DIRETTA/ Cantù-Varese (risultato finale 85-89) streaming video e tv: Caja sbanca il PalaDesio

- Mauro Mantegazza

Diretta Cantù Varese streaming video e tv: orario e risultato live della partita di basket Serie A, storico derby lombardo nel posticipo (oggi 5 febbraio 2018)

varese_cantu_basket_lapresse_2017
Diretta Cantù-Varese - LaPresse

DIRETTA CANTU’-VARESE (RISULTATO FINALE 85-89): CAJA SBANCA IL PALADESIO

Varese si aggiudica il derby lombardo al PalaDesio battendo Cantù per 89 a 85, un successo importantissimo per la compagine di Attilio Caja che in questa maniera si allontana dall’ultimo posto in classifica mentre quella di Sodini non riesce a consolidarsi nella top 8 della graduatoria. È stato un ultimo quarto combattutissimo e al cardiopalma non adatto ai deboli di cuore, gli ospiti sembravano inavvicinabile e invece i padroni per l’ennesima volta hanno rimontato ristabilendo quasi la parità, sul -1 Caja spende l’ultimo time-out per dare ai suoi le indicazioni necessarie per imporsi, eppure Cantù tiene botta e si arriva agli ultimi sessanta secondi in perfetta parità. Di Wells dalla lunetta i due punti decisivi che consentono a Varese di dare il via ai festeggiamenti. (agg. di Stefano Belli)

OSPITI SEMPRE AVANTI

A dieci minuti dallo scadere la situazione al PalaDesio vede Varese avanti su Cantù sul parziale di 78 a 69. All’inizio del terzo quarto nuovo allungo degli ospiti con la tripla di Vene, i padroni di casa si rifanno sotto con Burns, Culpepper (che poi dovrà lasciare il campo a causa di una distorsione alla caviglia) e Chappell che ribaltano nuovamente il parziale, dopodiché arriva una nuova fiammata degli uomini di Caja che tornano a +10. Inutile il time-out chiesto da Sodini, alla ripresa del gioco e l’Openjobmetis ad andare di nuovo a canestro con i due tiri liberi di Wells, per fortuna di Cantù Culpepper torna in campo e alleggerisce il passivo prima di farsi male a un dito della mano sinistra. (agg. di Stefano Belli)

INTERVALLO

Intervallo al PalaDesio dove Cantù e Varese si stanno affrontando nel posticipo della diciottesima giornata del campionato di basket A1, dopo il secondo quarto la situazione vede la formazione ospite sempre avanti per 56 a 51 ma se non altro i padroni di casa sono finalmente riusciti a rientrare in partita dopo essersi trovati sotto di 13 punti nella prima frazione. Addirittura il quintetto di Sodini riesce a portarsi momentaneamente in vantaggio con i soliti Thomas e Burns che trascinano la squadra a suon di canestri, dopo il punto di Carrillo Caja è costretto a chiedere il time-out e a dare una svegliata ai suoi uomini che si riprendono e tornano a condurre le danze grazie a Wells che va in doppia cifra e a Tambone che distanzia nuovamente Cantù. (agg. di Stefano Belli)

SECONDO QUARTO

Al PalaDesio è cominciato il match valido per la diciottesima giornata del campionato di basket A1 tra Cantù e Varese, il primo quarto si è concluso sul parziale di 33 a 25 in favore dei biancorossi. Buona partenza degli ospiti che trovano subito il primo allungo con le triple di Okoye e Pelle portandosi sul +8, la reazione dei padroni di casa non si fa attendere con Burns e Smith che accorciano sensibilmente le distanze. Tuttavia il quintetto di Attilio Caja non si scompone e ricomincia ad attaccare con Ferrero che trova il canestro dall’arco, la difesa della formazione di Sodini non sembra funzionare bene stasera e Varese può prendere il largo con un vantaggio massimo di +14, prima della sirena Cantù riesce almeno a ridurre il gap con Parrillo che fa respirare un po’ i suoi, protagonisti di un inizio da dimenticare. (agg. di Stefano Belli)

PALLA A DUE!

Cantù Varese avrà inizio fra pochissimi minuti: è ormai imminente la palla a due di questo storico derby lombardo. Dopo avere letto le parole di Caja, è doveroso adesso riportare le dichiarazioni di Marco Sodini, anche se per Cantù il derby lombardo di settimana scorsa ha portato una sconfitta contro Cremona, che l’allenatore della Red October ha commentato così: “Complimenti a Cremona per come ha giocato la partita e per l’atteggiamento con cui l’ha affrontata. Abbiamo giocato la nostra pallacanestro, di corsa, che poi è anche quella di Cremona. Dall’altro lato, questa non è la nostra pallacanestro, in quanto non abbiamo difeso come si deve: inaccettabile subire 63 punti in due quarti. Sono contento del fatto che i miei giocatori non mollano mai, ma l’arrendevolezza difensiva è ciò su cui mi concentrerò. Non possiamo lasciare spazi ai Diener, a Johnson Odom e pensare che non facciano canestro. Lieto di provare a giocare una pallacanestro diversa, apparentemente meno organizzata ma, di fatto, solo più veloce, non poco organizzata”. Adesso però non è più il tempo delle parole: Cantù Varese sta per cominciare, parola al campo! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: DOVE VEDERE LA PARTITA DI BASKET (SERIE A)

Cantù Varese verrà trasmessa in diretta tv, come abbiamo già detto: l’appuntamento è quello ormai classico su Eurosport 2, riservato quindi a chi possieda un abbonamento alla televisione satellitare o al digitale terrestre, dal momento che i canali di Eurosport sono visibili sia su Sky sia su Mediaset Premium. Sempre pagando una quota per abbonarsi sarà inoltre possibile assistere a questa partita in diretta streaming video, attivando la piattaforma Eurosport Player su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone; ricordiamo anche il sito www.legabasket.it che fornirà informazioni utili sulle due squadre in campo, come il tabellino play-by-play e le statistiche dei giocatori.

LE PAROLE DI CAJA

Si avvicina Cantù Varese: la Openjobmetis è reduce dalla vittoria ottenuta nella scorsa giornata nell’altro derby lombardo di lusso, cioè quello contro l’Olimpia Milano che lunedì scorso è caduta a Masnago. Ecco dunque le dichiarazioni di Attilio Caja, allenatore di Varese, al termine di quella partita: “Sono molto contento per tutti ma in primis per i miei giocatori che da tanto tempo stanno facendo un lavoro importante. Altre volte eravamo stati un po’ penalizzati, non abbiamo raccolto quello che meritavamo di raccogliere, ma stasera è stata la ciliegina sulla torta di questa prima parte di stagione. Aver battuto un’avversaria importante e di prestigio come Milano ci da due punti importanti per la classifica e ci da grande fiducia. Sono molto felice anche per la società che non ci ha mai fatto mancare la sua fiducia: ci ha sempre trasmetto serenità e tranquillità. Per poter competere con l’Olimpia abbiamo fatto la partita che volevamo giocare. Dopo un primo tempo dove abbiamo sofferto dentro l’area abbiamo rischiato un pò di più dal perimetro e alla fine questa scelta ci ha dato ragione. Larson ha avuto un buon impatto alla prima in campionato. E questo mi da fiducia per il futuro”. Oggi arriverà la conferma in un’altra leggendaria classica del nostro basket? (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Cantù Varese sarà diretta dagli arbitri Michele Rossi, Beniamino Manuel Attard e Guido Federico Di Francesco. Appuntamento per questo classico derby lombardo, partita valida per la diciottesima giornata della Serie A 2017-2018 di basket al PalaDesio, il palazzetto che ospita le partite casalinghe della Red October Cantù, contrapposta in questo turno alla Openjobmetis Varese: si gioca dunque oggi, lunedì 5 febbraio alle ore 20.45 il secondo e ultimo posticipo televisivo di questo turno del campionato. Nella classifica di Serie A Cantù ha raccolto finora 18 punti grazie a nove vittorie e otto sconfitte: ancora una volta ne approfittiamo per fare i complimenti ai brianzoli per una stagione nella quale stanno andando molto oltre quanto si potesse immaginare a causa della crisi societaria che attanaglia Cantù. Varese invece ha ottenuto finora sei vittorie e undici sconfitte per un totale di 12 punti: bilancio evidentemente meno positivo, ma che dovrebbe garantire la salvezza alla Openjobmetis – a patto di confermare i recenti segnali di netto miglioramento.

IL CONTESTO

Cantù era forse per molti la principale indiziata per la retrocessione, a causa degli enormi problemi fuori dal campo: fin dall’inizio della stagione la Red October ha però dimostrato di avere valori sia tecnici sia morali che stanno consentendo ai ragazzi di coach Marco Sodini di scrivere fin qui una storia molto diversa. Con un cammino regolare, verso la fine del girone d’andata Cantù ha cominciato a pensare seriamente alle Final Eight di Coppa Italia: obiettivo raggiunto grazie a tre vittorie nelle ultime quattro giornate della prima metà del campionato, un traguardo che era difficile immaginare e che ha avuto dunque il sapore della grande impresa. Cantù ha poi iniziato molto bene anche il ritorno vincendo contro Sassari (102-96), anche se settimana scorsa ha perso il derby lombardo contro Cremona (109-100): nelle ultime due partite dunque per Cantù 202 punti segnati e 205 subiti, anche il divertimento non manca nelle partite della Red October, anche se certamente Sodini vorrebbe una difesa più solida.

Varese in questa stagione ha enormi problemi in trasferta, dove finora ha ottenuto una sola vittoria in otto partite disputate. Eppure il colpaccio è arrivato solo due settimane fa sul difficilissimo parquet dei campioni d’Italia in carica di Venezia (63-75), e subito dopo è arrivata un’altra vittoria nel sempre sentito derby contro l’Olimpia Milano a Masnago (76-72). Dunque la Openjobmetis è reduce da due vittorie consecutive, per di più contro due big come Venezia e Milano: dopo avere toccato il fondo al termine del girone d’andata, la squadra allenata da coach Attilio Caja si è regalata un inizio di ritorno da favola. Naturalmente è presto per fare festa, ma è difficile immaginare che una squadra capace di battere Umana Reyer ed EA7 Emporio Armani possa rischiare la retrocessione: Varese in questo momento ha il morale a mille, il derby contro Cantù potrebbe essere l’occasione per dare la definitiva ascolta a una stagione che appena due settimane fa rischiava di diventare drammatica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori