RISULTATI/ Europei basket 2017: diretta live score, ottavi. Russia ai quarti: Croazia demolita

- Mauro Mantegazza

Risultati Europei basket 2017: diretta live score degli ottavi di finale. Oggi domenica 10 settembre si disputano le ultime quattro partite: si qualificano Lettonia, Serbia, Spagna e Russia

Burgos Pinar Karsiyaka
Diretta Burgos Pinar Karsiyaka (Foto LaPresse)

L’ultima nazionale qualificata ai quarti degli Europei basket 2017 è la Russia: ottima prova a Istanbul contro una Croazia che delude le aspettative e di fatto rimane in partita per un solo tempo prima di crollare miseramente sotto i colpi del dominante Alex Shved, sempre più leader di questa nazionale. La Croazia segue dunque il destino della Francia e della Lituania: la aspettavamo almeno tra le prime otto e invece abbandona il torneo con largo anticipo. La Russia dimostra la sua solidità: attenzione a questa nazionale che ha già dimostrato di avere grande talento sugli esterni e solidità sotto i tabelloni. Nei quarti sfiderà la Grecia, evitando il “derby” con la grande rivale Lituania: sarà sicuramente una bellissima sfida tra due delle scuole più celebri nel panorama della pallacanestro mondiale. Favorita? Difficile dirlo, forse la Russia mantiene qualcosa in più ma attenzione all’orgoglio ellenico. Dunque sono formati tutti i quarti di finale a Eurobasket 2017: saranno Slovenia-Lettonia , Germania-Spagna, Italia-Serbia e Grecia-Russia, si inizia a giocare martedì 12 settembre. (agg. di Claudio Franceschini) 

INIZIA CROAZIA RUSSIA

Eccoci finalmente al via dell’ultima partita in programma per gli ottavi degli Europei basket 2017: Croazia-Russia ci dirà quale nazionale giocherà contro la Grecia nei quarti. Una partita che anche noi, intesi come italiani, siamo piuttosto interessati a guardare: una tra Grecia, Croazia e Russia sarà infatti l’eventuale avversaria nel prossimo turno, qualora dovessimo battere la favorita Serbia e volare in semifinale. Sulla carta sarebbe meglio evitare la Croazia – anche per come era finita la finale del torneo preolimpico dell’estate 2016 – ma la realtà è che tutte le nazionali possono fare paura, anche la Grecia che dopo un girone decisamente non all’altezza è andata a battere la Lituania che molti vedevano già in finale. Adesso dunque staremo a vedere come andranno le cose: oggi Lettonia, Serbia e Spagna hanno già fatto il loro dovere e, confermando il ruolo di favorite, si sono qualificate ai quarti, tra Croazia e Russia però è davvero complicato stabilire quale delle due nazionali abbia il vantaggio sulla carta, e dunque la gara di Istanbul che sta per cominciare va vissuta minuto dopo minuto. (agg. di Claudio Franceschini)

LA SPAGNA E’ AI QUARTI

La Spagna soffre, rischia ma c’è: semifinale degli Europei basket 2017 conquistata per i campioni in carica, che vanno a sfidare la Germania. Contro la Turchia la vittoria è arrivata per  , ma gli iberici hanno dovuto penare per tutti i 40 minuti: inizio scoppiettante e primo quarto chiuso sul +9 che lasciava intendere ben altro scenario. Nei due periodi centrali invece la Turchia, spinta dal calore del proprio pubblico, ha fatto vedere di essere agli ottavi con merito e di volersela giocare: un parziale di 33-30 in 20 minuti ha rimesso a contatto la nazionale di casa, che ha poi mantenuto il contatto praticamente fino al termine. L’ultimo allungo spagnolo è però arrivato quando ormai mancava troppo poco per tentare di ricucire un’altra volta; dunque la Spagna è la settima qualificata ai quarti, ora per l’ultima squadra che entrerà nelle otto regine di Eurobasket 2017 bisognerà aspettare la partita di questa sera che mette di fronte la Croazia e la Russia, probabilmente quella che alla vigilia del turno era la più interessante e incerta di tutte. (agg. di Claudio Franceschini)

INIZIA SPAGNA TURCHIA

Agli Europei basket 2017 è arrivato il momento della Spagna: i campioni in carica scendono in campo contro la Turchia, che è padrona di casa e dunque avrà tutto il tifo – decisamente caldo – dalla sua parte. Difficile in ogni caso che la Spagna, una nazionale di grande talento ed esperienza, possa farsi sorprendere da una Turchia che nel primo turno ha faticato parecchio e si è presa il quarto posto nel girone; troppa la differenza di qualità e profondità nei due roster, con un Pau Gasol che è l’arma in più per i campioni visto che a 37 anni è ancora capace di fare la differenza in ambito FIBA. Staremo dunque a vedere come andranno le cose; la vincente di questa partita si troverà di fronte la Germania, che ha fatto lo scherzetto alla Francia eliminando anche la possibilità dell’ennesimo match tra le Furie Rosse e i transalpini. Torniamo dunque a dare la parola al campo: Spagna e Turchia sono pronte a giocare. (agg. di Claudio Franceschini)

LA SERBIA SOFFRE MA BATTE L’UNGHERIA

La Serbia tira un grande respiro di sollievo: batte l’Ungheria 86-78 in una partita tiratissima, che certo non pensava di protrarre nell’incertezza fino agli ultimi minuti. Serbia che dunque è ai quarti degli Europei basket 2017 e sfiderà l’Italia: lo sapevamo già, adesso diventa ufficiale., Ci sono 17 punti a testa per Bogdan Bogdanovic e Kuzmic, il primo ci mette anche 6 assist mentre Boban Marjanovic contribuisce con 14 punti e 6 rimbalzi e Jovic è ancora re degli assist (7); nell’Ungheria super prestazione da parte di Zoltan Perl che chiude con 22 punti, 4 rimbalzi e 7 assist che purtroppo non sono sufficienti ai magiari, che però escono a testa altissima dagli Europei anche se Adam Hanga gioca una partita pessima, con 0/12 dal campo e appena un punto realizzato. Spagna-Turchia tra circa due ore ravviverà il pomeriggio del torneo; l’Italia invece comincia a prepararsi per il prossimo avversario, sapendo che potrebbe anche essere battibile se scenderà in campo in questo modo. (agg. di Claudio Franceschini)

INIZIA SERBIA UNGHERIA

Sta per iniziare la seconda partita agli Europei basket 2017: in campo a Istanbul Serbia e Ungheria, vale a dire una delle grandi favorite per il titolo e una nazionale che ha stupito nel primo turno, riuscendo ad avere la meglio nel suo girone sulla Repubblica Ceca che era sicuramente più quotata. I magiari non sono certamente da sottovalutare: ha giocatori come Adam Hanga e Zoltan Perl (lo abbiamo visto in Italia, con Capo d’Orlando e poi nei playoff di Serie A2 con Treviso) e un gruppo che gioca molto bene. Tuttavia la Serbia è nettamente favorita, anche volendo considerare le assenze pesantissime di Milos Teodisic e Nemanja Bjelica sugli altri; Bogdan Bogdanovic è il leader e l’all around della squadra e avere sotto canestro un centro come Boban Marjanovic è un valore aggiunto perché pochi avversari hanno le armi giuste per limitarne lo strapotere fisico. La Serbia è dunque, con tutta probabilità, la prossima avversaria dell’Italia a Eurobasket: staremo a vedere, sperando magari in un miracolo ungherese ma sapendo fin troppo bene che prima o poi, se vorremo arrivare in zona medaglia e provare a vincere il titolo, le grandi nazionali dovremo sfidarle. (agg. di Claudio Franceschini)

LA LETTONIA VOLA AI QUARTI

La Lettonia vola ai quarti degli Europei basket 2017: sfiderà la Slovenia in un match molto interessante che metterà di fronte anche due grandi talenti giovani come Luka Doncic e Kristaps Porzingis. Per la nazionale lettone tutto facile contro il Montenegro, battuto con un roboante 100-68: +12 già dopo il primo quarto e risultato che diventa addirittura +30 nel terzo periodo. Il Montenegro ha provato a rimanere in partita con i punti di Dubljevic (21) e la prova a tutto tondo di Nikola Vucevic (chiude con 16 punti, 9 rimbalzi e 4 assist) ma ha potuto davvero poco per contrastare una Lettonia nella quale tutti hanno portato il loro mattone. Porzingis chiude con 19 punti e 6 rimbalzi, Timma continua a stupire e infila 21 punti conditi da 6 assist, Blums e Bertans combinano per 13 punti. Lettonia dunque che vola ai quarti confermando la sua pericolosità; la prossima partita scatta tra poco meno di due ore e dovremo guardarla con grande interesse, perché una tra Serbia e Ungheria sarà la nostra avversaria nel prossimo turno degli Europei basket 2017. (agg. di Claudio Franceschini)

INIZIA LETTONIA MONTENEGRO

E’ Lettonia-Montenegro a inaugurare la giornata degli ottavi di finale agli Europei basket 2017. In campo tra poco a Istanbul due nazionali che sono arrivate qui con obiettivi simili: per entrambe il superamento del girone era una sorta di “obbligo”, adesso inizia il bello e per entrambe arrivare ai quarti di finale sarebbe già un buon risultato. Le premesse però ci dicono che la Lettonia, seconda in un girone di ferro che comprendeva anche Serbia e Russia (oltre alla Turchia), ha ampie possibilità di arrivare a medaglia per quello che ha mostrato finora; il Montenegro probabilmente dovrà accontentarsi di essere entrato tra le 16 regine d’Europa, pur se oggi chiaramente ci proverà fino alla fine spinta dal talento di Tyrese Rice, uno che ha già dimostrato di poter vincere quasi da solo le partite di Eurolega (e il titolo stesso, quando giocava nel Maccabi Tel Aviv). Un’altra occasione per vedere all’opera Kristaps Porzingis, ricordando che la vincente di questa partita andrà a sfidare la Slovenia nei quarti e, nella parte alta del tabellone, in caso di semifinale avrebbe molto probabilmente la Spagna (che oggi gioca contro la Turchia) a meno che la Germania non decida di fare lo scherzetto anche ai campioni in carica, dopo aver già fatto fuori la Francia. In ogni caso adesso si gioca: diamo subito la parola al campo e stiamo a vedere come andrà a finire questa prima partita della giornata di Istanbul, giornata che completa i quarti degli Europei basket 2017. (agg. di Claudio Franceschini)

LE SORPRESE DEL SABATO

Sarà la Serbia ad affrontare l’Italia ai quarti degli Europei basket 2017^ Lo scopriremo davvero presto, più precisamente a partire dalle ore 14:15 di oggi quando a Istanbul si giocherà l’ottavo di finale tra la nazionale guidata da Sasha Djordjevic e i magiari, autentica sorpresa del primo turno. La Serbia ovviamente ha nettamente più armi a favore in questa sfida; nessuno mette in dubbio la sua vittoria, anche considerando le sorprese che abbiamo visto ieri. La Francia eliminata agli ottavi per mano di una Germania coriacea, che ha dimostrato quanto il potenziale espresso nel girone potesse essere ancora in divenire; soprattutto la Lituania spazzata via da una Grecia che nelle cinque partite di Helsinki aveva faticato tantissimo e si era presa la qualificazione soltanto all’ultima giornata, e invece è stata in grado di eliminare una nazionale fortemente candidata alle medaglie. Alla fine quindi l’unico pronostico davvero rispettato ha riguardato il dominio della Slovenia nei confronti dell’Ucraina; anche l’Italia, guardando unicamente ai risultati del girone, non era favorita contro una Finlandia che si era presa il secondo posto. Staremo a vedere… (agg. di Claudio Franceschini)

IL QUADRO DELLE PARTITE

Agli Europei basket 2017 oggi si completano gli ottavi di finale, primo momento della decisiva fase ad eliminazione diretta del torneo continentale, che adesso si è definitivamente stabilito ad Istanbul, dove si era già disputato il girone D. Ieri abbiamo vissuto i primi quattro ottavi, oggi si completa il quadro delle squadre che si qualificheranno per i quarti con le sfide fra le squadre che arrivano dai gironi C e D, naturalmente con le prime che incrociano le quarte e le seconde appaiate alle terze. Si parte alle ore 11:30 con Lettonia-Montenegro, avremo poi Serbia-Ungheria alle ore 14:15, Spagna-Turchia alle 17:45 e Croazia-Russia alle 20:30. Chi vince vola ai quarti, chi perde torna a casa.

LE GRANDI FAVORITE

I riflettori sono puntati soprattutto su Spagna e Serbia, forse le due principali favorite per il successo finale in questi Europei e senza ombra di dubbio le due squadre più attese oggi. Vincere il proprio girone ha dato un vantaggio enorme alla Serbia, che oggi pomeriggio se la dovrà vedere con l’Ungheria. I magiari non vincevano una partita agli Europei di basket dal 1969 e quindi hanno già centrato il loro obiettivo passando la fase a gironi, la Serbia è una corazzata e non dovrebbe avere problemi. Almeno sulla carta, una partita che sarebbe molto più interessante se si giocasse a pallanuoto, dove sia la Serbia sia l’Ungheria sono grandi potenze. La Spagna invece becca la Turchia, in calo rispetto a recenti esibizioni ben più convincenti ma comunque insidiosa, anche perché giocare a Istanbul contro i turchi non è mai il massimo: gli spagnoli restano nettamente favoriti, ma l’abbinamento non è così favorevole.

LE ALTRE SFIDE

La Lettonia è stata ottima protagonista della prima fase, ha chiuso al secondo posto un girone con Serbia, Russia e Turchia e di conseguenza oggi parte favorita contro il Montenegro, comunque avversario ostico come tutte le Nazionali che arrivano dalla ex Jugoslavia. I baltici sembrano comunque avere qualcosa in più e dunque non sarà una partita facile per Boscia Tanjevic, vecchia conoscenza del basket italiano e adesso commissario tecnico appunto del Montenegro. Infine Croazia-Russia, una sfida di grande interesse che non a caso è stata piazzata in prima serata: i russi sono arrivati terzi nel loro girone ma a pari merito con serbi e lettoni (rispettivamente primi e secondi) e di conseguenza non sono un accoppiamento fortunato per chi è arrivato secondo nel proprio raggruppamento, come nel caso della Croazia. Da spettatori neutrali possiamo però sottolineare con piacere il fatto che ci dovrebbe attendere una bella serata di basket.

EUROPEI BASKET 2017, RISULTATI DEGLI OTTAVI

RISULTATO FINALE Lettonia-Montenegro 100-68 (Timma 21+6 assist, Porzingis 19+6 rimbalzi, Strelnieks 12+7 assist; Dubljevic 21, Vucevic 16+9 rimbalzi, N. Ivanovic 7, Mihailovic 7)

RISULTATO FINALE Serbia-Ungheria 86-78 (Bog. Bogdanovic 17+6 assist, Kuzmic 17+10 rimbalzi, Marjanovic 14+6 rimbalzi; Perl 22+7 assist, Ferencz 15, Vojvoda 11)

RISULTATO FINALE Spagna-Turchia 73-56 (Rubio 15, P. Gasol 11+7 rimbalzi, S. Rodriguez 11+9 assist; Korkmaz 20, Mahmutoglu 10, Osman 8)

RISULTATO FINALE Croazia-Russia 78-101 (Saric 13, Zoric 11, Planinic 6, Ramljak 6+6 rimbalzi, Tomas 6; Shved 27+12 assist, Zubkov 14, D. Kulagin 14)





© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori