FORMULA 1 ABU DHABI/ Montezemolo: sono giù di morale, ma questo è lo sport

- La Redazione

Ci credeva il presidente Montezemolo, tanto da raggiungere la squadra ad Abu Dhabi. Poi la doccia fredda. Inattesa, che fa male, tanto

Montezemolo20PrewSuzuka_R400

FORMULA 1 ABU DHABI – Montezemolo: sono giù di morale, ma questo è lo sport  – È un Montezemolo giù di morale quello che deve commentare il risultato che nessuno si aspettava in casa Ferrari. Giunto ad Abu Dhabi per festeggiare un titolo che sino a qualche gara fa, almeno fino a prima del GP di Monza, sembrava aver preso altre strade, il presidente della Ferrari si è trovato a fare i conti con un risultato a cui nessuno sembrava credere prima che sul GP scendesse la bandiera a scacchi.

Luca di Montezemolo:

“Siamo giù di morale per l’epilogo di questa stagione ma questo è lo sport. Avevamo le carte in regola per vincere il titolo con Fernando ma oggi non tutto è andato per il verso giusto. Detto questo, voglio ringraziare pubblicamente la squadra per essere stata capace di arrivare all’ultima gara in lotta per il titolo Piloti, facendo una rimonta che, a luglio, sembrava impossibile quasi a tutti. Ci abbiamo creduto fino in fondo e il risultato di oggi non deve cancellare quello che abbiamo fatto in questa stagione. Da 14 anni, con sole due eccezioni, la Scuderia Ferrari Marlboro arriva all’ultima gara della stagione o in lotta per il titolo o dopo averlo già conquistato”.

“Fernando ha avuto una stagione straordinaria, dimostrandosi forte e determinato, capace sempre di essere vicino alla squadra e di dare un contributo eccezionale. Domenicali ha fatto un grande lavoro, tenendo la squadra sempre unita, anche nei frangenti più difficili. Ci vorrà un po’ di tempo per assorbire questa delusione ma dobbiamo tenere la testa alta ed essere orgogliosi di quello che abbiamo fatto. Infine, voglio ringraziare i nostri tifosi, che hanno sempre creduto in noi: quando vedo tante bandiere della Ferrari e tante persone che visitano il nostro parco qui ad Abu Dhabi sono contento che la Ferrari sia sempre ai massimi livelli, anche e soprattutto per loro”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori