DIRETTA/ Varese Pesaro (risultato finale 88-68) info streaming video e tv: Successo lombardo (basket Serie A1)

- Claudio Franceschini

Diretta Varese Pesaro, info streaming video e tv: orario e risultato live della partita. Occasione Openjobmetis per prendersi la salvezza aritmetica, la Vuelle è ultima in classifica

Tambone_Varese_Sassari_lapresse_2018
Diretta Varese Pesaro, basket Serie A1 24^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA VARESE PESARO (88-68): FINE PARTITA

Presso l’impianto palasport Lino Oldrini Pallacanestro Varese supera Victoria Libertas Pallacanestro per 88 a 68. I padroni di casa rimangono in vantaggio sugli ospiti sin dal primo quarto e costruiscono intelligentemente la propria vittoria senza dubbio anche grazie ai 29 punti di Avramovic, vero e proprio mattatore di serata. I lombardi surclssano i marchigiani sotto tutti i punti di vista cedendo solamente nei rimbalzi e nei tiri liberi. I 2 punti conquistati oggi permettono a Varese di portarsi a quota 22 mentre Pesaro rimane ferma con 10 punti.

TERZO QUARTO

Esauritosi pure il terzo quarto, Pallacanestro Varese e Victoria Libertas Pallacanestro sono ora sul punteggio di 62 a 47. I lombardi ottengono il massimo risultato con il minimo sforzo lasciando sfogare gli ospiti in avvio di secondo tempo ma riportandosi a debita distanza senza strafare mentre i marchigiani si affidano alla verve realizzativa di Clarke e Mika.

FINE PRIMO TEMPO

Al termine del secondo quarto, ovvero del primo tempo, le squadre di Pallacanestro Varese e Victoria Libertas Pallacanestro sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo lungo sul 48 a 28. La precisione dei padroni di casa cala con il passare dei minuti pur mantenendosi di gran lunga superiore a quella degli ospiti, bravi solo nei rimbalzi, toccando fino ai 26 punti di distacco.

PRIMO QUARTO

Al PalA2A il primo quarto di gioco tra Pallacanestro Varese e Victoria Libertas Pallacanestro si è concluso con il punteggio di 26 a 12. I lombardi partono bene e riescono ad allungare soprattutto grazie alla precisione nei tiri da tre punti e mantenendo una percentuale elevata pure in quelli da due. Gli ospiti conquistano i rimbalzi ma subiscono fino ad un massimo svantaggio di 16 punti.

PALLA A DUE!

Varese Pesaro sta finalmente per cominciare: all’andata, era il 3 dicembre, la Openjobmetis non era ancora la squadra di oggi e la partita dell’Adriatic Arena era una vera e propria sfida diretta per la salvezza. L’aveva vinta la Vuelle: inizio pazzesco dei ragazzi di Spiro Leka che all’intervallo lungo si erano trovati avanti di 13 punti. Nel secondo tempo era arrivata la rimonta di Varese, progressiva ma non sufficiente: Aleksa Avramovic aveva trovato il pareggio a quota 71 ma una tripla di Dallas Moore aveva fatto esplodere la gioia dei tifosi marchigiani, ancora più netta quando Giancarlo Ferrero aveva sbagliato il tiro per andare all’overtime. Moore aveva chiuso con 22 punti (7/18 dal campo) ma il migliore per valutazione era stato Manuel Omogbo, autore di una doppia doppia da 14 punti e 11 rimbalzi e decisivo nonostante un 1/6 dall’arco. In doppia doppia aveva chiuso anche il sempre solido Eric Mika (11 punti e 12 rimbalzi), mentre a Varese non erano serviti i 22 punti e 8 rimbalzi di Stanley Okoye, che aveva trovato un supporto in Cameron Wells (13 punti, 5 rimbalzi e 4 assist) che aveva tirato con il 60% da 2, ma poco altro dagli altri. Ora siamo pronti a vivere la sfida di ritorno, che si gioca in ben altro contesto; questo non significa comunque che la Vuelle parta battuta. Mettiamoci comodi e diamo la parola al campo: si alza la palla a due su Varese Pesaro! (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Varese Pesaro non sarà trasmessa in diretta tv, non essendo una delle partite scelte per questa giornata di campionato; tuttavia il basket di Serie A1 e non solo è disponibile da questa stagione sulla piattaforma Eurosport Player, che trasmette in diretta streaming video a tutti gli abbonati che possano utilizzare dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone. Il servizio vi permetterà di avere alcuni giorni di prova gratuita prima di sottoscrivere un abbonamento; ovviamente il sito ufficiale della Lega, che trovate all’indirizzo www.legabasket.it, fornirà come sempre tutte le informazioni utili sul campionato di Serie A1 (per esempio il dettaglio della classifica) e sulla partita specifica, come il tabellino play-by-play e le statistiche dei giocatori in campo.

CHI VIENE E CHI VA

Come già detto, Varese Pesaro sarà la prima senza Spiro Leka per la Vuelle: la società ha disposto l’esonero del coach, nominando il vice Massimo Galli come capo allenatore, a seguito della sconfitta interna contro Trento. Una decisione, spiega il comunicato, che certo non significa che Leka fosse l’unico colpevole della situazione, ma che è arrivata per responsabilizzare al massimo il gruppo in vista di un complicatissimo finale di stagione; termina così un’esperienza che il tecnico albanese aveva iniziato addirittura nel 2010, prima come allenatore delle giovanili, poi come assistente e infine (da quest’anno) come head coach. Per le ultime sette giornate di Serie A1 Galli avrà a disposizione anche Taylor Braun, ala di 201 centimetri che ha firmato lunedì. Un giocatore che ha giocato quattro stagioni a North Dakota (l’università del suo stato di origine) ma nel 2014 non è stato selezionato da alcuna squadra NBA; si è trasferito in Belgio (Okapi Aalstar) poi ci ha riprovato attraverso la Summer League che ha giocato con gli Orlando Magic. Niente da fare anche in quel caso, e dunque Braun è finito in Germania per giocare due anni con il Ratiopharm Ulm e disputare la Eurocup. Rientrato negli Stati Uniti, è stato firmato dagli Utah Jazz per il training camp estivo ma poi è stato inserito nel roster dei Salt Lake City Stars, la squadra affiliata nella G-League; ha preso parte a due gare della nazionale per le qualificazioni ai Mondiali (media di 4 punti con 4/5 totale dal campo nelle due vittorie degli Stati Uniti) e ora eccolo qui, a provare a salvare la Vuelle in Serie A1. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Varese Pesaro, che verrà diretta dagli arbitri Massimiliano Filippini, Denis Quarta e Valerio Grigioni, si gioca al PalA2A con palla a due alle ore 20:30 di sabato 31 marzo: siamo arrivati alla 24^ giornata del campionato di basket Serie A1 2017-2018. E’ la partita che potrebbe consegnare la salvezza aritmetica alla Openjobmetis: all’andata i lombardi sono caduti di 3 punti all’Adriatic Arena, arrivano alla serata con cinque vittorie di vantaggio e, qualora dovessero mettere 4 o più punti tra loro e Pesaro, avrebbero chiuso i conti con sei giornate di anticipo. La Vuelle chiaramente ha altre occasioni per prendersi la permanenza in A1, ma ha bisogno di mettere a segno qualche vittoria per staccare una Capo d’Orlando che rimane davanti per la differenza canestri, e che da un momento all’altro potrebbe spezzare la serie negativa e rendere ancora più complicato il compito di una Vuelle in crisi.

IL CONTESTO

Il girone di ritorno è il regno di Varese: il bilancio per Attilio Caja e i suoi ragazzi è di 6 vittorie e 2 sconfitte, ma quello che stupisce è il nome delle avversarie battute. Nell’ordine: Venezia, Milano, Cantù, Brescia, Avellino e Sassari. Le prime quattro della classe e due che lottano concretamente per i playoff, oltretutto con tre trasferte vinte quando all’andata la Openjobmetis era rimasta a secco lontana dal PalA2A. Una trasformazione pazzesca, che certo non ha cancellato tutti i problemi (sconfitte a Pistoia e Trento) ma certamente va registrata. Il problema per i biancorossi è che, esattamente come accaduto nelle ultime stagioni, potrebbe essere troppo tardi: senza considerare Cremona e Reggio Emilia che si frappongono nel mezzo, sono due le partite da recuperare a un gruppetto di quattro squadre che si stanno disputando settima e ottava posizione, e dunque anche vincere il più possibile non garantirà l’accesso ai playoff.

Certo, prendersi i due punti oggi aiuterebbe; e sarebbe lo stesso per Pesaro, che con la sconfitta interna contro Trento ha toccato sette ko nelle ultime otto partite. Caduta fatale a Spiro Leka: il coach è stato esonerato e il suo posto lo ha preso il vice Massimo Galli. Adesso è tutto nebuloso attorno alla Vuelle: oltre alla confusione mentale e ad una situazione di classifica sempre peggiore, sembra che questo roster non sia stato costruito nel migliore dei modi. Anche Rodney Clarke, che un anno fa aveva trascinato quasi da solo la squadra alla salvezza, non si è inserito pienamente negli schemi della squadra e sta faticando parecchio. Il nuovo arrivato si chiama Taylor Braun: l’ala di Fargo (North Dakota) ha sette partite a disposizione per centrare un altro mezzo miracolo, vale a dire tenere ancora una volta la Vuelle Pesaro nel massimo campionato di basket.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori