Diretta / Sassari-Pistoia (risultato finale 81-75): quante emozioni. Info streaming video e tv (Lega A, oggi)

- La Redazione

Diretta Sassari-Pistoia: info streaming video e tv, risultato live della partita che si gioca al PalaSerradimigni ed è valida per la ventunesima giornata del campionato di basket Lega A

LJLawal
Foto LaPresse

E’ terminata la gara Dinamo Sassari-The Flexx Pistoia gara di basket Lega A 2017 col risultato finale di 81-75. E’ stata una partita molto più combattuta di quanto ci si potesse aspettare con gli ospiti che hanno lottato fino all’ultimo momento. I padroni di casa erano passati nettamente in vantaggio nel primo quarto con il parziale di 21-12. Nel secondo quarto invece rispondevano gli ospiti dimostrando di essere in partita fino alla fine con un bel 19-30. Nel terzo quarto però Sassari ha dimostrato di essere nettamente superiore andando a vincere 18-10 e riuscendo a dimostrare di avere grande forza di reazione anche in un momento complesso dopo che gli ospiti si erano imposti. Il quarto quarto invece è terminato 23-23. 

La gara Dinamo Sassari-The Flexx Pistoia è arrivata al secondo quarto e il risultato è di 32 a 32. C’è grande equilibrio in campo dopo un primo quarto dove sembava che Sassari avesse già preso il volo. Il primo quarto infatti è temrinato col parziale di 21-12 che sembrava aver regalato una gara in discesa ai padroni di casa. Siamo nel bel mezzo del secondo quarto con il parziale di 11-20 e gli ospiti che hanno reagito, dimostrando grande voglia di mettersi in mostra e di giocarsi la partita a viso aperto anche se contro un avversario davvero molto forte. Staremo a vedere come andrà la partita e sicuramente sarà interessante capire cosa accadrà da qui alla fine e se Sassari riuscirà a tornare avanti. La gara è comunque ancora lunga e può davvero accadere di tutto. 

In Sassari-Pistoia vedremo la prima partita in campionato di David Lighty: il ventottenne di Cleveland è un altro nuovo acquisto della Dinamo, che in questa stagione ha già operato in corso d’opera prelevando David Bell e Gani Lawal (ceduto invece Johnson-Odom, finito a Cremona). Lighty ha iniziato il campionato con la maglia della Dolomiti Energia Trento: 13,1 punti e 2,4 rimbalzi tirando con il 54,5% da 2 punti. A Trento non giocava dalla fine del girone di andata, e aveva un season high di 34 punti contro Varese; l’esordio con la maglia della Dinamo Sassari è arrivato mercoledì sera nella partita vinta in Champions League contro Le Mans. Per Lighty poco più di 19 minuti sul parquet: 3/6 al tiro per 6 punti, 2 rimbalzi e 3 assist con un recupero e due palle perse, un plus/minus di +3 e 7 di valutazione. Certo non siamo decisamente sulle cifre che il giocatore aveva garantito a Trento, ma era anche la sua prima e doveva inserirsi in un sistema nuovo; di fatto Lighty potrebbe prendere il posto, nel roster della Dinamo, di Josh Carter che, non utilizzato in Champions League, potrebbe essere tagliato a breve anche se nella sconfitta di Pesaro ha fornito risposte interessanti (13 punti) e dunque potrebbe essere confermato, così da obbligare Federico Pasquini – come già detto – a ruotare ogni volta i suoi extracomunitari.

La partita di andata tra Sassari e Pistoia è al momento uno degli episodi clou in tutta la stagione di basket: la Dinamo infatti resta l’unica squadra capace di violare il PalaCarrara. Lo ha fatto il 5 novembre – sempre un sabato, sempre alle 20:30 – per 68-69, girando una situazione di svantaggio con Pistoia che nei due quarti centrali aveva ottenuto un 36-30 di parziale. A decidere la sfida era stato Dusko Savanovic: Cournooh aveva realizzato quattro punti in fila portando la The Flexx sul 68-67 ma il lungo serbo aveva catturato un rimbalzo offensivo sull’errore di Johnson-Odom e infilato il canestro del sorpasso. Dopo il quale Corey Hawkins aveva avuto la palla del sorpasso ma aveva sbagliato la conclusione: Crosariol era volato sul rimbalzo ma anche lui non aveva trovato la retina. Johnson-Odom, oggi a Cremona, aveva messo 15 punti tirando male (6/15) ma smazzando anche 4 assist e recuperando due palloni, Savanovic aveva chiuso la sua partita con 14 punti e 5 rimbalzi. Per Pistoia invece la grande prestazione era stata quella di Andrea Crosariol, al netto dell’errore nel finale: 14 punti e 14 rimbalzi – 8 dei quali in attacco – con 7/13 al tiro per una valutazione pari a 25. Aveva segnato 17 punti Corey Hawkins, però con 7/16 dal campo (1/6 da oltre l’arco) e tre palle perse, pur se con ben 5 recuperi e 20 di valutazione.

, partita diretta dalla terna arbitrale Martolini-Baldini-Di Francesco, si gioca alle ore 20:30 di sabato 4 marzo; è uno dei due anticipi previsti nella ventunesima giornata del campionato di basket Lega A 2016-2017. La formazione di Fedechisso Pasquini ci arriva dopo una sconfitta in campionato, sul parquet dell’Adriatic Arena, contro la Consultinvest Pesaro, ma anche dopo un successo nella gara di andata degli ottavi di Champions League contro i francesi del Le Mans.

Per la The Flexx Pistoia l’ultimo turno di campionato, la trasferta di Masnago contro l’OpenjobMetis Varese, è termina con una sconfitta che ha ribadito il diverso ruolino di marcia che la compagine allenata da Vincenzo Esposito tiene in casa e fuori. Tra le due formazioni ci sono solo due punti di distacco in classifica e sono quindi entrambe in piena corsa per i playoff, con Sassari che ha 22 punti, alla pari con Trento, Reggio Emilia e Capo d’Orlando, mentre Pistoia con i suoi 20 si trova insieme a Brescia e Torino. 

La Dinamo, che ha inserito nel suo roster l’ex Trento David Lighty con Pasquini che deve amministrare le rotazioni dei suoi stranieri, ha ottenuto un successo importante nella gara contro il Le Mans, chiusa con un vantaggio sostanzioso, 16 punti, che le consente di andare in Francia la prossima settimana con buone possibilità di passare il turno. La gara della formazione sassarese è stata di grande energia, con decisione che è arrivata in pratica negli ultimi 5 minuti di gara, con i giocatori di Pasquini molto concentrati e capaci di mettere a frutto le loro giocate ed anche gli errori degli avversari.

In questa occasione il tecnico della Dinamo ha schierato in campo Lighty, escludendo Carter, ma la scelta per la gara di campionato potrebbe essere diversa. A Pesaro la gara del Banco di Sardegna sembrava essersi messa sulla strada giusta nel corso del primo tempo, con i sardi che non sembravano risentire della stanchezza dovuta alle 5 gare in appena 10 giorni. La Dinamo riesce a distribuire le segnature tra molti dei suoi giocatori, mentre per Pesaro ci sono solo Jones e Thornton, con quest’ultimo che alla fine risulterà l’MVP del match.

La musica cambia letteralmente nella seconda frazione con una Consultinvest attaccata alla gara, mentre le percentuali di Sassari si abbassano. Bell, Stipcevic e Savanovic tentano di tenere avanti Sassari, ma nell’ultimo quarto la grande pressione di Pesaro porta al ribaltamento, con i primi 100 secondi dell’ultima frazione che vedono ben 4 tecnici fischiati alle due squadre. Alla fine si gioca punto a punto con la decisione che arriva con i canestri di Thornton per Pesaro. Savanovic e Carter i soli in doppia cifra per coach Pasquini. Pistoia va k.o. a Varese dove la formazione di Caja gioca una buona partita, soprattutto difensiva e Esposito viene un po’ tradito dai suoi tiratori, ad eccezione di Moore che mette a segno 21 punti.

Pistoia parte sotto nel punteggio fin dal primo quarto, chiuso a – 4, poi si vede scappare Varese che raggiunge anche la doppia cifra di vantaggio all’intervallo, recupera qualcosa nei due restanti periodi, ma resta sempre a – 5. Nelle file di Pistoia solo Crosariol oltre a Moore in doppia cifra, e nei 21 punti della guardia americana di Esposito spicca un eccellente 5 / 9 da tre punti.  

Al PalaSerradimigni Pasquini inizia il match con quello che è ormai divenuto il suo quintetto base standard, impiegato anche in Champions League, con David Bell, Lacey, Jack Devecchi, Bryan Sacchetti e Lydeka, al quale coach Vincenzo Esposito oppone Ronald Moore, Chris Roberts, Petteway, Boothe e Crosariol.

Sassari-Pistoia sarà trasmessa in diretta tv da TVL, la rete locale che per questa stagione propone tutte le partite esterne della The Flexx (laddove non vi siano dirette Rai o Sky); salvo variazioni di palinsesto sarà possibile assistere al match anche in diretta streaming video sul sito www.tvl.it. Non dimenticate il sito ufficiale www.legabasket.it, che fornisce informazioni utili come il tabellino play-by-play e le statistiche dei giocatori.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori