DIRETTA / Avellino Trento (risultato finale 78-74) streaming video e tv: Avellino difende il quarto posto

- Mauro Mantegazza

Diretta Avellino Trento info streaming video e tv: orario e risultato live della partita di basket Serie A, scontro diretto per il quarto posto in casa Sidigas

avellino_reggioemilia_paladelmauro_basket_lapresse_2016
Diretta Avellino-Trento (LaPresse) - immagine di repertorio

DIRETTA AVELLINO TRENTO (78-74) AVELLINO DIFENDE IL QUARTO POSTO

E’ terminato da pochissimi minuti l’incontro tra la Sidigas Avellino e la Dolomiti Energia Trentino sul punteggio di  . Gli irpini con questo successo riescono così a difendere il quarto posto e quindi il fatto campo per gli ottavi di finale dei playoff proprio dall’assalto dei trentini che stasera avrebbero dovuto vincere con almeno 12 di distacco per garantirsi la quarta piazza in graduatoria. La squadra di coach Sacripanti è riuscita ad avere la meglio in un match assolutamente equilibrato che fino ad un minuto dal termine era in totale equilibrio; nell’ultimo periodo gli irpini erano partiti meglio e grazie ai canestri messi a segno da Rich sono riusciti ad allungare fino al 66-59 quando però è stato Forray a prender per mano gli ospiti e a riequilibrare il punteggio sul 66-66 quando mancava poco più di un minuto al termine. Decisivi diventano pertanto il canestro di Leunen ma soprattutto la pesante tripla di Filloy che riesce a portare avanti i suoi fino al 71-66; Forray però non ci sta e riavvicina acora la Dolomiti Energia fino al 73-70, Leunen ha poi messo a segno i due tiri liberi che hanno fissato lo score sul 75-70 a pochi secondi dal termine. Il successivo errori dalla distanza di Gomes e l’ennesimo tiro libero di Leunen hanno di fatto chiuso la disputa che Wells ha concluso definitivamente con due tiri liberi sul 78-74.Miglior marcatore della serata è stato Sutton con 20 punti mentre Wells il più prolifico dei padroni di casa con 18 punti che però è riuscita a portare ben cinque giocatori in doppia cifra.

TRENTO NON RIESCE AD ALLUNGARE

Si è appena concluso il terzo periodo del match tra Avellino e Trento sul punteggio di 54-57. Il match è ripartito ancora una volta nel segno dell’equilibrio, dopo un allungo tentato da Fesenko che ha portato il punteggio sul 43-39, Flaccadori e Forray hanno riportato avanti gli ospiti sul 45-49; la partita poi continua colpo su colpo con i trentini provano a comandare anche se il vantaggio non è mai riuscito a superare i quattro punti. Così il terzo periodo si è concluso sul 54-57 con i due tiri liberi realizzati da Gutierrez. Ora attendiamo l’ultimo quarto anche se appare improbabile che Trento riesca a vincere con ben 12 punti di distacco.

REGNA L’EQUILIBRAIO

Quando siamo giunti all’intervallo dell’incontro tra Avellino e Trento il punteggio è ora di 36-37. Partono forte gli irpini che con due canestri si portano velocemente sul 23-19 ma gli ospiti non si arrendono e con un impressionante parziale di 0-8 riescono ad allungare sul 23-27 grazie all’ispirato Shields che costringe coach Sacripanti ad affidarsi ad un time out; la sosta rivitalizza la Sidigas che con Wells ed una pesante tripla realizzata da Filloy riesce a portarsi avanti sul 33-30. Il periodo si è poi chiuso con canestro da distanza ravvicinata di Forray che ha fissato lo score sul 36-37; la partita è assolutamente in equilibrio vediamo cosa accadrà nella ripresa, una vittoria di 12 punti degli ospiti appara oggettivamente complicatissima.

AVVIO EQUILIBRATISSIMO AL PALADELMAURO

Al Palasport Giacomo Del Mauro di Avellino i padroni di casa della Sidigas stanno affrontando Trento nella sfida valida per la 30^ ed ultima giornata di regular season di Serie A1 ed il primo quarto si è appena concluso sul punteggio di 19-19. Match decisivo per l’assegnazione del quarto posto in classifica che gli ospiti potranno conquistare solamente se riusciranno a vincere con uno scarto di almeno 12 punti vista la vittoria nella gara di andata col distacco di 11 lunghezze. La partita inizia in maniera piuttosto equilibrata fino a quando un ispirato Sutton ha spinto in avanti gli ospiti fino all’8-12 con ben 6 punti realizzati; il match è poi proseguito tra un pò di nervosismo dei padroni di casa che hanno spesso contestato le decisioni della terna arbitrale ma in sostanziale equilibrio fino a quando Gomes con due canestri consecutivi ha permesso un allungo della Dolomiti Energia fino al 12-18. I padroni di casa di aggrappano alla voglia di rimonta di Filloy che porta sotto i suoi fino al canestro sulla sirena di Scrubb sull’assist del solito Leunen che ha fissato lo score sul 19-19.

 

 

Avellino Trento sta per cominciare: abbiamo già evidenziato i tanti motivi d’interesse di questa partita che all’ultima giornata di stagione regolare deve stabilire chi arriverà quarto e chi quinto in classifica fra due squadre che comunque si ritroveranno poi dopo pochi giorni per i quarti dei playoff. Trento deve vincere e con uno scarto di ben 12 punti per ribaltare la situazione, ma è anche vero che la squadra di coach Maurizio Buscaglia è con Varese la migliore del girone di ritorno. Andiamo dunque a rileggere le parole con cui l’allenatore di Trento aveva espresso la propria soddisfazione per la vittoria di domenica sera contro Sassari: “Sono contento, abbiamo fatto un grande primo tempo. Il nostro piano partita era togliere a Sassari il tiro da tre. Adesso andiamo ad Avellino per conquistare il quarto posto”. Il momento è arrivato, si potrebbe quasi dire che la serie playoff cominci ora: parola al campo, tutto è pronto per lo “spareggio” Avellino Trento! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Segnaliamo che la partita tra Avellino e Trento non è trasmessa in diretta tv; come sempre però l’appuntamento per gli appassionati è con la diretta streaming video garantita dal portale Eurosport Player, la novità di questa stagione con la fornitura di tutte le partite della Serie A di basket e non solo. Per accedere alle immagini avrete bisogno di un dispositivo mobile (PC, tablet o smartphone) e vi dovrete abbonare al servizio tramite il pagamento di una quota; naturalmente resta disponibile il sito ufficiale www.legabasket.it per tutte le informazioni utili sul torneo e sulla partita nello specifico, per esempio il tabellino play-by-play e le statistiche dei giocatori in campo al PalaDelMauro.

PARLA SACRIPANTI

In vista di Avellino Trento, scontro che mette in palio il quarto posto in classifica, facciamo un passo indietro a domenica sera, andando a rileggere le dichiarazioni di Stefano Sacripanti dopo la preziosa vittoria della sua Sidigas sul difficile e prestigioso campo della Virtus Bologna: “Avevamo fatto una buonissima gara a Venezia senza però vincere la Coppa, oggi (domenica, ndR) era un bel test per venire a vincere contro una formazione talentuosa. Siamo stati solidi, ci siamo aggrappati alla difesa più che all’attacco e ad un ritmo controllato. Sterili a livello realizzativo, nel terzo quarto abbiamo camminato, abbiamo concesso contropiedi rimettendo il punteggio in gioco. Ma li abbiamo ributtati indietro giocando con tutti i giocatori, e abbiamo dimostrato voglia di vincere che contro Sassari non c’era stata. E’ andato tutto bene, pur con qualche tiro di troppo sbagliato da entrambe le squadre”, questa l’analisi di Sacripanti sul match di Bologna. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Avellino Trento sarà diretta dagli arbitri Roberto Begnis, Beniamino Manuel Attard e Alessandro Nicolini. Appuntamento per questa partita valida per la trentesima giornata della Serie A 2017-2018 di basket al PalaDelMauro del capoluogo irpino, il palazzetto che ospita le partite casalinghe della Sidigas Avellino, contrapposta in questo turno alla Dolomiti Energia Trentino; si gioca oggi, mercoledì 9 maggio alle ore 20.30 l’ultimo turno di campionato, programmato tutto in contemporanea. La classifica di Serie A ci indica chiaramente che si tratta di uno scontro diretto: Avellino è al quarto posto con 38 punti, frutto di diciannove vittorie e dieci sconfitte, proprio davanti a Trento che è quinta con 36 punti, diciotto vittorie e undici sconfitte. Avellino non può più arrivare terza perché ha gli scontri diretti sfavorevoli con Brescia; Trento è invece certa di essere quinta perché è a +4 su Varese. Di conseguenza, Sidigas e Dolomiti Energia sono già certe di incrociarsi ai quarti dei playoff, che in pratica oggi iniziano con qualche giorno d’anticipo per stabilire chi avrà il fattore campo. Avellino però aveva vinto all’andata con 11 punti di scarto, che ora Trento dovrà ribaltare se vorrà soffiare agli irpini il quarto posto.

I RISULTATI DI AVELLINO E TRENTO

Posizioni molto simili per le due squadre, che chiuderanno certamente quarta e quinta – da stabilire solo chi giungerà davanti. L’andamento però è stato molto diverso: Avellino è stata protagonista di un girone d’andata memorabile chiuso al primo posto, nel ritorno invece c’è stato un calo per i ragazzi di Stefano Sacripanti. Il giudizio sulla stagione degli irpini resta comunque ottimo, tenendo anche conto della finale di FIBA Europe Cup, tuttavia adesso si prospetta un quarto contro una Trento molto più in forma negli ultimi mesi: ecco perché sarebbe fondamentale difendere almeno il fattore campo, anche per mandare un messaggio alla rivale in questa strana situazione che vede le due squadre sfidarsi nell’ultimo turno di stagione regolare e poi anche ai playoff. La Dolomiti Energia è invece partita piano, ma nel ritorno è andata come un treno: a partire da febbraio è cominciato un crescendo rossiniano (undici vittorie nelle ultime dodici giornate) che ha portato gli uomini di coach Maurizio Buscaglia dall’esclusione dalla Final Eight di Coppa Italia fino come minimo al quinto posto. In ogni caso, Trento sarà l’avversaria peggiore per Avellino, grazie a questo straordinario momento di forma e anche al ricordo di quanto successe un anno fa, quando dopo un fantastico girone di ritorno la Dolomiti Energia fu grande protagonista anche ai playoff, perdendo solo in finale contro Venezia.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori