Formula 1/ Modena: Vettel il migliore, Raikkonen scostante e le Ferrari… (esclusiva, Gran Premio di Singapore 2013)

- int. Stefano Modena

STEFANO MODENA commenta per noi le qualifiche del Gran Premio di Singapore 2013 di Formula 1, che vede ancora Sebastian Vettel in pole: in gara probabile una nuova fuga del tedesco…

vettel_bahrain
Sebastian Vettel in azione in Bahrain (Infophoto)

Anche stavolta ogni commento è superfluo. Nelle prove ufficiali del Gran Premio di Singapore Sebastian Vettel ha ottenuto il miglior tempo su Red Bull. Dietro a lui Nico Rosberg e Romain Grosjean, davanti alla seconda Red Bull di Mark Webber. Magari dal pilota australiano ci si poteva aspettare qualcosa di più, mentre Seb ha addirittura visto il finale delle qualifiche dai box, già tranquillo (clicca qui per la cronaca delle qualifiche e la griglia di partenza). Male Kimi Raikkonen, tredicesimo: la sua è stata una prestazione assolutamente da dimenticare. E veramente deludente un altra volta nelle prove ufficiali il risultato delle due Ferrari, sesto Felipe Massa davanti a Fernando Alonso. E domani tra le luci di Singapore ci si attende un altro successo di Vettel. Speriamo solo che le due Ferrari siano competitive. Per parlare delle prove del Gran Premio di Singapore e proiettarci verso la gara abbiamo sentito l’ex pilota Stefano Modena. Eccolo in questa intervista esclusiva per IlSussidiario.net.

Vettel imbattibile, cosa bisogna fare per fermarlo? Bisogna sparargli (ride, ndR). No, scherzo ovviamente. Semplicemente Vettel è fortissimo, è il pilota migliore con la macchina migliore, anche qui a Singapore è riuscito a fare il giro più veloce, in scioltezza, quasi senza spingere al massimo.

Bene le due Mercedes? Secondo Rosberg, ma forse Hamilton poteva fare di più? Un buon risultato per loro, ma entrambe le Mercedes e ancheGrosjean hanno ottenuto il loro risultato spingendo al massimo, facendo un giro di qualifica al limite.

Grosjean infatti terzo, mentre Raikkonen è stato solo tredicesimo e anche a Monza era rimasto fuori dai 10: come si spiegano questi due risultati? Penso che Grosjean si sia adattato meglio alla macchina su questo circuito. Ho visto invece un Raikkonen scostante, quasi non corresse del tutto tranquillo.

Webber quarto, poteva fare qualcosa di più? No, il suo è certamente un buon risultato.
Massa sesto, meglio di Alonso: quali sono le ragioni di questi piazzamenti? Credo che su questa pista i due piloti della Ferrari si equivalgano, correranno alla pari.

E in gara come andranno le cose? Vettel primo, non vedo le due Ferrari sul podio, a meno che in un circuito cittadino come quello di Singapore si verifichino condizioni favorevoli: ad esempio tante macchine che si fermano o che hanno incidenti.

Cosa pensa invece delle offerte fatte ad Alonso da altre scuderie? Se ci sono, e questo non posso saperlo, non conosco la reazione di Alonso. Bisogna vedere se lui le valuterà attentamente, cosa farà. C’è da dire comunque che la Ferrari ultimamente sta migliorando molto, potrebbe anche essere competitiva rispetto alla Red Bull nella prossima stagione. (Franco Vittadini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori