Diretta/ Cantù Olimpia Milano (risultato finale 93-98): la EA7 vince il derby al PalaDesio! (basket Serie A1)

- Mauro Mantegazza

Diretta Cantù Olimpia Milano, risultato finale 93-98: la EA7 vince il derby del PalaDesio in Serie A1 conducendo dall’inizio alla fine, il migliore per gli ospiti è Andrea Cinciarini

Burns_Kuzminskas_Cantu_Milano_lapresse_2018
Diretta Cantù-Olimpia Milano - LaPresse

DIRETTA CANTU’ OLIMPIA MILANO (RISULTATO FINALE 93-98)

Cantù Olimpia Milano 93-98: soffrendo qualcosa nel quarto periodo, la EA7 vince la partita numero 21 del suo campionato e tiene a distanza Venezia, in attesa della grande volata per la vittoria della regular season. Affermazione non banale quella del PalaDesio: la Red October, che si fa raggiungere da Varese e Sassari al settimo posto e continua dunque a non chiudere il discorso playoff, ha giocato con grande intensità e qualità, trovando alla fine anche le prestazioni di Charles Thomas e Jaime Smith che avevano un po’ latitato nel primo tempo. In particolare il playmaker si è totalmente svegliato nel quarto quarto, lasciando da parte gli assist per attaccare il canestro; Milano però ha risposto con Arturas Gudaitis, solido sotto canestro e dominante nel pitturato, e un Andrew Goudelock che ha dimostrato tutto il talento offensivo di cui dispone. Sono sei i giocatori che l’Olimpia è riuscita a portare in doppia cifra, altro segno di un roster davvero profondo; tuttavia Cantù è tornata addirittura a -4 quando Smith ha recuperato palla guadagnando due viaggi in lunetta. Milano lì ha tremato, ma Thomas ha sbagliato la tripla del potenziale -1 e così la squadra di Simone Pianigiani ha potuto respirare, conducendo in porto la vittoria con i liberi di Cinciarini che ha chiuso come migliore per valutazione. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA CANTU’ OLIMPIA MILANO (63-74): 4^ QUARTO

Cantù Olimpia Milano 63-74: continua lo spettacolo al PalaDesio, dove la EA7 mantiene il controllo sulla partita e su quella che sarebbe la vittoria numero 21 in campionato. La Reyer ha battuto Brescia: la notizia è arrivata, dunque di fatto diventa un testa a testa per la vittoria della regular season con i campioni d’Italia; qui però bisogna vincere il derby e Arturas Gudaitis è pienamente concentrato, costantemente coinvolti dai compagni e capace di una prova balistica senza errori (al netto dei tiri liberi) che porta l’Olimpia a volare su un vantaggio sempre intorno alla doppia cifra. Il migliore degli ospiti resta comunque Andrea Cinciarini, vicino alla doppia doppia con gli assist; la Red October in ogni caso risponde colpo su colpo, finalmente mette in ritmo Christian Burns e trova qualcosa da Jeremy Chappell, che consentono anche a Randy Culpepper di tirare un po’ il fiato. E’ sempre il numero 3 comunque il vero ago della bilancia della squadra: la sua tripla seguita dal canestro di Jaime Smith riporta i brianzoli sul -5 e mina qualche certezza di Milano, che però ha troppo talento per farsi trovare impreparata. Curtis Jerrells prima perde un pallone sanguinoso, ma poi pesca Gudaitis che fa 7/7 dal campo e torna ad allungare per i suoi, subito dopo il lituano cattura un importante rimbalzo (il quarto della sua partita) e genera il +11 di Goudelock con cui si chiude il terzo periodo, e con Milano che dimostra di potersi accendere quasi a piacimento. (agg. di Claudio Franceschini) (sconfitte di Torino e Cremona) e avvicinare la qualificazione ai playoff. (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Cantù Olimpia Milano è una delle partite che per questa giornata di campionato saranno trasmesse in diretta tv: l’appuntamento è su Eurosport 2, canale accessibile solo a chi possiede un abbonamento al satellite o al digitale terrestre. Tutti gli altri appassionati di basket potranno fare riferimento, dopo aver pagato una quota per abbonarsi, alla piattaforma Eurosport Player da attivare su dispositivi mobili come PC, tablet o smartphone: novità di questa stagione, trasmette in diretta streaming video tutte le partite della Serie A (anche quelle previste sulla televisione di stato). Da ricordare anche il sito ufficiale www.legabasket.it, sul quale troverete informazioni utili come il tabellino play-by-play e le statistiche dei giocatori in campo.

DIRETTA CANTU’ OLIMPIA MILANO (43-52): 3^ QUARTO

Cantù Olimpia Milano 43-52: nel secondo quarto la EA7 riesce ad allungare le mani su un vantaggio consistente, lasciando la Red October a inseguire. Lo strappo nel primo periodo era già stato sostanziale, ma con Arturas Gudaitis e Amath M’Baye la squadra di Simone Pianigiani approfitta della scarsa vena di Jeremy Chappell (3 punti con 1/5 dal campo e -1 di valutazione) per provare a prendersi subito la fuga giusta che le permetta di rimanere in testa alla classifica, senza curarsi del risultato del Taliercio tra Venezia e Brescia (almeno per ora). In palla tutti per la squadra di Simone Pianigiani: anche Andrew Goudelock che tira con buona precisione e guadagna viaggi in lunetta davvero importanti, anche Andrea Cinciarini che come sempre guarda poco il canestro ma assiste i compagni. Il secondo tempo comunque si prospetta interessante: mai dare per morta la Red October che ha tanto talento nel roster e può sempre svegliarsi, intanto da segnalare i 13 punti di Randy Culpepper (5/7) e i 6 con 6 rimbalzi di Charles Thomas. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA CANTU’ OLIMPIA MILANO (0-0): PALLA A DUE!

Pochi minuti ci separano ormai da Cantù Olimpia Milano: in attesa della palla a due di un derby sempre speciale, osserviamo che il PalaDesio è in un certo senso casa per entrambe le formazioni. Lo è in pianta stabile per Cantù, anche se a volere essere pignoli nemmeno per i brianzoli questa sarebbe la prima casa; considerando però che lo storico Pianella era ormai inadeguato, a partire dal 2016 Cantù gioca tutte le proprie partite casalinghe a Desio, in attesa che siano completati i lavori di ristrutturazione di un palazzetto che ha fatto la storia. Per l’Olimpia invece il PalaDesio è una sorta di seconda casa, da utilizzare quando il Forum di Assago non è disponibile; è successo anche poche settimane fa, quando il Mediolanum Forum è stato teatro dei Mondiali di pattinaggio artistico. Condividere lo stesso impianto però non riduce la rivalità storica: adesso dunque è giunto il momento di rivolgere tutta la nostra attenzione a ciò che succederà in campo, il derby Cantù Olimpia Milano sta per cominciare! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

LE PAROLE DI SODINI

Cantù Olimpia Milano si avvicina, leggiamo allora cosa aveva dichiarato Marco Sodini settimana scorsa, al termine del prestigioso successo ottenuto dalla sua Cantù sul campo della Virtus Bologna, di cui tra l’altro proprio Sodini è un ex: “Prima di tutto per me è stata un’emozione doppia. Nelle due partite che abbiamo affrontato la Virtus, devo dire che abbiamo giocato meglio noi. La Virtus sta migliorando ma, francamente, nello sviluppo delle due partite, le nostre scelte tecniche e tattiche hanno portato il ritmo della partita dove volevamo noi. Abbiamo però avuto un primo tempo sciagurato in cui abbiamo concesso 17 punti a fronte di 12 rimbalzi di attacco e qualche minuto in cui ognuno di noi ha deciso di giocare la partita individualmente. Per il resto del tempo abbiamo usato delle buone difese, abbiamo cercato di allungare su tutto il campo e il nostro obiettivo era cercare di far giocare fuori la Virtus, perché la Virtus in casa nelle ultime partite aveva sempre giocato tenendo gli avversari a punteggio basso. Per noi è una vittoria tripla perché l’obiettivo nostro era salvarci. Ci siamo salvati matematicamente la giornata scorsa. Però è vero che noi ora abbiamo una partita difficilissima contro Milano e poi due contro Reggio Emilia e Brindisi, e saranno scontri alla morte. Poi abbiamo Pesaro e Capo D’Orlando. Vogliamo fare di tutto per essere dentro alle prime otto ma, dato che l’appetito vien sempre mangiando, è vero che siamo salvi ma non vedo perché dovremmo cambiare il nostro atteggiamento e secondo me la dimostrazione è una partita di questo tipo”. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Cantù Olimpia Milano sarà diretta dagli arbitri Saverio Lanzarini, Alessandro Vicini e Fabrizio Paglialunga. Appuntamento per questa partita valida per la ventiseiesima giornata della Serie A 2017-2018 di basket al PalaDesio, il palazzetto che ospita le partite casalinghe della Red October Cantù, contrapposta in questo turno alla EA7 Emporio Armani Milano nello storico e sempre affascinante derby lombardo, una partita che ha fatto la storia del nostro basket; si gioca oggi, domenica 15 aprile alle ore 19.15. Nella classifica di Serie A Cantù ha 26 punti, ottenuti attraverso tredici vittorie e dodici sconfitte, mentre Milano è la capolista con 40 punti, frutto di venti vittorie e cinque sconfitte. L’Olimpia dunque punta al primato nella griglia dei playoff, che Cantù vuole invece raggiungere. Per i brianzoli sarebbe un traguardo eccezionale, se si pensa che, con la società sull’orlo del baratro, Cantù ad inizio stagione era per molti la prima candidata alla retrocessione.

I RISULTATI E I PRECEDENTI

Cantù sta andando oltre ogni più rosea aspettativa, dunque: un cammino davvero eccellente quello dei brianzoli, che come abbiamo già accennato per molti erano la principale indiziata per la retrocessione ed invece fin dalla prima parte della stagione ha smentito tutti. Al termine del girone d’andata Cantù è entrata fra le prime otto che hanno conquistato un posto in Coppa Italia, fra l’altro prendendosi la soddisfazione di battere ai quarti proprio Milano nella partita fra le più belle della storia recente di Cantù e adesso il cammino continua anche nel girone di ritorno, con la squadra di coach Marco Sodini che è in perfetta tabella di marcia per entrare fra le prime otto anche alla fine della stagione regolare. Senza pressioni: i playoff sarebbero un risultato straordinario, ma anche se non dovessero arrivare, tutti a Cantù sarebbero orgogliosi di una squadra che ancora una volta ha tenuto alto un nome glorioso del nostro basket.

Parlando dell’Olimpia, iniziamo proprio dalla già citata partita di Coppa Italia, una disfatta che per gli uomini di Simone Pianigiani ha costituito il punto più basso della stagione. Da allora però le cose sembrano essere migliorate e adesso l’Emporio Armani è senza dubbio la principale candidata per il primo posto a fine campionato, che naturalmente può essere prezioso verso i playoff. Il dubbio che resta su Milano è legato al modo in cui la squadra affronterà le partite che più contano: in Eurolega e appunto in Coppa Italia troppe volte l’EA7 ha sbagliato le partite che non doveva sbagliare, adesso resta solo lo scudetto per salvare la stagione e per conquistarlo l’Olimpia dovrà vincere la pressione legata al fatto di essere la principale favorita. Questo derby può essere un primo importante test in tal senso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori