DIRETTA / Cremona Capo d’Orlando (risultato finale 119-95) streaming video e tv: La Vanoli conquista i playoff

- Mauro Mantegazza

Diretta Cremona Capo d’Orlando info streaming video e tv: orario e risultato live della partita di basket Serie A, obiettivi opposti ma altrettanto importanti (oggi 9 maggio)

cremona_palaradi_palladue_basket_lapresse_2017
Diretta Cremona Trento (LaPresse, repertorio)

DIRETTA CREMONA CAPO D’ORLANDO (119-95) LA VANOLI CONQUISTA I PLAYOFF

E’ terminato da pochissimi minuti l’incontro tra la Vanoli Cremona e la Betaland Capo d’Orlando sul punteggio di 119-95, i lombardi riescono con questa ampia vittoria e la contemporanea sconfitta di Bologna a Reggio Emilia a conquistare l’accesso ai plaoff avendo chiuso la regular season all’ottavo posto. La gioia dei padroni di casa però si scontra con la delusione dei siciliani che con questa sonora sconfitta retrocedono nonostante la sconfitta subita da Pesaro che non sono riusciti a sfruttare. I ragazzi di Sacchetti, dopo una prima metà di gara tutto sommato equilibrata, sono riusciti a dilagare nel terzo quarto quando è decisamente diminuita la precisione di Capo d’Orlando chiuso con un vantaggio di ben 13 lunghezze. L’ultimo periodo è stato di fatto una formalità con Sims che dopo qualche minuto ha portato il vantaggio a ben 20 lunghezze sul 106-86; l’ultimo giocatore che si è arreso tra gli ospiti è stato Atsur che ha provato a mantenere il gap invariato. Le notizie che sono arrivate da Reggio Emilia hanno poi aumentato ulteriormente l’euforia del pubblico di casa che potrà rivedere all’opera i propri beniamini nei playoff nei quali se la vedrà con la capolista Venezia, un traguardo prestigioso per l’esperto Diener e compagni. Delusione totale invece per gli ospiti che retrocedono così in Serie A2 nonostante la sconfitta subita da Pesaro che i siciliani non sono riusciti a sfruttare al meglio, nella seconda metà di gara il calo della precisione ha deciso questo match. I migliori marcatori di serata sono stati Sims e Johnson-odom con 22 punti mentre tra gli ospiti è i più prolifici sono stati Atsur e Smith con 17.

LA VANOLI DILAGA

Si è appena concluso il terzo periodo del match tra Cremona e Capo d’Orlando sul punteggio di 89-72. Partono meglio i padroni di casa che sfruttano anche un fallo tecnico fischiato a Campani che ha concretizzato i due liberi che hanno fissato il punteggio sul 66-60; i siciliani si fanno un pò prendere dal nervosismo ed un altro fallo antisportivo permette ai padroni di casa di avviare un parziale decisivo firmato da Diener e Fontecchio che portano il punteggio fino al 74-64. La squadra di Sacchetti sulle ali dell’entusiasmo e trascinata da un immarcabile Martin riesce ad aumentare ancora il vantaggio riuscendo a portarsi su un impressionante 83-67; la Vanoli ormai può dilagare e chiude il terzo periodo con un impressionante 89-72 che suona già come una sentenza.

JOHNSON-ODOM TRASCINA LA VANOLI

Quando siamo giunti all’intervallo dell’incontro tra Cremona e Capo d’Orlando sul punteggio di 57-53. Il match riparte in maniera equilibratissima ma con tantissimi canestri che riesce a metter a segno soprattutto un ispirato Campani che con due triple concsecutive è riuscito a portare avanti i siciliani fino al 46-49; Johnsono-Odom però si dimostra ancora in ottima serata e con due canestri consecutivi ha riportato avanti la Vanoli sul 51-49. Il numero 0 è veramente infallibile e con una spettacolare tripla fa esplodere di gioia portando il punteggio sul 57-53 che ha chiuso la prima metà di gara spettacolare, tantissimi canestri, vedremo nella ripresa se gli ospiti proveranno l’impresa vista la contemporanea pesante sconfitta di Pesaro a Sassari.

AVVIO EQUILIBRATO

Al Palasport Mario Radi di Cremona i padroni di casa della Vanoli stanno affrontando la Betaland Capo d’Orlando nella sfida valevole per la 30^ ed ultima giornata della regular season di Serie A1 ed il primo quarto si è da poco concluso sul punteggio di 33-31. Match vitale per entrambe le squadre: i lombardi devono vincere sperando che Bologna perda a Reggio Calabria per conquistare l’accesso ai playoff mentre i siciliani devono assolutamente conquistare due punti in concomitanza con una sconfitta di Pesaro a Sassari per evitare la retrocessione. Avvio di gara equilibrato ma con due grandi protagonisti: Simis che con i suoi 8 punti ha tenuto in partita la Vanoli fino al 10-11 mentre tra gli ospiti è stato Stojanovic a partire forte con 5 punti; tra gli ospiti però sale in cattedra Kulboka che con due triple ha riportato avanti la Betaland fino al 19-23 che ha costretto il coach di casa ad affidarsi ad un time out. Dopo la sosta è Johnson-Odom a salire in cattedra e a trascinare avanti i padroni di casa con tre canestri consecutivi che ha avviato la rimonta conclusa sul 33-31, punteggio definitivo del primo quarto.

 

 

Cremona Capo d’Orlando sta per cominciare e, se la Vanoli è la squadra che un anno fa retrocedeva e adesso (passando tramite il ripescaggio) può sperare nei playoff, per Capo d’Orlando la situazione è opposta. Nel 2017 giocava i quarti contro l’Olimpia Milano, adesso è sull’orlo del baratro e anche vincere potrebbe non bastare, se in contemporanea arrivasse un successo di Pesaro. Intanto però la speranza è ancora viva, grazie alla vittoria ottenuta domenica sera contro un’altra lombarda, Cantù; successo che era stato commentato così da Nicola Brianza, vice di coach Mazzon: “Siamo ovviamente contenti di questa vittoria e non molleremo di un millimetro. A Cremona non sarà facile, ma ci crediamo”. La sfida si annuncia incandescente, perché entrambe le squadre possono solo vincere per sperare di raggiungere i rispettivi obiettivi, dunque la parola deve passare al campo, dove tutto è pronto per la palla a due di Cremona Capo d’Orlando! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Segnaliamo che la partita tra Cremona e Capo d’Orlando non è trasmessa in diretta tv; come sempre però l’appuntamento per gli appassionati è con la diretta streaming video garantita dal portale Eurosport Player, la novità di questa stagione con la fornitura di tutte le partite della Serie A di basket e non solo. Per accedere alle immagini avrete bisogno di un dispositivo mobile (PC, tablet o smartphone) e vi dovrete abbonare al servizio tramite il pagamento di una quota; naturalmente resta disponibile il sito ufficiale www.legabasket.it per tutte le informazioni utili sul torneo e sulla partita nello specifico, per esempio il tabellino play-by-play e le statistiche dei giocatori in campo al PalaRadi.

PARLA SACCHETTI

A poche ore da Cremona Capo d’Orlando, facciamo un passo indietro a domenica sera andando a rileggere le dichiarazioni di Meo Sacchetti al termine del derby lombardo che la sua Vanoli Cremona ha perso sul parquet di Varese: “C’è stata troppa differenza di energia, siamo sempre stati sotto senza dare mai l’impressione di poter vincere”, è stato l’onesto commento di colui che è anche il commissario tecnico della Nazionale italiana. Cremona può comunque ancora sperare in un posto ai playoff, anche se non ne aveva voluto sentire parlare al termine della brutta prestazione di domenica sera: “Meglio pensare a come abbiamo giocato stasera”. Domenica però è alle spalle, adesso si scrive un’altra storia e Cremona sa che può solo vincere per provare ad agganciare un posto nei playoff, una grande impresa per una squadra che dodici mesi fa sul campo retrocedeva. Comunque vada, la differenza è la dimostrazione del grande lavoro svolto da coach Sacchetti. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Cremona Capo d’Orlando sarà diretta dagli arbitri Manuel Mazzoni, Gabriele Bettini e Guido Giovannetti. Appuntamento per questa partita valida per la trentesima giornata della Serie A 2017-2018 di basket al PalaRadi della città lombarda, il palazzetto che ospita le partite casalinghe della Vanoli Cremona, contrapposta in questo turno alla Betaland Capo d’Orlando; si gioca oggi, mercoledì 9 maggio alle ore 20.30 l’ultimo turno di campionato, programmato tutto in contemporanea. La classifica di Serie A ci indica l’importanza della posta in palio per entrambe le formazioni: Cremona ha 28 punti, frutto di quattordici vittorie e quindici sconfitte, mentre Capo d’Orlando è ultima con 14 punti, dovuti a sette vittorie e ventidue sconfitte. Cremona dunque deve vincere e poi sperare che le combinazioni di risultati siano favorevoli per agguantare un posto nei playoff con la classifica avulsa; d’altro canto anche Capo d’Orlando deve vincere per sperare ancora di salvarsi – per evitare l’ultimo posto deve infatti anche perdere Pesaro, che a quel punto sarebbe condannata a causa degli scontri diretti sfavorevoli.

I RISULTATI DI CREMONA E CAPO D’ORLANDO

Cremona un anno fa di questi tempi retrocedeva, poi in estate è stata ripescata e per la Vanoli di coach Meo Sacchetti è iniziata una bella avventura. La formazione lombarda ha condotto un campionato di ottimo livello fin dal girone d’andata, chiuso da Cremona fra le prime otto che hanno dunque giocato la Coppa Italia. Nel ritorno c’è stato un leggero calo, ma nonostante la sconfitta subita domenica sera a Varese le speranze di playoff restano vive e ora Cremona potrà giocarsi le ultime chance questa sera, con la leggerezza di chi ha comunque vissuto una stagione sopra le aspettative. Capo d’Orlando invece vive la situazione opposta: fa tristezza il paragone con la scorsa stagione, quando aveva raggiunto i playoff e in virtù di quell’eccellente risultato quest’anno ha giocato la Champions League, un impegno però forse troppo grande per la Betaland, che ha vissuto una stagione pessima che pone i siciliani sull’orlo della retrocessione. Nel girone di ritorno sono arrivate solo due vittorie, anche se quella di domenica ha permesso di mantenere viva la fiammella della speranza per gli uomini di Andrea Mazzon, il cui arrivo se non altro ha portato a queste due vittorie con cui a Capo d’Orlando possono ancora sperare.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori