DIRETTA / Lietuvos Rytas Torino (risultato finale 101-68): la Fiat crolla anche a Vilnius (Eurocup)

- Claudio Franceschini

Diretta Lietuvos Rytas Torino: risultato finale 101-68. Crollo verticale della Fiat in Eurocup, a Vilnius non c’è mai partita e adesso la qualificazione ai quarti di finale si complica

Washington_Vujacic_Torino_basket_lapresse_2017
Diretta Lietuvos Rytas Torino, basket Eurocup (Foto LaPresse)

DIRETTA LIETUVOS RYTAS TORINO (RISULTATO FINALE 101-68)

Lietuvos Rytas Torino 101-68: arriva inevitabile la sconfitta pesantissima per la Fiat alla Siemens Arena. Partita nata male e terminata peggio: nel quarto periodo l’Auxilium praticamente non scende in campo e permette ai lituani di scavare un altro solco che porta al divario finale. I problemi della squadra vanno ben oltre l’approccio di questa sera: parlare dei singoli sarebbe riduttivo, se non altro Carlo Recalcati potrà spendere parole per un’altra prova convincente di Antonio Iannuzzi e per le cifre di Deron Washington, ma rimane ben poco da salvare. Lamar Patterson per esempio flirta con la doppia doppia ma tira male e perde palloni sanguinosi; Sasha Vujacic continua ad andare a corrente alternata, la lotta a rimbalzo è stata nettamente persa e questo è un campanello d’allarme, visto che di solito Torino ha peso specifico importante sotto i tabelloni. Il Lietuvos questa sera ha dominato (benissimo Martynas Echodas, 22 punti con 7/8 e 8 falli subiti), ma la Fiat gli ha anche reso le cose facili; i lituani si rimettono totalmente in corsa per la qualificazione avendo anche girato la differenza canestri, quindi in caso di arrivo a pari punti sarebbero i rossoneri ad essere davanti in classifica. Per Torino adesso si apre un periodo davvero difficile, mancare la qualificazione ai quarti di Eurocup sarebbe un colpo davvero duro per la squadra che rischia anche di crollare nella classifica del campionato se non sistemerà subito le cose a livello psicologico. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA LIETUVOS RYTAS TORINO (77-53): 4^ QUARTO

Lietuvos Rytas Torino 77-53: se non altro nel terzo periodo la Fiat riesce a fare partita pari con i lituani, trovando finalmente fluidità offensiva con i soliti noti (Deron Washington e Lamar Patterson) che arrivano in doppia cifra insieme ad Antonio Iannuzzi. Tuttavia non basta, perchè il Lietuvos si fa forte dell’ampio vantaggio costruito nel primo tempo e gestisce la situazione; ancora positivo Martynas Echodas che sbaglia i suoi unici tiri dalla lunetta (viaggia con un perfetto 7/7 dal campo), contribuisce Travis Peterson in odore di doppia doppia e dalla distanza è Ben Magden che si rende protagonista di una prestazione sontuosa (3/4). L’Auxilium finalmente si sblocca dall’arco, ma la tripla di Sasha Vujacic (11 punti) rimane l’unica con nove errori; il vantaggio del Lietuvos Rytas rimane lo stesso del 20’ minuto ed era questo l’obiettivo principale dei padroni di casa che ora sono davvero ad un passo dalla vittoria che li rimette in corsa per la qualificazione ai quarti di Eurocup. (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Lietuvos Rytas Torino non sarà trasmessa in diretta tv; tuttavia gli appassionati di basket potranno seguire questa partita di Eurocup grazie all’applicazione Eurosport Player, una piattaforma che fornisce le gare più entusiasmanti nella stagione della pallacanestro pagando un servizio in abbonamento. La diretta streaming video sarà dunque attivabile su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone; sul sito www.eurocupbasketball.com troverete invece tutte le informazioni utili su questa partita – il tabellino play-by-play e le statistiche dei giocatori in campo – e sulla Eurocup.

DIRETTA LIETUVOS RYTAS TORINO (54-30): 3^ QUARTO

Lietuvos Rytas Torino 54-30: la Fiat sta seriamente rischiando di gettare alle ortiche la qualificazione ai quarti di Europcup. Il risultato dell’altro campo ci parla di un Bayern Monaco in vantaggio a San Pietroburgo, ma quel che più conta è che alla Siemens Arena di Vilnius l’Auxliium sta affondando: altro -8 nel secondo periodo e nel secondo tempo il baratro da cui risalire sarà di 24 punti. Forse troppi per una squadra che ha perso tutti i riferimenti: 0/6 dall’arco, 41,7% da 2 punti, appena 10 rimbalzi – triplicati dai lituani, intensità prossima allo zero. Deron Washington ha segnato 8 punti ed è il migliore dei suoi; Lamar Patterson ha 6 punti e 4 rimbalzi ma tira 2/5, e soprattutto il Lietuvos sta facendo tutto a velocità doppia. Ci sono 14 punti di Martynas Echodas, 6 punti e 7 rimbalzi di Travis Peterson, il 73,7% da 2 punti di squadra con 14 canestri su 19 tentativi, 13 canestri su assistenza. Un massacro per il momento, e il problema per Torino è che la ripresa potrebbe anche essere peggiore di così. A meno che negli spogliatoi Carlo Recalcati non riesca a toccare le corde giuste nei suoi giocatori, girando una partita che al momento non possiamo che considerare persa. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA LIETUVOS RYTAS TORINO (30-14): 2^ QUARTO

Lietuvos Rytas Torino 30-14: brutto approccio alla gara da parte della Fiat, che dà ancora più adito alle voci di chi sosteneva come le dimissioni di Luca Banchi potessero portare più problemi del dover trovare un nuovo allenatore a stagione in corso (cosa tra l’altro avvenuta il giorno seguente, e non esattamente con una quarta o quinta scelta). Torino sembra spenta sul piano motivazionale, come se avesse perso le certezze che con fatica e dedizione aveva costruito: ne approfitta Martynas Echodas che è autore di un primo quarto sontuoso e colpisce al cuore la difesa gialloblu, incapace di reagire. L’Auxilium manda a referto diversi giocatori ma tira male sia dall’arco che dall’area, perde nettamente il confronto a rimbalzo e conta già 4 palle perse, un dato che potrebbe essere destinato ad aumentare. Se non altro è buono l’approccio di André Jones, ma al contrario Diante Garrett non gira e non riesce a mettersi in ritmo; il Lietuvos tocca quota 30 punti con Travis Peterson che da solo ha catturato lo stesso numero di rimbalzi di tutta Torino. Si preannuncia una serata decisamente lunga e difficile: vedremo se arriverà un’inversione di tendenza da parte della Fiat. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA LIETUVOS RYTAS TORINO (0-0): PALLA A DUE!

Si alza la palla a due di Lietuvos Rytas Torino: le due squadre sono una di fronte all’altra ad una settimana esatta dalla partita che hanno giocato al PalaRuffini, andata di questo girone di Eurocup. La Fiat ci era arrivata a poche ore dalle inaspettate dimissioni di Luca Banchi, con Carlo Recalcati al timone della squadra; nonostante il repentino cambio di allenatore i gialloblu erano riusciti ad approcciare benissimo la partita chiudendo il primo tempo sul 48-30 e indirizzando la sfida. Il Lietuvos era rientrato nel terzo periodo centrando un bel 29-17, ma nel quarto e ultimo periodo Torino aveva retto, confermando i 6 punti di vantaggio e prendendosi la vittoria. Il miglior marcatore di serata era stato un ritrovato Sasha Vujacic: 21 punti con 6/8 dal campo – 3/4 nelle triple – 6/6 dalla lunetta e 5 rimbalzi, con Lamar Patterson che gli aveva dato una bella mano facendo registrare una doppia doppia da 20 punti e 10 rimbalzi (anche se tirando 7/17). Per la squadra lituana 20 punti di Rokas Giedraitis che però aveva tirato male dall’arco (2/7); 14 per Chris Kramer con anche 8 assist, male Loukas Mavrokefalidis che aveva chiuso con 8 punti e 9 rimbalzi ma anche 2/11 dal campo. Come andranno le cose questa sera? Stiamo per scoprirlo: diamo subito la parola al campo, finalmente Lietuvos Rytas Torino comincia! (agg. di Claudio Franceschini)

LE PAROLE DI RECALCATI

Lietuvos Rytas Torino arriva a soli tre giorni dalla disfatta interna della Fiat in campionato: la squadra piemontese, caduta contro la Happy Casa Brindisi, ha salutato in maniera negativa il ritorno di Carlo Recalcati in Serie A1. Lo stesso allenatore, tornato in sella dopo la breve esperienza di Cantù, ha mostrato tutta la sua amarezza e frustrazione nella conferenza stampa post partita. “E’ stata una partita pessima e abbiamo sbagliato tante cose, a partire dalla difesa”: queste le dichiarazioni con le quali Recalcati ha iniziato il suo commento alla sfida della sedicesima giornata. “Abbiamo sbagliato l’atteggiamento iniziale, abbiamo concesso troppe palle perse, abbiamo rinunciato a tiri in attacco”; un fiume in piena Recalcati, che ha trovato davvero tanti motivi per criticare la prova di Torino aggiungendo anche quanto la Fiat abbia permesso a Brindisi in apertura di gara e nel terzo quarto, quello che di fatto ha spaccato l’incontro. “Sono tutte cose di cui dovremo riflettere, parlandone tutti insieme e concentrandoci su questa sconfitta”; il fatto che l’Auxiium sia subito in campo, a tre giorni da questo ko interno, è per il coach un aspetto che potrebbe essere positivo. “Ci permetterà di non rimuginare troppo su Brindisi” ha chiuso il suo discorso Recalcati, che ha voluto salvare unicamente la reazione del secondo quarto e la buona partita giocata da Antonio Iannuzzi. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Lietuvos Rytas Torino va in scena alle ore 18:00 di mercoledì 24 gennaio: presso la Siemens Arena la Fiat affronta una difficile partita di basket Eurocup 2017-2018, che rappresenta la prima di ritorno nel girone F. Le due squadre si sono incrociate una settimana fa al PalaRuffini – il calendario della Top 16 ricalca quello dei gironi della Champions League di calcio – e l’Auxilium ne è uscita con una vittoria (83-77) che l’ha mantenuta in testa al girone con due vittorie e una sconfitta, virtualmente davanti al Bayern Monaco per il momentaneo vantaggio nella sfida diretta. Vincendo questa sera in Lituania, Torino farebbe un passo avanti forse decisivo per la qualificazione; il Lietuvos invece è virtualmente eliminato avendo sempre perso in questa fase del torneo, e dunque anche una vittoria questa sera potrebbe non bastare. La Fiat però arriva da un momento molto complicato, tra il cambio di allenatore in fretta e furia e una pesante sconfitta interna in campionato; la sensazione è che qualcosa vada rivista nelle gerarchie del gruppo e nel suo equilibrio, e che il processo potrebbe richiedere del tempo.

QUI LIETUVOS RYTAS

Periodo di magra per la squadra lituana, almeno in Europa: in campionato le cose vanno bene e nel fine settimana è arrivata una vittoria schiacciante su Lietkabelis, altra squadra di Eurocup schiantata con un netto 96-67 grazie ai 24 punti di Travis Peterson. La classifica vede i rossoneri impegnati in un testa a testa con lo Zalgiris Kaunas, rivale di sempre e attualmente avanti di due vittorie; in Eurocup invece il Lietuvos fa tanta fatica e in questo girone di Top 16 ha sempre perso. Anche al PalaRuffini, dove gli è stato fatale il secondo quarto: arrivata al secondo tempo con uno svantaggio di 18 punti, la squadra lituana era riuscita a rientrare ma ha pagato lo sforzo, dovendosi arrendere ad un quarto periodo nel quale Torino ha controllato la situazione. In Eurocup il miglior realizzatore rimane Loukas Mavrokefalidis, il veterano greco che segna 15,3 pun ti a partita ed è anche il miglior rimbalzista con 5,4; ottimo negli assist Chris Kramer (6,7) ma in Top 16 a emergere dal lotto è stato soprattutto Rokas Giedraitis, che firma 15,3 punti e precede lo stesso Mavrokefalidis e Kramer, gli altri due giocatori in doppia cifra. Come detto, potrebbe non bastare vincere questa sera ma è una condizione fondamentale: in caso di sconfitta il Lietuvos sarà comunque eliminato con due giornate di anticipo.

QUI TORINO

Lo abbiamo detto prima: la situazione di casa Auxilium potrebbe essere più pesante del previsto, anche più del -14 incassato al PalaRuffini da Brindisi. Una partita che ha segnato l’esordio di Carlo Recalcati anche in campionato, e che non è andata come previsto: il coach ha parlato di approccio pessimo alla partita e in effetti Torino ha aperto con un -8 nel primo periodo. Tornata in controllo, all’uscita dagli spogliatoi ha subito 30 punti in un quarto segnandone appena 13, ed è lì che inevitabilmente ha perso la partita. Hanno giocato tutti male: l’unico a salvarsi è stato Antonio Iannuzzi autore di 15 punti con 6/9 al tiro e 6 rimbalzi, gli stranieri hanno portato poco alla causa (a parte Deron Washington, 10 punti e 11 rimbalzi). Il problema però non sembra essere tecnico: le dimissioni di Luca Banchi, giunte all’improvviso, hanno creato malcontento nella tifoseria e soprattutto hanno creato una sorta di spaccatura con la dirigenza, ritenuta responsabile dell’addio del tecnico. Adesso si tratta di riprendersi psicologicamente: forse i quarti di Eurocup arriveranno comunque, ma pensando al lungo termine questa Torino sognava in grande e ora si ritrova a dover fare i conti con un possibile crollo delle prestazioni. La partita della Siemens Arena potrebbe essere una prima cartina di tornasole del momento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori