pasta Reggia ha problemi economici che sono esplosi con l’addio di Edgar Sosa e il botta e risposta tra le parti circa i pagamenti corrisposti o meno al giocatore (e non soltanto al dominicano).

Per quanto riguarda le prime posizioni della classifica, Venezia e Avellino continuano la corsa a distanza per la seconda piazza; ci prova anche la sorprendente Capo d’Orlando, ma in questo momento andare a giocare sul parquet di Varese potrebbe non essere la cosa più immediata. Pronta ad approfittarne allora la Dolomiti Energia Trento, che ha iniziato alla grande il suo girone di ritorno trasformando una corsa per rimanere in Serie A in una lotta per arrivare a ridosso della dominante Olimpia Milano.

Manca ormai poco alla palla a due della prima partita; il turno, come anche gli altri che verranno, potrebbe essere decisivo per le sorti di alcune squadre e dunque noi non vediamo l’ora di stare a vedere come andranno a finire le gare di questa ventiquattresima giornata, e come cambierà la classifica in vista del prossimo turno. 

Domenica 26 marzo-

RISULTATO FINALE Caserta-Venezia 58-61

RISULTATO FINALE Cremona-Sassari 77-78

RISULTATO FINALE Varese-Capo d’Orlando 74-72

RISULTATO FINALE Pistoia-Milano 85-74

RIUSLTATO FINALE Torino-Cantù 87-76

RISULTATO FINALE Trento-Pesaro 97-91

RISULTATIO FINALE Brindisi-Avellino 94-74

Lunedì 27 marzo

Ore 20:45 Reggio Emilia-Brescia

Milano 40

Venezia 32

Avellino 30

Trento, Capo d’Orlando 28

Sassari 26

Reggio Emilia*, Brindisi, Torino 24

Pistoia 22

Brescia*, Cantù, Varese 20

Caserta 18

Pesaro 14

Cremona 12

* una partita in meno

Domenica 2 aprile

Ore 12:00 Pesaro-Cremona

Ore 18:15 Capo d’Orlando-Reggio Emilia

Ore 18:15 Torino-Pistoia

Ore 18:15 Milano-Trento

Ore 18.15 Sassari-Brindisi

Ore 18:15 Brescia-Caserta

Ore 20:45 Cantù-Varese

Lunedì 3 aprile

Ore 20:45 Venezia-Avellino

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori