DIRETTA / Brescia Cantù (86-71) info streaming video e tv: Brescia vince il derby lombardo

- Claudio Franceschini

Diretta Brescia Cantù, info streaming video e tv: orario e risultato live della partita di basket Serie A1. La Leonessa insegue ancora la vittoria in regular season, la Red October i playoff

Vitali_Michele_Brescia_lapresse_2017
Diretta Brescia Cantù, basket Serie A1 24^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA BRESCIA CANTU’ (86-71): BRESCIA VINCE IL DERBY LOMBARDO

E’ terminato da pochissimi minuti l’incontro tra Brescia e Cantù col risultato di 86-71, la Leonessa conquista tre importantissimi punti che gli consentono di raggiungere il terzo posto in graduatoria alle spalle di Milano e Venezia. La squadra di casa è riuscita a vincere questo atteso derby lombardo grazie ad un’ottima prova di squadra e firmando il decisivo allungo nel terzo quarto. Nell’ultimo periodo a salire in cattedra sono stati soprattutto Ortner, sparito dopo uno strepitoso avvio e Vitali anche lui calato dopo un ottimo approccio all’incontro. Le speranze di rimonta degli ospiti sono state vanificate prima dalla tripla di Moore che aveva chiuso il terzo quarto, poi da Ortner in avvio del decisivo periodo con cinque punti consecutivi che di fatto hanno chiuso il match. Cantù è rimasta in partita fino all’intervallo quando i suoi attaccanti sono riusciti a trovare il canestro con regolarità anche l’ex Burns è nettamente calato nella seconda metà di gara visto che il numero 23, miglior marcatore dell’incontro, ha chiuso con 19 punti, 15 dei quali messi a segno nei primi venti minuti di gioco. Tra i padroni di casa si è distinto l’ottimo Landry con 17 unti ma anche Vitali e Ortner che rispettivamente con 14 e 13 hanno spinto la Leonessa a vincere questa sentita partita.

ALLUNGA LA GERMANI BRESCIA

Si è appena concluso il terzo periodo del match tra Brescia e Cantù sul punteggio di 63-52. Il quarto si apre dopo pochissimo con un fallo tecnico fischiato a Thomas, reo di aver spinto Vitali, che ha così permesso ai padroni di casa di allungare sensibilmente grazie alle triple messe a segno nell’ordine da Landry, Vitali e Moss fino al 60-45 che ha costretto il coach ospite ad affidarsi ad un time-out che ha stravolto l’andamneto dell’incontro visto che la Red October è riuscita ad accorciare guidata da Pepper e proprio da Thomas fino al 60-52. A chiudere il terzo periodo ci ha però pensato Moore con una spettacolare tripla che ha fatto esplodere il pubblico di casa e fissato il punteggio sul 63-52 che lascia ancora qualche residua speranza agli ospiti che però non possiamo più sbagliare.

BRESCIA AVANTI MA CANTU’ NON MOLLA

Siamo ormai giunti all’intervallo dell’incontro tra Brescia e Cantù ed il punteggio è di 45-41. Dopo la sosta sono stati i padroni di casa a riportare subito forte grazie ai positivi Orner e Moss che sono riusciti a sfruttare al meglio i tanti errori degli ospiti che hanno iniziato ad abbassare la percentuale di realizzazione. Dopo questo break iniziale, la partita è proseguita all’insegna del grande equilibrio e di qualche errore di troppo soprattutto nel finale di frazione che gli ospiti hanno sfruttato al meglio grazie allo scatenato ex Burns che con 15 punti ha accorciato le distanze fino al 45-41 sul quale le formazioni sono rientrate negli spogliatoi. Ci aspettiamo una ripresa sicuramente emozionante, le due squadre dopo un pò di riposo ritroveranno la lucidità per rialzare le percentuali d’attacco che sono drasticamente calate nel finale.

AVVIO DI GARA EQUILIBRATISSIMO

Al PalaGeorge di Montichiari i padroni di casa della Basket Brescia stanno affrontando Cantù nella sfida valida per la 24^ giornata di Serie A ed il primo quarto è appena terminato sul punteggio di . Derby lombardo d’alta classifica sempre molto sentito, la Germani Basket è reduce da due vittorie nelle ultime tre partite attestandosi ad un prestigioso terzo posto a quota 30 punti; anche gli ospiti stanno attraversando un buon periodo di forma dato che hanno vinto tre degli ultimi quattro incontri giocati ed ora si trovano in sesta posizione con 24 punti. La gara inizia in maniera molto equilibrata e combattuta e così la parità prosegue con regolarità fino al 12-12 quando è Chappell a dare una prima accellerazione agli ospiti che riescono ad allungare grazi a cinque punti consecutivi sul 12-17; i padroni di casa trascinati da un ottimo Vitali autore di 7 punti riescono ad accorciare fino al 25-27 sul quale si chiude il primo quarto. Partita equilibratissima e molto intensa soprattutto sotto canestro dove gli scontri non sono assolutamente mancati. Grande protagonista è sicuramente Burns grande ex della sfida ed autore di 9 punti.

 

 

 

 

 

Brescia Cantù sta per cominciare: la partita di andata, che si era giocata il 4 dicembre, aveva segnato la nona e ultima vittoria in fila per la Germani, che la giornata successiva sarebbe finalmente caduta, al PalaGeorge, contro la Dinamo Sassari. Quel giorno però la Red October era stata frustrata nei suoi tentativi di fermare la striscia della capolista: aveva perso 84-88 andando sotto di 10 punti nel primo tempo e non riuscendo più a recuperare. Marcus Landry era stato il mattatore della serata con 26 punti (10/22 dal campo) e 8 rimbalzi, ma la Leonessa aveva mandato in doppia cifra altri tre giocatori con Luca Vitali che aveva fatto registrare 4 punti (con appena 6 tiri) e 7 assist, mentre Dario Hunt aveva sfiorato la doppia doppia (8 punti e 12 rimbalzi con 4/7 al tiro). A Cantù non erano bastati i 25 punti (8/17) di Randy Culpepper, che aveva anche smazzato 8 assist per 29 di valutazione; doppia doppi per Jeremy Chappell (17 punti e 11 rimbalzi), mentre per una volta Christian Burns non era stato un fattore a rimbalzo, catturandone “appena” 6 e chiudendo con 15 punti (50% dal campo). Come andranno invece le cose nella sfida di ritorno? Stiamo per scoprirlo insieme: la parola passa al parquet del PalaGeorge, perchè finalmente la palla a due di Brescia Cantù sta per alzarsi! (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Brescia Cantù è una delle tre partite che per questa giornata di campionato saranno trasmesse in diretta tv: l’appuntamento è su Eurosport 2, canale accessibile solo a chi possiede un abbonamento al satellite o al digitale terrestre. Tutti gli altri appassionati di basket potranno fare riferimento, dopo aver pagato una quota per abbonarsi, alla piattaforma Eurosport Player da attivare su dispositivi mobili come PC, tablet o smartphone: novità di questa stagione, trasmette in diretta streaming video tutte le partite della Serie A1 (anche quelle previste sulla televisione di stato). Da ricordare anche il sito ufficiale www.legabasket.it, sul quale troverete informazioni utili come il tabellino play-by-play e le statistiche dei giocatori in campo.

IL PROTAGONISTA

E’ sicuramente Christian Burns il grande protagonista di Brescia Cantù: l’americano, naturalizzato italiano e ormai punto fermo della nostra Nazionale, è intanto un ex avendo giocato per la Germani nella scorsa stagione, prima esperienza nel nostro campionato di Serie A1 (aveva giocato in precedenza a Montegranaro). In più nella vittoria contro Torino Burns ha centrato il record di rimbalzi da quando gioca in Italia, facendone segnare 16; anche grazie a lui la Red October ha ottenuto il primato dei rimbalzi offensivi (17) in singola partita. Burns inoltre ha superato i 1000 punti segnati in carriera, facendone registrare 1009; in questa stagione sta viaggiando a 13,3 sfiorando la doppia doppia di media (9,7), nel 2016-2017 con Brescia i suoi punti erano stati 11,4 per gara e dunque c’è stato un incremento nel dato. Da segnalare anche le 12 doppie doppie in 21 partite; Burns è il secondo miglior rimbalzista del nostro campionato alle spalle di Cady Lalanne (Brindisi) e davanti a Manuel Omogbo (Pesaro) e Tyler Cain (Varese), tutti loro ne catturano oltre 9 a partita. Per l’ala di Cantù c’è anche il secondo posto per valutazione (18,5) insieme al compagno di squadra Randy Culpepper e ancora dietro Lalanne; il centro però ha già lasciato la Happy Casa per unirsi al Besiktas, e dunque Burns potrebbe arrivare alla fine a dominare le due classifiche (di fatto, virtualmente lo sta già facendo). (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Brescia Cantù si gioca alle ore 18:00 di sabato 31 marzo; al PalaGeorge siamo alla 24^ giornata nel campionato di basket Serie A1 2017-2018. Entrambe le squadre vanno a caccia dei playoff: la Leonessa può ancora ambire a vincere la regular season, anche se sta perdendo la presa da un’Olimpia Milano in striscia positiva. Più semplice al momento andare a prendere il secondo posto (una partita da recuperare a Venezia, rispetto alla quale ha anche giocato una volta in meno), mentre la Red October a oggi occupa la sesta piazza con 12 vittorie e 11 sconfitta, ma a quella quota ci sono altre quattro squadre e bisogna considerare Cremona (una partita in meno), Reggio Emilia che di gare ne deve recuperare due e magari anche Varese, se non altro per la crescita esponenziale nel girone di ritorno. Insomma: per Cantù arrivare alla post season non è così immediato come potrebbe sembrare.

IL CONTESTO

La Germani non si ferma: dopo il grande avvio di stagione (9 vittorie consecutive) era già chiaro come questa squadra fosse stata costruita in un certo modo, ma si aspettavano le prime difficoltà per definire il reale valore di un gruppo le cui intenzioni primarie erano quelle di salvarsi. Andrea Diana ha invece fatto un grande lavoro: quando mancano sette giornate al termine della stagione regolare Brescia è in odore di secondo posto e virtualmente ancora in corsa per vincere la regular season. Lo scorso weekend ha vinto a Capo d’Orlando, la seconda partita nelle ultime tre giocate; il calo al ritorno c’è stato perchè le sconfitte maturate sono già tre (Trento, Varese e Bologna, due di queste in casa) ma è arrivato anche il colpo del PalaDelMauro contro Avellino che probabilmente è stato decisivo per blindare la terza posizione e garantirsi dunque di evitare una delle big almeno nel primo turno dei playoff. La strada è ancora lunga, e Cantù sarà la prima partita di un ciclo terribile che vedrà la Leonessa affrontare in successione Sassari e Venezia in trasferta, poi Milano e ancora Cremona fuori casa e Torino al PalaGeorge, per poi chiudere la stagione regolare a Pistoia.

Il campionato di Cantù si può equiparare in un certo modo a quello di Brescia: partita con tanti dubbi, la Red October ha invece dimostrato il suo livello praticamente da subito, piazzandosi immediatamente nelle posizioni che qualificano ai playoff e non mollando mai la presa. La semifinale di Coppa Italia – battendo Milano di 18 punti – ha dato ulteriore valore alla stagione dei brianzoli, che arrivano dalla vittoria importante contro Torino (rivale diretta per la post season) e al PalaDesio hanno vinto le ultime tre partite (ultima sconfitta nel derby contro Varese). Casomai la squadra sta facendo più fatica in trasferta: l’ultima vittoria è del 14 gennaio (a Brindisi), da allora la Red October ha perso a Cremona, Trento e Venezia non riuscendo mai a rimanere in partita a lungo. Anche per questo motivo il test del PalaGermani sarà importante.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori