Diretta/ Virtus Bologna Brindisi (risultato finale 94-85) streaming video e tv: solida vittoria delle V nere

- Claudio Franceschini

Diretta Virtus Bologna Brindisi: info streaming video e tv, orario e risultato live. Al PalaDozza la Segafredo prosegue nella sua corsa ai playoff ospitando la Happy Casa, quasi salva

Gentile_Gomes_Bologna_Trento_lapresse_2018
Diretta Virtus Bologna Brindisi, basket Serie A1 23^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA V BOLOGNA BRINDISI (94-85)

Non sfugge la vittoria alla Virtus Bologna che quindi batte con il bel risultato di 94-85 Brindisi nella 23^ giornata della Serie A1 di basket. Le v nere quindi trovano pesanti punti e volando alla quinta posizione della classifica generale con ben 26 punti a bilancio. Nessun problema quindi per i padroni di casa, che partiti molto bene fin dalle prime battute del match hanno poi incrementato e gestito il vantaggio ottenuto sui biancazzurri. Poche le speranze quindi per gli ospiti, che comunque hanno provato fino all’ultimo a imporre il proprio gioco: il 24-27 firmato come risultato dell’ultimo parziale è quindi buona prova. Considerando i numeri del match notiamo che per la Virtus si è messo in luce Gentile con 31 punti personali e 1 solo rimbalzo: per Brindisi ecco Lydeka con 20 punti e 6 rimbalzi. (agg Michela Colombo)

DIRETTA V BOLOGNA BRINDISI (70-58 30′)

Al termine del terzo quarto il tabellone del risultato del match tra Virtus Bologna e Brindisi è ancora favore delle v nere e fissato sul 70-58. Un risultato davvero eccellente per i padroni di casa che continuano ad aumentare il proprio vantaggio mentre i biancoblu paiono aver perso le speranze di ribaltare il risultato. Di certo ora recuperare in circa 10 minuti di gioco un distacco di 28 punti è parecchio impegnativo, ma se in casa della Virtus l’attenzione si manterrà inalterata, per Brindisi ci sarà poco da fare. Controllando i numeri vediamo che per il momento in casa Bologna spicca il nome di Gentile con 24 punti e 6 rimbalzi: per la Happy casa ecco invece Lydeka con 16 punti ma seguito da Smith fermo a quota 14.  (agg Michela Colombo)

DIRETTA V BOLOGNA BRINDISI (49-41 20′)

Sirena d’intervallo alla Land Roìver Arena di Bologna: Virtus Bologna-Brindisi termina il secondo quarto del match con il punteggio di 49-41 sul tabellone. Al termine dei primi venti minuti di gara nella 23^ giornata di Serie A1 le v nere rimangono ampiamente in vantaggio e anzi i bolognesi non solo hanno gestito il precedente distacco ma l’hanno pure aumentato. Nonostante il calo però in casa Brindisi non ci si è ancora persi d’animo: decisivo sarà quindi l’approccio degli ospiti al terzo quarto del match. In questo secondo parziale la Hppay casa parte molto bene ma è nel mezzo del quarto che la virtus riesce a metter a segno punti pesanti giungendo anche al 39-28: staremo e veder che cosa ci riserverà il proseguo del match. (agg Michela Colmbo)

DIRETTA V BOLOGNA BRINDISI (25-19 10′)

Il primo quarto del match di basket A1 tra Virtus Bologna e Brindisi vede proprio le v nere in vantaggio di fronte al pubblico di casa: il tabellone del risultato è infatti fissato sul 25-19 quando sono passati i primi dieci minuti di gioco. Ottima la partenza di padroni di casa che nei primi minuti hanno saputo portasi subito a +4 nel tabellone: Brindisi però risponde subito per le rime, e lo fa almeno fino agli ultimi secondi di questa prima frazione di gioco. Proprio sul finale, infatti la Virtus Bologna torna a prendersi il dominio e sul 20-19 mette a segno punti che potrebbero rivelarsi decisivi sul finale. Per il momento in casa delle v nere il punto di riferimento rimane Pietro Aradori con 8 punti personali: per la Happy casa ecco che spicca nei numeri Smith con 7 punti e 3 rimbalzi totali. (agg Michela Colombo)

DIRETTA VIRTUS BOLOGNA BRINDISI (0-0): PALLA A DUE!

Virtus Bologna Brindisi prende il via: per la squadra di casa oggi ci sarà anche la possibilità di vendicare la sconfitta dell’andata. La Happy Casa si era imposta a sorpresa al PalaPentassuglia, nell’arco di un periodo nel quale la Segafredo era ancora piuttosto ondivaga nelle sue prestazioni; Bologna aveva rimontato nel terzo quarto prendendosi il vantaggio, ma alla fine Brindisi aveva portato a casa la posta piena grazie a una prestazione da 8 punti e 12 rimbalzi di Cady Lalanne ma soprattutto 26 punti, 3 rimbalzi e 3 assist di un Nic Moore da 8/12 dal campo (4/5 nelle triple) per 31 di valutazione. In doppia cifra erano andati anche Blaz Mesicek (13), Scott Suggs (10) e Milenko Tepic (10), mentre Obinna Oleka aveva chiuso senza punti e con 0/6 dal campo ma anche 9 rimbalzi; per la Segafredo 25 punti, 8 rimbalzi e 2 assist di un ottimo Pietro Aradori (50% dal campo) e 20 con 6 rimbalzi, ma anche 3 palle perse, per Alessandro Gentile, poi 8 punti e 8 rimbalzi di un Marcus Slaughter che però era stato poco coinvolto in attacco toccando pochi palloni e tirando 2/3. Adesso ci mettiamo comodi e stiamo a vedere in che modo si concluderà questa attesa partita del PalaDozza: la parola passa al campo, finalmente Virtus Bologna Brindisi sta per cominciare! (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Virtus Bologna Brindisi non sarà trasmessa in diretta tv, non essendo una delle gare del turno che sono state scelte in questo senso; tuttavia gli appassionati potranno seguire questa partita in diretta streaming video, come sempre usufruendo della piattaforma Eurosport Player che è diventata la casa del grande basket e che permetterà di seguire questa gara, così come tutte le altre, pagando una quota per abbonarsi al servizio e utilizzando dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone. Il sito www.legabasket.it fornirà informazioni utili sulla sfida, ad esempio il tabellino play-by-play e le statistiche dei giocatori in campo.

I RITORNI DI GENTILE E NDOJA

Ottime notizie in casa Segafredo in vista di Virtus Bologna Brindisi: Stefano Gentile e Klaudio Ndoja sono infatti tornati ad allenarsi con il gruppo e non è dunque da escludere una loro presenza nel referto della partita contro la Happy Casa, anche se il loro rientro sul parquet andrà monitorato con attenzione. Elementi cardine del roster che ha centrato la promozione, lo scorso anno, si tratta di due giocatori di grande esperienza che sono mancati davvero molto alla squadra: Gentile ha saltato le ultime tre partite, era in panchina contro Venezia e Brescia ma soltanto per onor di firma, e infatti non ha messo piede in campo. Le sue medie stagionali parlano di 5,8 punti e 2,5 assist con 0,6 recuperi, numeri che certo non sono troppo appariscenti ma che lasciano intendere un giocatore in grado di guidare la second unit con qualità e “senso del dovere”, ovvero senza forzare la mano e provare a essere protagonista in prima persona. Ndoja ha saltato solo l’ultima partita, quella del PalaGeorge; in circa 19 minuti sul parquet segna 4,9 punti catturando 2,5 rimbalzi e tira con il 52,4% dall’area. Anche lui non è un go-to-guy, ma un giocatore tatticamente importante con la sua capacità di aprire il campo (39,6% dall’arco) dando una doppia dimensione a se stesso e alla squadra; contando anche gli infortuni recenti di Pietro Aradori e Alessandro Gentile, per Alessandro Ramagli potrebbe esserci la possibilità di avere il roster al completo dopo due mesi. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Virtus Bologna Brindisi, partita che verrà diretta da Manuel Mazzoni, Mark Bartoli e Nicola Ranaudo, si gioca al PalaDozza alle ore 17:00 di domenica 25 marzo; è la prima partita del giorno e vale per la 23^ giornata del campionato di basket Serie A1 2017-2018. Contesti e obiettivi diversi per le squadre che si incrociano sul parquet: la Segafredo va a caccia di un posto nei playoff che non è affatto scontato ma che, per come sono messe adesso le cose, è altamente probabile visto che la classifica sorride e il momento nello specifico è tra i migliori della stagione; se invece parliamo della Happy Casa, i pugliesi inseguono un posto nel prossimo campionato di Serie A1, perchè le vittorie sono 7 e ci sono due partite di vantaggio sui due fanalini di coda. Sicuramente Brindisi è più vicina alla salvezza di quanto potesse esserlo fino a poche settimane fa, ma il discorso non è ancora chiuso: servirà dunque mantenere la concentrazione massima fino al termine della stagione, a cominciare da questa partita.

IL CONTESTO

Abbiamo parlato del periodo della Virtus; che arrivava da tre sconfitte consecutive contro Sassari, Venezia e Milano ma al termine di partite sempre combattute, nelle quali avrebbe anche potuto vincere l’andamento delle gare. Soprattutto, la scorsa domenica Bologna ha vinto a Brescia e, particolare non indifferente, ha girato a proprio favore la differenza canestri: la Germani ha sempre una partita da recuperare ma a questo punto la Segafredo potrebbe davvero ambire a prendersi la quarta posizione in classifica, cosa che le permetterebbe di giocare il primo turno dei playoff con il fattore campo e dunque aumentare le sue possibilità di arrivare in semifinale. Il rendimento della squadra rimane sempre piuttosto ondivago ma questa Virtus ha dimostrato di sapersela giocare con tutte, anche con le grandi; il roster anche se un po’ corto è di livello e dunque questa è la classica squadra che nessuno vorrebbe incrociare in post season, perchè rappresenta una vera e propria mina vagante.

Brindisi arriva dalla fondamentale vittoria contro Pesaro: non solo ha spezzato una striscia negativa di quattro sconfitte, ma si è anche presa il vantaggio nella doppia sfida diretta e dunque adesso ha virtualmente due gare di margine sulla Vuelle. Ne mancano otto per chiudere la stagione regolare: non è ancora la salvezza vera e propria ma è sicuramente un grande passo avanti. Adesso la Happy Casa spera di ritrovare la vittoria esterna: ha perso le ultime tre partite giocate fuori casa. Per quelle che erano le premesse all’inizio della stagione comunque i pugliesi stanno disputando una stagione del tutto onesta, adesso possono puntare a centrare l’obiettivo in anticipo così da non penare ulteriormente, le prossime partite potrebbero già essere decisive in tal senso anche se il calendario non è semplicissimo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori