Diretta/ Venezia-Pesaro (risultato finale 85-61): Peric segna 21 punti, Jones 20 (basket Lega A 2017, oggi)

- La Redazione

Diretta Venezia-Pesaro: info streaming video e tv, risultato live della partita che si gioca al Taliercio e vale per la ventunesima giornata del campionato di basket Lega A

ReyerVenezia2016
LaPresse

Siamo sempre più vicini a Venezia-Pesaro: la vigilia è stata animata dalle parole di Piero Bucchi, allenatore della Consultinvest, che è intervenuto su San Marino RTV e ha fatto il punto della situazione nel corso della puntata di Pick and Roll. Bucchi ha parlato della difesa come del fondamentale necessario per salvarsi: “In questo campionato, a meno di un talento straordinario che noi non abbiamo, se non difendi è molto difficile vincere. Noi dobbiamo essere una squadra operaia che fa della difesa il proprio punto di partenza”. C’è stato anche il tempo per parlare del nuovo acquisto Jeremy Hazell, arrivato da Usak Sportif dove aveva giocato la Champions League: “Conosce il nostro campionato – ha giocato alla Virtus Bologna, NdR – ma è abbastanza indietro, deve conoscere i compagni e vedremo il vero giocatore soltanto tra due partite, nella trasferta di Varese, quando probabilmente avrà acquisito il giusto ritmo”. La Consultinvest ha fatto spazio al nuovo americano liberando Brandon Fields, che si è già accasato al Budlvelnyk in Ucraina: “Ha reso sotto le aspettative” ha detto Bucchi, che ha anche detto come Hazell abbia più qualità e maggiore propensione al tiro, cosa che permetterà di aprire le difese avversarie. 

La partita di andata tra Venezia e Pesaro si era risolta in una vittoria preziosissima per la Consultinvest, che nella corsa alla salvezza può schierare questi due punti ottenuti all’Adriatic Arena contro la Reyer. Risultato finale 84-78: bravissima Pesaro a rimanere in partita dopo un terzo periodo nel quale Venezia aveva centrato la rimonta, e a vincere segnando 27 punti nei 10 minuti finali. Vittoria che era stata figlia di una prestazione pazzesca da parte di Marco Ceron: 5,5 punti di media in questo campionato, ma quel giorno era esploso per 23 punti con 5/7 da oltre l’arco, scavando una differenza offensiva che era stata confermata da altri quattro giocatori in doppia cifra, tra i quali Donatas Zavackas che aveva chiuso con 16 punti e 4 rimbalzi. In generale la Consultinvest l’aveva vinta con le percentuali: il 47,8% da 3 punti era stato pesantissimo per le ambizioni di una Reyer che invece aveva tirato con il 34,6% da oltre l’arco (e il 46,5% da 2 punti), trovando tre giocatori in doppia cifra (19 punti e 8 rimbalzi per Tyrus McGee) e vincendo la lotta a rimbalzo (39-31) senza però riuscire rimanere avanti nel punteggio. Chi aveva steccato era stato MarQuez Haynes: 6 punti con 2/12 al tiro, nessuna palla persa ma anche nessun recupero e -1 di valutazione. 

, che sarà diretta dalla terna arbitrale Biggi-Vicino-Morelli, si gioca per la ventunesima giornata di basket Lega A 2016-2017: appuntamento alle ore 19:00 di domenica 5 marzo al Taliercio del capoluogo veneto. E’ una Reyer Venezia con un paio di facce nuove quella che domenica alle 18.15 affronta in casa la Consultinvest Pesaro. Infatti all’arrivo del pivot Esteban Batista, che però non ha ancora esordito, ha fatto seguito quello, formalizzato in settimana, della guardia Julyan Stone. Per lui si tratta di un ritorno visto che lo statunitense aveva già vestito la maglia orogranata nella stagione 2014–2015, con il secondo posto finale della formazione allora allenata da Recalcati, ed il raggiungimento della semifinale scudetto, oltre che della Eurocup nella stagione successiva.

Giocatore molto amato dal pubblico veneziano, Stone, insieme a Batista va a rinforzare notevolmente un roster che fino al termine della stagione avrà da combattere molte battaglie ed è attualmente ancora impegnato su due fronti, con la partita di andata del derby italiano di Champions League che si è chiusa mercoledì scorso con il successo della formazione lagunare sulla Sidigas Avellino in una gara a punteggio bassissimo, 53–49, e con percentuali nel tiro deficitarie da parte di entrambe le formazioni. Una partita nella quale Venezia ha comunque mostrato grande caparbietà, risalendo dal –14 a cui era arrivata nel corso del secondo quarto. Una voglia ed una caparbietà che fanno ben sperare per un finale di campionato nel quale la Reyer potrà disporre di nuovo anche di Stefano Tonut.

La Reyer arriva da una gara di campionato persa a Cremona contro la Vanoli, ed anche in questo caso è stata autrice di una rimonta importante, dal –27, che non si è però concretizzata nel risultato finale positivo. Risultato che ha invece raggiunto l’odierna avversaria, la Consultinvest Pesaro, che ha superato nel finale la Dinamo Sassari, facendo anche esordire un nuovo straniero, Hazell. Per Venezia la classifica attuale dice 24 punti all’attivo e terza posizione assoluta, mentre per Pesaro i punti in classifica sono 14, appena due in più delle ultime due della classe, ed in parità con la Pallacanestro Cantù. Due dei punti di Pesaro sono arrivati proprio nella gara casalinga contro la Reyer Venezia, che la formazione di Piero Bucchi si era assicurata con il punteggio di 84–78. Pesaro avanti nei primi due quarti di gara, poi Venezia seppe ribaltare nella terza frazione, chiusa con 1 punto di vantaggio, ma nel quarto periodo il 27–20 della Consultinvest girò di nuovo la gara, con cinque uomini in doppia cifra per Pesaro, Ceron, Harrow, Zavackas, Fields e Thornton, mentre in maglia orogranata in doppia cifra Peric, Tonut e McGee.

A Cremona, contro la Vanoli, la Reyer Venezia ha giocato in pratica solo metà del terzo e tutto il quarto periodo, dopo aver iniziato la gara in maniera completamente slegata, con la formazione di lepore molto brava ad approfittare ed a prendere immediatamente un vantaggio importante. La reazione veneziana c’è stata, ma recuperare dal –26 non era facile, ed anche se la percentuale da tre punti degli orogranata ha superato alla fine il 40%, non è bastata per ribaltare il risultato. A fine gara per De Raffaele sono 25 i punti segnati da Haynes, ed in doppia cifra anche Peric con 10 e McGee con 14. Pesaro, con un Thorton da 28 punti ed un Jones da 15 si prende i due punti contro Sassari al termine di una gara complicata all’inizio e che poi è virata sul lato positivo con la maggiore applicazione difensiva. Nella formazione di Piero Bucchi esordio per Hazell, che però ha dimostrato di avere bisogno ancora di tempo per inserirsi al meglio negli schemi della Consulntinvest. Per Pesaro alla fine doppia cifra anche per Harrow.

Venezia-Pesaro sarà trasmessa in diretta tv da RTV San Marino, il canale che – al netto di dirette assegnate a Rai o Sky – trasmette tutte le partite esterne nella stagione della Consultinvest. Salvo variazioni nel palinsesto, la diretta streaming video sarà garantita su www.smtvsanmarino.sm; ricordiamo inoltre che sul sito ufficiale www.legabasket.it troverete tutte le informazioni utili su questa partita, come il tabellino play-by-play e le statistiche dei giocatori. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori