DIRETTA / Varese Brindisi (risultato finale 69-65): Openjobmetis ancora ok! (basket Serie A)

Diretta Varese Brindisi, info streaming video e tv: orario e risultato live della partita del PalA2A. La Openjobmetis insegue un posto nei playoff, Happy Casa ad un passo dalla salvezza

29.04.2018 - Claudio Franceschini
Avramovic_Varese_Brindisi_lapresse_2018
Diretta Varese Brindisi, basket Serie A1 28^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA VARESE BRINDISI (RISULTATO FINALE 69-65)

Varese Brindisi 69-65: ennesima vittoria in un girone di ritorno da favola per la Openjobmetis Varese, che pure soffre forse più del previsto per avere la meglio davanti al pubblico amico di Masnago della Happy Casa Brindisi. Dopo un primo tempo dal punteggio decisamente basso e chiuso sul 25-27 per Brindisi, nel terzo quarto Varese cambia ritmo, si esibisce in uno spettacolare parziale di 24-10 e dunque arriva al 30’ minuto in vantaggio per 49-37. Partita finita? Per niente, perché nell’ultimo quarto i pugliesi reagiscono e si rifanno sotto: il parziale di 20-28 però non basta a Brindisi, che si ferma a quattro lunghezze dai padroni di casa. Varese sale a quota 30 punti – di cui 22 ottenuti con undici vittorie su tredici partite nel ritorno – e vede i playoff sempre più vicini: merito oggi soprattutto di Avramovic e Cain, autori rispettivamente di 21 e 17 punti; non bastano invece a Brindisi le buone prestazioni di Mesicek e Smith, autori di 16 punti a testa. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA VARESE BRINDISI (25-27 al 20′)

Varese Brindisi 25-27: punteggio piuttosto basso e ancora decisamente equilibrato dopo i primi 20 minuti di gioco fra la Openjobmetis Varese e la Happy Casa Brindisi. Inizio molto buono per i pugliesi, tanto che dopo i primi 10 minuti Brindisi era in vantaggio per 8-13, primo quarto dunque nel quale le difese sono state molto più protagoniste degli attacchi. Avvio da dimenticare per i padroni di casa, i lombardi hanno cominciato ad ingranare solamente nel secondo quarto, chiuso da Varese sul parziale di 17-14 che lascia comunque in vantaggio Brindisi, anche se per sole due lunghezze e con un punteggio che resta basso. Avramovic e Cain stanno accentrando tutta la produzione offensiva di Varese, segnando rispettivamente 9 e 8 punti, cioè 17 in due sul totale di 25 della squadra. Per Brindisi invece in evidenza Mesicek con 8 punti, comprensibilmente con questo punteggio così basso non c’è ancora nessun giocatore in doppia cifra a Masnago. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA VARESE BRINDISI (0-0)

La palla a due di Varese Brindisi si alza: oggi alla Openjobmetis invertire la differenza canestri non importa più, ma bisogna ricordare che all’andata una squadra in crisi era arrivata al PalaPentassuglia e aveva perso per 95-90, schiantata già in un primo tempo da 42-33 a favore di una Happy Casa che si era presa una vittoria importantissima in quella che all’epoca era una sfida diretta. Varese aveva guadagnato un clamoroso overtime con un parziale di 10-0 firmato Cameron Wells (tripla e due liberi), Stanley Okoye e Tyler Cain, che aveva anche sbagliato un sanguinoso tiro libero prima di segnare il canestro della parità. Nel supplementare però le energie erano finite: Brindisi aveva cavalcato Nic Moore (13 punti anche se con 3/10 dal campo) e Donta Smith (22 punti e 6 assist con il 100% al tiro – 6/6 – per 36 di valutazione) prendendosi un vantaggio che la Openjobmetis non era più riuscita a rintuzzare, nonostante la corposissima doppia doppia da 29 punti e 15 rimbalzi di Okoye che aveva chiuso con 12/16 dal campo per un clamoroso 39 di valutazione. A condannare la Openjometis erano state le 13 palle perse; questa che ospita la Happy Casa è però una squadra totalmente diversa, non soltanto nei giocatori (c’era ancora Damian Hollis, già in rotta con Attilio Caja e infatti in panchina per 40 minuti, mentre non erano ancora arrivati Siim-Sander Vene e Tyler Larson). Adesso staremo a vedere in che modo terminerà questa sfida: diamo la parola al campo, finalmente Varese Brindisi comincia! (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Varese Brindisi non è una delle partite che saranno trasmesse in diretta tv per questo turno di campionato: l’appuntamento come di consueto è sul portale Eurosport Player, che fornisce tutte le partite della Serie A1 di basket in diretta streaming video. Per accedere alle immagini avrete bisogno di un dispositivo mobile (un PC, un tablet o uno smartphone) e dovrete abbonarvi al servizio, pagando una quota. Per ogni sottoscrizione sono previsti comunque cinque giorni di prova gratuita; sul sito www.legabasket.it troverete poi tutte le informazioni utili sulla sfida, come il tabellino play-by-play e le statistiche dei giocatori in campo.

IL GRANDE EX

E’ rimasto solo un anno in Lombardia, ma Frank Vitucci è il grande ex di Varese Brindisi: la Openjobmetis a caccia dei playoff chiede strada all’ultimo allenatore capace di portarla alla post season. Vitucci era stato scelto come allenatore nel 2012-2013, dopo una stagione chiusa da Carlo Recalcati in ottava posizione e dunque al primo turno dei playoff, con eliminazione per mano di Siena (1-3). Il quintetto di Vitucci prevedeva Mike Green, Adrian Banks, Ebi Ere, Achille Polonara e Bryant Dunston; dalla panchina Andrea De Nicolao, Dusan Sakota e Janar Talts. Varese aprì il campionato con nove vittorie consecutive, e chiuse la regular season al primo posto con 23 vittorie e 7 sconfitte nel frattempo giocando e perdendo la finale di Coppa Italia contro la Montepaschi; al primo turno si liberò di Venezia (4-1) e arrivò alla semifinale contro i campioni d’Italia di Siena. Fu una serie sporca, poco bella esteticamente ma meravigliosa per intensità – purtroppo sfociò in episodi poco edificanti sugli spalti e in campo: la Mens Sana si prese il fattore campo in gara-1 ma la Cimberio, con le spalle al muro, vinse gara-6 al PalaEstra con buzzer beater di Sakota, per poi perdere la settima partita in casa. Da allora Varese non ha più fatto i playoff; per quanto riguarda Vitucci, dopo una sola stagione si separò dai biancorossi (non nel migliore dei modi secondo i tifosi) accettando l’offerta di Avellino. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Varese Brindisi si gioca alle ore 19:00 di domenica 29 aprile, presso il PalA2A: siamo nella 28^ giornata del campionato di basket Serie A1 2017-2018, terzultimo turno di una regular season che si avvia a grandi passi verso la conclusione. E’ una partita importante per entrambe, ma con traguardi diversi: la Openjobmetis, reduce da sei vittorie consecutive, vede vicino il traguardo dei playoff che le era precluso fino a poche settimane fa e, padrona del proprio destino, sa che vincere le ultime due partite in casa (consecutive: subito dopo ci sarà Cremona) potrebbe essere sufficiente per mettere le mani su una post season che manca da cinque anni. La Happy Casa è quasi salva, ma aritmeticamente non ancora: le manca una vittoria, dunque deve prenderla lei stessa oppure contare su una sconfitta di Capo d’Orlando.

I PRECEDENTI E I RISULTATI

Sei vittorie in fila per una Varese che ha definitivamente rotto gli indugi, e che è andata a prendersi i due punti anche al PalaDozza: sotto anche di 9 lunghezze, ha rintuzzato ed è rientrata con le triple di Tyler Larson per poi mostrare maggiore lucidità nel finale. Una vittoria fondamentale, come lo era stata quella contro Reggio Emilia: la Openjobmetis è salva da tempo ma adesso vuole i playoff, insegue un sogno che si è fatto all’improvviso concreto perchè per il gioco della classifica avulsa i biancorossi sono sesti, e dunque vincendo le ultime tre partite avrebbero la certezza di aver centrato il traguardo. Non solo: come detto basterebbe forse ottenere due successi in casa, contro Cremona varrebbe il doppio perchè terrebbe dietro una concorrente diretta. Chiaramente adesso che si è arrivati a questo punto società, giocatori e tifosi ci credono: non arrivare ai playoff sarebbe una beffa, ma forse questo gruppo sta pensando ancora più in grande e, per come sta giocando adesso, è convinto che arrivare anche alla semifinale potrebbe essere possibile.

Chiaramente, bisognerà fare un passo alla volta; quello che ha fatto e sta facendo Brindisi che, demolita in casa da Cremona nell’ultimo turno, non ha ancora chiuso i conti con la salvezza. Tuttavia l’obiettivo è ad un passo: le sfide dirette con Pesaro sono a favore, resta Capo d’Orlando (0-2) ma a questo punto basterebbe appunto vincere una sola partita. La Happy Casa proverà a farlo al PalA2A, sapendo comunque che ancora prima di scendere in campo potrebbe facilmente ricevere ottime notizie dal Taliercio, dove gioca la Betaland. Sia come sia, i pugliesi vogliono vincere per provare a chiudere nel miglior modo possibile un campionato che fino a questo momento è stato negativo, anche se l’unico traguardo possibile era quello della permanenza in Serie A1 e il pass potrebbe essere staccato con tre giornate di anticipo, comunque un risultato niente male per una società che non aveva certamente i mezzi economici di altre avversarie.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori