DIRETTA / Cantù Brindisi (risultato finale 98-85) streaming video e tv: La Red October rispetta il pronostico

- Mauro Mantegazza

Diretta Cantù Brindisi info streaming video e tv: orario e risultato live della partita di basket Serie A, Red October in campo per i playoff (oggi 9 maggio)

Smith_Cantu_basket_lapresse_2017
Diretta Cantù-Brindisi - LaPresse

DIRETTA CANTU’ BRINDISI (98-85) LA RED OCTOBER RISPETTA IL PRONOSTICO

E’ terminato da pochissimi minuti l’incontro tra la Red October Cantù e l’Happy Casa Brindisi sul punteggio di 98-85, i lombardi rispettono quindi il pronostico sconfiggendo i già salvi pugliesi e difendendo così il settimo posto in classifica. I padroni di casa però hanno sofferto più del previsto visto che all’intervallo il punteggio era di completo equilibrio 50-50 ed anche il terzo periodo si era chiuso tutto sommato senza un evidente gap sul 70-67 che lasciava aperta ogni soluzione all’ultimo periodo. Sono stati i tre americani Smith, Burns e Thomas a firmare un immediato allungo che ha portato avanti la Red October fino al 96-82 concretizzando così al meglio l’aumentata intensità difensiva e l’imprecisione degli ospiti. Questo parziale ha di fatto deciso il match visto che dopo, tutti i tentativi di rientrare in partita dei pugliesi sono sempre stati puntualmente vanificati dai padroni di casa che sono così riusciti a chiudere con i due liberi realizzati da Parrillo sul 98-85. Miglior marcatore di serata è stato Smith con 23, mentre tra i padroni di casa il più prolifico è stato Thomas con 22. La Red October ora si preparerà al meglio per affrontare la favoritissima Milano che sconfitta questa sera ha dovuto lasciare la testa della classifica a Venezia.

BURNS E CULPEPPER TRASCINANO CANTU

Si è appena concluso il terzo periodo della gara tra Cantù e Brindini col risultato di 70-67. Dopo una ripartenza equilibrata, la prima fiammata arriva dall’ispirato Burns che con una tripla porta il risultato sul 64-60 ma gli ospiti non ci stanno e grazie a Smith riescono a ridurre lo svantaggio riportandosi sotto fino al 66-65. La partita poi vive una fase condizionata dai tanti errori che impediscono al punteggio di prendere il volo ed infatti il terzo periodo si è concluso sul punteggio di 70-67 col canestro conclusivo realizzato da Culpepper.

PRIMA META DI GARA IN TOTALE EQUILIBRIO

Quando siamo giunti all’intervallo del match tra Cantù e Brindisi il punteggio è di 50-50. I pugliesi continuano ad aggrapparsi all’ispiratissimo Iannuzzi che riesce a mantenere il vantaggio ospite fino al 36-40 ma a questo punto è Thomas a salire in cattedra riuscendo a riavvicinare la Red October fino al 45-47, i padroni di casa hanno poi continuato ad aumentare la pressione e grazie a due canestri consecutivi di Burns ed in particolare con una gran schiacciata è riuscita a chiudere la prima metà di gara sul 50-50. La Happy Casa nonostante la teorica assenza di stimoli sta disputando una partita di ottimo livello sfruttando al massimo la strepitosa serata di Iannuzzi.

IANNUZZI E SMITH TRASCINANO GLI OSPITI

Al PalaDesio di Desio i padroni di casa della Red October Cantù stanno affrontando la Happy Casa Brindisi nell’incontro valido per il 30^ ed ultimo turno della regular season di Serie A1 ed il primo quarto si è appena concluso sul punteggio di 23-28. Gara fondamentale solamente per i lombardi che devono assolutamente vincere per garantirsi l’accesso ai playoff contro una squadra che la settimana scorsa si è già guadagnata la permanenza nella massima serie italiana. Parte subito forte la Red October che grazie ad un ispirato Chappel riesce ad allungare subito fino all’8-2; i pugliesi però non si scompongono e trascinati dai positivi Iannuzzi e Smith autori rispettivamente di 10 e 9 punti si portano fino al 20-28. Courooh con una tripla riduce un pò il gap sul quale si chiude il primo quarto, un 23-28 sorprendente per Brindisi che nonostante la mancanza di stimoli sta dominando al Paladesio.

 

 

Cantù Brindisi sta per cominciare: abbiamo già evidenziato che questa partita sarà importante solamente per la Red October, che vede i playoff ad un passo ma non può ancora dirsi certa di averli raggiunti – ed inoltre deve definire quale sarà la posizione nella griglia di questi playoff, a patto di raggiungerli. La situazione sarebbe stata ancora migliore se domenica fosse arrivata una vittoria sul campo del fanalino di coda Capo d’Orlando, che invece si è imposta di un solo punto al termine di un match che il coach Marco Sodini ha commentato così: “Abbiamo smesso di attaccare e segnare nel terzo quarto come non mai (8 punti a referto in quei dieci minuti, ndR), l’unica cosa positiva sono i risultati degli altri campi che ci tengono attaccati ai playoff”. In effetti Cantù è messa bene, se vince è sicuramente dentro e ha speranze di passare anche perdendo, ma naturalmente sono calcoli che la Red October spera di non dover fare: parola al campo, tutto è pronto per la palla a due di Cantù Brindisi! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Segnaliamo che la partita tra Cantù e Brindisi non è trasmessa in diretta tv; come sempre però l’appuntamento per gli appassionati è con la diretta streaming video garantita dal portale Eurosport Player, la novità di questa stagione con la fornitura di tutte le partite della Serie A di basket e non solo. Per accedere alle immagini avrete bisogno di un dispositivo mobile (PC, tablet o smartphone) e vi dovrete abbonare al servizio tramite il pagamento di una quota; naturalmente resta disponibile il sito ufficiale www.legabasket.it per tutte le informazioni utili sul torneo e sulla partita nello specifico, per esempio il tabellino play-by-play e le statistiche dei giocatori in campo al PalaDesio.

PARLA VITUCCI

Avvicinandoci a Cantù Brindisi, diamo spazio adesso alla gioia di Frank Vitucci al termine della partita di domenica sera vinta dalla sua Happy Casa contro Reggio Emilia, successo grazie al quale adesso Brindisi è matematicamente salva. Ecco dunque le dichiarazioni di Vitucci nella consueta conferenza stampa del dopo-partita: “Possiamo essere contenti, sempre meglio guardare al proprio orto, considerando anche i risultati altrui visti stasera (domenica, ndR). Missione compiuta: il nostro obiettivo era salvarci in ogni modo con le nostre umili e non potenti forze. Era importantissimo vincere! La partita in sé è stata abbastanza dai due volti, dove sicuramente nel secondo tempo abbiamo fermato troppo il ritmo, abbiamo perso fiducia, abbiamo iniziato a non aver più quella confidenza, soprattutto dal punto di vista offensivo che invece avevamo avuto nel primo tempo. Al di là del risultato, abbiamo sofferto fino alla fine, che in fin dei conti è stato anche un po’ le specchio di questo campionato. Sono molto contento che tutti assieme siamo riusciti a riconquistare la permanenza in serie A. Volevo ringraziare chi sta dietro le quinte, lo staff tecnico, perché la fatica e il lavoro per loro viene da lontano, inizia da agosto, così come volevo ringraziare tutte le figure che gravitano intorno alla squadra. Sono contento che quando arrivano dei risultati, anche se magari striminziti rispetto a quello che si era preventivato, queste persone possano essere felici e considerarli un punto da cui ripartire, riprogrammare”. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Cantù Brindisi sarà diretta dagli arbitri Carmelo Paternicò, Guido Federico Di Francesco e Martino Galasso. Appuntamento per questa partita valida per la trentesima giornata della Serie A 2017-2018 di basket al PalaDesio della città brianzola, il palazzetto che ospita le partite casalinghe della Red October Cantù, contrapposta in questo turno alla Happy Casa Brindisi; si gioca oggi, mercoledì 9 maggio alle ore 20.30 l’ultimo turno di campionato, programmato tutto in contemporanea. La classifica di Serie A ci indica chiaramente che la partita avrà un peso solo per la squadra di casa: Cantù è settima con 30 punti, frutto di quindici vittorie e quattordici sconfitte, mentre Brindisi è a quota 18 punti, con nove vittorie e venti sconfitte. Pugliesi ormai salvi, Cantù invece deve vincere per essere sicura di raggiungere i playoff, perché in caso di sconfitta potrebbe ancora essere beffata con la classifica avulsa, ed in ogni caso deve comunque definire quale sarebbe la propria posizione nella griglia di questi playoff.

I RISULTATI DI CANTU’ E BRINDISI

Cantù ad inizio stagione doveva essere la prima candidata alla retrocessione a causa dei problemi societari e invece sta vivendo un campionato che va oltre ogni aspettativa: all’ultima giornata è in corsa per i playoff, dai quali tra l’altro sarebbe esclusa solo con una combinazione di risultati decisamente sfavorevoli. In ogni caso, la stagione dei brianzoli è già da ricordare: a fine girone d’andata i ragazzi di coach Marco Sodini si sono presi la soddisfazione di raggiungere la Final Eight di Coppa Italia (dove hanno pure sconfitto l’Olimpia), adesso hanno l’occasione addirittura di qualificarsi per i playoff, impresa che per Cantù varrebbe come uno scudetto. Vero che comunque a Cantù potrebbero essere orgogliosi, ma è altrettanto chiaro che a questo punto rimanere fuori dalle prime otto sarebbe una delusione cocente, anche perché l’ultima giornata vedrà arrivare a Desio una Happy Casa Brindisi che nulla ha più da chiedere al campionato. I pugliesi si sono salvati con qualche giornata d’anticipo (anche se matematicamente solo domenica), ma hanno sempre visto lontanissima la zona playoff, non hanno nulla da perdere ma avranno certamente anche meno motivazioni.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori