DIRETTA/ Torino Trento (risultato finale 88-92) streaming video e tv: successo per la Dolomiti! (28^ giornata)

Diretta Torino Trento, info streaming video e tv: orario e risultato live della partita che si gioca al PalaRuffini. Fiat in caduta libera, Aquila in volo: l’Auxilium è lontana dai playoff

29.04.2018 - Claudio Franceschini
Trento_Buscaglia_gruppo_basket_lapresse_2018
Diretta Trieste Trento - LaPresse, repertorio

DIRETTA TORINO TRENTO (FINALE 88-92)

Si è finalmente chiusa con la vittoria della Dolomiti il match tra Torino e Trento: il tabellone del risultato mostra infatti il successo per 92-88 della compagine oggi ospite al Pala Ruffini nella 28^ giornata del campionato di Lega A1 di basket. Di certo però sul risultato non era stato affatto scontato fino all’ultimo minuto prima della sirena: sono stati parecchi i momenti di equilibrio tra i due club che pure a pochi secondi dal termine erano a lottarsi la vittoria sul 88-88. Da segnalare in questo senso il grande rilancio proprio di Trento, che pur subendo il terzo parziale sul 22-24 è poi stata in grado di rilanciarsi negli ultimi dieci minuti di gioco, dove il tabellino ha segnato il punteggio di 32-22. Dando ora un occhio ai numeri segnaliamo che con questo successo la Dolomiti vola alla quinta piazza con ben 34 punti. Per le statistiche del match ecco che in casa di Torino si è messo in luce soprattutto Jones, con 166 punti e 2 rimbalzi: per Trento ecco invece Shields con 22 punti personali e 7 rimbalzi. (agg Michela Colombo)

DIRETTA TORINO TRENTO (42-38 al 20′)

Torino Trento 42-38: risultato piuttosto equilibrato al termine del primo tempo tra la Fiat e la Dolomiti Energia, frutto però di due quarti completamente diversi fra loro. Nei primi 10 minuti era infatti partita benissimo Torino, che ha annichilito Trento con un parziale di 27-10, quasi del tutto però sparito dopo un secondo quarto decisamente di marca trentina, nel quale gli ospiti hanno ottenuto un parziale di 15-28 grazie al quale hanno ridotto a soli quattro punti il distacco all’intervallo lungo. Una partita dunque che si annuncia decisamente interessante anche verso la ripresa, nella quale tutto si deciderà. A livello individuale, spiccano per Torino o 13 punti di Jones e i 10 di Mbakwe, mentre Trento ha distribuito maggiormente la propria produzione offensiva e di conseguenza il miglior marcatore della Dolomiti Energia è Shields con 8 punti. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA TORINO TRENTO (0-0) PALLA A DUE

Eccoci finalmente al via di Torino Trento: partita che aveva avuto la sua andata il 2 gennaio, in un contesto di classifica del tutto diverso visto che all’epoca era la Fiat ad avere un posto nei playoff mentre l’Aquila faticava parecchio. Pure, quella sera alla BLM Group Arena la vittoria era andata alla Dolomiti Energia: era finita 79-67 grazie a un primo tempo da 42-25, un +17 che era diventato +23 dopo tre quarti e che a quel punto Torino non era stata più in grado di rintuzzare, nonostante fosse stata capace di lasciare Trento a 11 punti nel periodo conclusivo. Dominique Sutton era stato MVP di serata: 16 punti e 13 rimbalzi conditi da 4 assist, 3 recuperi e 2 stoppate con 5/11 al tiro, senza le 5 palle perse il 31 di valutazione sarebbe stato anche più alto. Ottimo anche Joao Gomes, 20 punti e 6 rimbalzi; per Torino invece soltanto Lamar Patterson (22 punti e 6 rimbalzi tirando 7/9) aveva rispettato le attese: discreto Sasha Vujacic (8 punti ma con 4/11), malissimo Diante Garrett con 7 punti, 0/5 dall’arco e un solo assist a fronte di 5 palle perse, mentre Trevor Mbakwe in condizioni fisiche precarie era rimasto seduto per 40 minuti. Adesso è arrivato il momento di lasciar parlare il campo e vedere come andranno le cose: siamo pronti a vivere a tutti gli effetti questa bella partita e dunque non ci resta altro da fare che metterci comodi, perchè al PalaRuffini la palla a due di Torino Trento si sta per alzare! (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Torino Trento è una delle partite che sono trasmesse in diretta tv in questa giornata di Serie A1: il canale di riferimento è naturalmente Eurosport 2. Come sempre inoltre, l’appuntamento alternativo per gli appassionati in assenza di un televisore è su Eurosport Player, la piattaforma che mette a disposizione tutte le gare del massimo campionato di basket fornendole in diretta streaming video, abbonandosi al servizio e ovviamente potendo utilizzare un PC, un tablet o uno smartphone. Ricordiamo anche che sul sito ufficiale www.legabasket.it potrete trovare tutte le informazioni utili sul torneo e su questa partita nello specifico, come il tabellino play-by-play e le statistiche dei giocatori in campo.

LE STRISCE NEGATIVE

Torino Trento rappresenta forse l’ultima spiaggia playoff per la Fiat: perdere questa sera in casa significherebbe dare l’addio a una post season che è stata a portata di mano a lungo. Abbiamo parlato più volte nel corso della stagione del crollo della squadra: Luca Banchi l’aveva portata nelle prime posizioni di Serie A1 e alla Top 16 di Eurolega, con ottime possibilità di qualificarsi ai quarti. Tuttavia le divergenze con la proprietà hanno posto fine al rapporto, con decisione irrevocabile da parte del coach toscano; Torino è stata presa in mano da Carlo Recalcati, che però ha retto poco visto il clima e ha salutato a sua volta. Il problema è che nel frattempo la Fiat, che a Varese aveva vinto la sua quarta partita delle ultime sei (compresi i successi su Milano e Brescia), ha aperto una striscia negativa fatta di tre sconfitte; striscia nella quale la squadra gialloblu è riuscita a perdere in casa contro Brindisi e cedere di 18, sempre al PalaRuffini, a una Avellino che qualche settimana prima sarebbe forse stata battuta. Sembrava una situazione risoltasi con l’avvento di Paolo Galbiati e la vittoria della Coppa Italia, e invece da inizio marzo Torino non sa più vincere avendo toccato, con il ko del PalaBigi contro la rinata Reggio Emilia, le sette sconfitte in successione: adesso i playoff sono davvero molto lontani, e sarebbe un vero peccato per una squadra il cui roster prometteva ben altro. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE DEL MATCH

Torino Trento verrà diretta dagli arbitri Carmelo Paternicò, Gianluca Sardella e Fabrizio Paglialunga; si gioca alle ore 17:45 di domenica 29 aprile presso il PalaRuffini, partita valida per la 28^ giornata nel campionato di basket Serie A1 2017-2018. L’ultima vittoria ha permesso all’Aquila di ufficializzare la sua partecipazione ai playoff, fatto non scontato visto che nel girone di andata le cose non erano andate secondo le previsioni; adesso si tratta di blindare un quinto posto che difficilmente sarà comunque modificato. La Fiat invece sta perdendo la presa sulla post season: una stagione più che travagliata rischia di concludersi in un nulla di fatto, almeno con sguardo sul campionato visto che a febbraio la squadra piemontese ha vinto a sorpresa la Coppa Italia e dunque può fregiarsi in ogni caso di un titolo importante, anche se forse solo un “contentino” in un anno che avrebbe potuto portare ben altro.

I RISULTATI

Caduta libera per Torino: sono sette le sconfitte consecutive subite dall’Auxilium, l’ultimo successo risale al +3 su Capo d’Orlando del 4 marzo. Allora i playoff apparivano scontati per la squadra; oggi invece ci sono due gare di ritardo dal gruppetto che occupa sesta, settima e ottava posizione e dunque nemmeno vincerle tutte da qui alla fine potrebbe garantire l’obiettivo. Per di più Torino deve giocare sul campo di Brescia, e poi chiudere contro una Varese che è tra le squadre più in forma del periodo; sarebbe auspicabile arrivare all’ultima giornata con una sfida diretta avendo già vinto l’andata, ma la Openjobmetis nel frattempo potrebbe aver fatto il decisivo passo in avanti verso la post season e dunque la corsa andrebbe fatta su Virtus Bologna e Cantù.

Situazione non semplice per Paolo Galbiati: la scintilla che ha permesso di vincere la Coppa Italia sembra essersi esaurita, e sono tornate le difficoltà psicologiche legate alle doppie dimissioni di Luca Banchi e Carlo Recalcati, momento decisivo nel quale Torino ha perso la presa su buona parte dell’annata. Percorso inverso per l’Aquila, partita male e rimasta fuori dalla corsa alle Final Eight; poi la grande rincorsa, fatta di cinque vittorie e nove in dieci partite dopo aver perso le prime due del ritorno, che sembravano aver chiuso i conti. Non va dimenticato che Trento ha giocato la finale dello scorso anno, e ha confermato oltre all’allenatore anche buona parte del suo roster; Maurizio Buscaglia alla fine è riuscito a far quadrare i conti e la squadra adesso vola, anche se probabilmente non riuscirà a muoversi dal quinto posto e dunque dovrà accettare di giocare il primo turno dei playoff (a oggi contro Avellino) senza il vantaggio del fattore campo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori