DIRETTA/ Venezia Groningen (risultato finale 82-72) streaming video e tv: Vittoria della Reyer! (Europe Cup)

- Mauro Mantegazza

Diretta Venezia Groningen streaming video e tv: orario e risultato live della partita d’andata della semifinale di basket Europe Cup (oggi 11 aprile)

Haynes_Venezia_lapresse_2017
Diretta Venezia Groningen (LaPresse)

DIRETTA VENEZIA GRONINGEN (82-72): FINE PARTITA

Presso l’impianto Palasport Taliercio l’Umana Reyer Venezia supera il Donar Groningen per 82 a 72. Nel complesso i padroni di casa, salvo il secondo quarto, mantengono il controllo della partita per quasi tutto l’arco dei 40 minuti di gioco e si riescono ad imporre sui danesi nella gara d’andata grazie ad una bella prestazione corale. Rispettivamente Tonut e Pasalic con 14 e 20 punti sono stati i top scorer della serata ma bisogna senza dubbio sottolineare la prestazione tra gli ospiti di Burgess Bradford, da tenere d’occhio al ritorno poichè protagonista con 14 punti, 11 rimbalzi ed un possesso riconquistato.

TERZO QUARTO

Esauritosi pure il terzo quarto, Venezia e Donar Groningen sono ora sul punteggio di 66 a 57. Come previsto la Reyer, spinta dal suo pubblico, ribalta nuovamente la situazione, cercando pure di mettere un certo margine di vantaggio sui danesi toccando i 10 punti. Gli ospiti però non stanno a guardare e rimettono pressione agli avversari lasciando aperto il risultato per l’ultima frazione.

FINE PRIMO TEMPO

Al termine del secondo quarto, ovvero del primo tempo, le squadre di Venezia e Groningen sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo lungo sul 42 a 43. Gli italiani si lasciano rimontare e subiscono gli avversari grazie anche all’ottima prestazione di Burgess, autore di una buona prova fino a questo momento dell’incontro. I Veneti hanno comunque ampio margine per raddrizzare la partita.

PRIMO QUARTO

In Veneto il primo quarto di gioco tra Venezia e Groningen si è concluso con il punteggio di 28 a 21. Nonostante l’ottima partenza dei padroni di casa, gli ospiti danesi rimontano mettendo a segno diversi punti in serie brevi, con gli italiani capaci comunque di riallungare sebbene commetta qualche errore di troppo a livello disciplinare.

PALLA A DUE!

Venezia Groningen sta per cominciare; solo pochi minuti ci separano dalla palla a due della partita d’andata della semifinale di FIBA Europe Cup, nella quale Venezia proverà a fare ancora meglio dell’anno scorso, quando raggiunse le Final Four di Champions League, competizione comunque più prestigiosa e tecnicamente difficile. Adesso però è giunto il momento di conoscere un po’ meglio i poco conosciuti avversari dei campioni d’Italia in carica. Il Donar Groningen è la squadra di basket dell’omonima città dei Paesi Bassi: per essere precisi, si tratta della sezione cestistica fondata nel 1958 di una società polisportiva le cui origini risalgono addirittura al 1881. A livello nazionale, le soddisfazioni non sono mancate: sei campionati, altrettante Coppe d’Olanda e due Supercoppe olandesi, successi fra l’altro maturati quasi tutti dal 2010 in poi. Certo, nel basket non si può dire che l’Olanda sia una nazione ai vertici, tuttavia il Donar Groningen è probabilmente la loro squadra migliore, da non sottovalutare. Adesso però la parola deve passare al campo, perché Venezia Groningen sta appunto per cominciare! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: DOVE VEDERE LA PARTITA DI BASKET (EUROPE CUP)

La partita della FIBA Europe Cup di basket tra Venezia e Donar Groningen non sarà visibile in diretta tve nemmeno in diretta streaming video. Da segnalare dunque gli aggiornamenti live che saranno disponibili per tutti sul sito ufficiale http://www.fiba.basketball/europecup, che metterà a disposizione una schermata azione per azione con punteggio e statistiche, oltre alle notizie che certamente saranno fornite anche dal sito Internet e dai social ufficiali della Umana Reyer Venezia.

PARLA DE RAFFAELE

In attesa di Venezia Groningen, facciamo un passo indietro al campionato andando a rileggere le dichiarazioni concesse da Walter De Raffaele al termine della partita vinta dalla sua Umana Reyer Venezia contro la Grissin Bon Reggio Emilia, un ottimo colpaccio al PalaBigi. Queste dunque le parole dell’allenatore della squadra campione d’Italia in carica: “Dedico questa vittoria ai miei giocatori, che hanno avuto l’attitudine mentale giusta. Quale è la differenza fra noi e Milano? Due punti. Loro sono più avanti nel processo di maturazione, ma noi stiamo crescendo e stiamo diventando una squadra solida”. C’era stato spazio anche per qualche parola sulla situazione di Michael Bramos, giocatore preziosissimo per Venezia: “Ha provato prima della partita, ha un edema alla gamba che si deve riassorbire”. Per lo scudetto ma anche per la FIBA Europe Cup, sarà un recupero importante. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Venezia Groningen si gioca questa sera, mercoledì 11 aprile 2018: palla a due in programma alle ore 20.30 presso il Palasport Taliercio, naturalmente sede delle partite casalinghe della Umana Reyer Venezia. Contro gli olandesi del Donar Groningen si gioca la partita d’andata della semifinale della FIBA Europe Cup: si tratta della quarta Coppa europea per importanza, ma è comunque una vetrina importante per una squadra che indossa il tricolore sul petto ma non ha mai vinto trofei internazionali. L’anno scorso la Final Four di Champions League fu viatico per lo scudetto, adesso di nuovo Venezia sta arrivando in fondo anche in Europa. Come nei turni precedenti, si gioca su andata e ritorno e deciderà la differenza canestri: oggi dunque potrebbe anche finire con un pareggio.

LA SITUAZIONE

Già accennato agli alti e bassi in Europa per Venezia, che è uscita forse prima del previsto dalla Champions League ma adesso sta provando ad arrivare fino in fondo in FIBA Europe Cup, in campionato il cammino della squadra di Walter De Raffaele è sicuramente positivo. I campioni d’Italia sono secondi con 38 punti, diciannove vittorie e solo sei sconfitte, ad appena due lunghezze dall’Olimpia Milano della quale potrebbe essere la più credibile avversaria per la conquista del titolo. Domenica è arrivata la preziosa vittoria (76-81) sul campo di Reggio Emilia, utile in quella che sarà la volata per le prime tre posizioni (Brescia compresa) in vista della composizione della griglia dei playoff. Da tenere conto del fatto che Venezia ed Avellino (possibile derby in finale) sono le uniche squadre italiane che hanno ancora impegni nelle Coppe: per la Reyer sarà una primavera tutta da vivere.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori